La Juve al Franchi ritrova Chiellini

Dopo la serie prolungata di pareggi che l'hanno vista protagonista, la Juve punta ancora sul 4-3-3 che ben si era comportato al Marassi. Rientro in vista e probabile utilizzo dal primo minuto per Giorgio Chiellini.

Vittoria cercasi - Nell'anticipo serale la Juventus affronterà la Fiorentina di Delio Rossi per cercare di tornare alla vittoria dopo la serie di pareggi consecutivi che hanno momentaneamente frenato la corsa scudetto dei bianconeri. La squadra di Conte, in silenzio stampa per tutta la settimana dopo i fatti avvenuti nella gara col Genoa di domenica scorsa, vuole i tre punti per diminuire il distacco dal Milan capolista, mentre i toscani, quest'anno nella parte bassa della classifica, hanno bisogno della vittoria per allontanarsi con sicurezza dalla zona retrocessione, trovandosi a sette lunghezza dal Lecce terz'ultimo. Arbitrerà Bergonzi alla terza stagionale con la Vecchia Signora dopo le gare con Palermo e Lecce, e alla tredicesima in totale con un bottino di 8 vittorie, 3 pareggi e due sconfitte per la Juventus. "Scelta singolare" quella dell'arbitro, è stato il commento di Conte in conferenza stampa, perchè proprio Bergonzi in veste di quarto uomo aveva espulso il tecnico nella gara contro il Bologna.

Quanti pareggi - Alla 73esima sfida tra le due compagini in quel di Firenze, il bilancio è a favore dei Viola: 25 sconfitte per i bianconeri a fronte di 19 vittorie, con ben 28 pareggi. La gara d'andata tra le due squadre invece si era risolta a favore della Juventus per di 2-1con reti bianconere di Bonucci e Matri. L'anno scorso al Franchi finì a reti bianche in una partita scialba. Ultima vittoria gigliata nell'anno di grazia 1998 grazie alla firma di Batistuta con Trapattoni in panchina. Dall'altra parte si deve tornare indietro di sole due stagioni per ricordare le esultanze di Diego e Grosso nell' 1-2 del  6 marzo 2010. In ogni caso, risultano dominanti i pareggi: ben sei negli ultimi dieci confronti diretti.
 
Chiellini vs Amauri - Per quanto riguarda la situazione della rosa, Antonio Conte è pronto a reintegrare nel gruppo Chiellini che dovrebbe partire titolare in coppia con Bonucci rientrato dalla squalifica. altrimenti al suo posto potrebbe tornare Caceres dopo la buona prestazione insieme a Vidal contro i grifoni. Se il centrocampo a tre è ormai collaudato, i dubbi riguardano invece l'attacco: confermati a quanto pare Vucinic e Pepe, mentre c'è un ballottaggio in corso tra Matri e Borriello per il posto restante. La Fiorentina, invece, dovrebbe affidarsi all'ex bianconero Amauri come unica punta, dato che difficilmente Delio Rossi potrà contare su Jovetic, alla prese con un problema muscolare. Incerto anche l'utilizzo di Behrami che ha problemi al ginocchio da qualche settimana. Le decisioni definitive verranno comunque prese al termine dell'allenamento di rifinitura.