Temi del giorno:
Connect with facebook

C’è un Barça campione d’Europa

Il Barcellona si aggiudica la Uefa Futsal Cup, la Champions del calcio a 5, battendo 3-1 la Dinamo Mosca. La rappresentante italiana, la Marca Trevigiana, conquista il terzo gradino del podio

C’è un Barça campione d’Europa
ALBO D’ORO: 2001/02 - 02/03 Playas de Castellón, 2003/04 Interviu Madrid, 2004/05 Charleroi, 2005/06 Interviu Madrid, 2006/07 Dinamo Mosca, 2007/08 Ekaterinburg, 2008/09 InterMovistar Madrid, 2009/10 Benfica, 2010/2011 Montesilvano, 2011/2012 BARCELLONA

Non proprio la stessa coppa tanto agognata in Catalogna, ma pur sempre un titolo europeo. I blaugrana del calcio a 5 salgono sul tetto d’Europa vincendo la final four davanti al proprio pubblico nel palasport della cittadina di Lleida. Dopo la vittoria in semifinale per 5-1 ai danni dello Sporting Lisbona, il Barcellona ha superato in finale per 3-1 i russi della Dinamo Mosca. Chissà se anche il Barça del futsal sarà in grado di aprire un ciclo come fatto dai fratelli “maggiori” del calcio. Fatto sta che i blaugrana hanno centrato la vittoria alla loro prima partecipazione alla massima competizione europea. Nell’albo d’oro succedono al Montesilvano.

Il Barça passa subito con Wilde che trova l’angolo alla sinistra del portiere calciando dal limite. Meglio gli spagnoli nella prima frazione, anche se non manca qualche buona occasione per la Dinamo Mosca. Si va negli spogliatoi con il minimo scarto. Ma bastano tre minuti della ripresa e i catalani, dove milita anche l'azzurro Assis, raddoppiano con un tiro di Lin sporcato da una deviazione. I russi, a questo punto, provano a spingere, ma Wilde potrebbe chiudere i conti con un tiro libero ravvicinato che, invece, viene respinto da Popov. A sei dalla fine la Dinamo si gioca la carta del portiere di movimento: e nell’attacco con l’uomo in più i russi rientrano in partita. È Rakhimov ad accorciare. Dopo soli 30 secondi i moscoviti potrebbero pareggiare, ma Cirilo prende prima il palo e sul tap in manda la palla alta. A due dalla fine Torras chiude i conti e riporta la coppa in Spagna dopo tre anni. 

Al terzo posto i campioni d’Italia in carica della Marca Trevigiana. In semifinale i veneti si sono bloccati al cospetto della Dinamo Mosca perdendo per 3-0. Nella finalina contro lo Sporting Lisbona la squadra italiana è riuscita ad ottenere la vittoria ai calci di rigore, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 3-3. In attesa del mondiale in Thailandia (1-18 novembre) il 2012 prosegue nel segno della Spagna, campione d’Europa per nazioni e da oggi anche per club.