Momenti di emozione nel kayak italiano

Momenti di emozione nel kayak italiano

Daniele Molmenti, unico esponente italiano di questa disciplina olimpica, agguanta un bel secondo posto nella prima manche del canoa kayak slalom. Il suo secondo tempo gli permetterà di partire tra i primi nella semifinale di dopodomani.

Le Olimpiadi sono belle soprattutto perché sono varie, perché anche lo sport all’apparenza più piccolo può regalare grandi emozioni. Il canoa kayak slalom è una di queste discipline, solo per pochi eletti, duro e faticoso. Ma maledettamente appassionante. La gara si organizza nel percorso, artificiale ma suggestivo, di Londra, lo spettacolare Lee Valley White Water Center, lungo un tracciato costellato da insidie e pericoli. Sono 22 le porte da superare prima della linea del traguardo, che devono essere affrontate, in base alle disposizioni del tracciatore, a favore di corrente o contro la medesima. Il percorso non varia lungo le due manche, come ad esempio per lo sci, ma solamente una volta passati all’eliminatoria successiva (Quarti, semi e finale). Una curiosità è dettata dal fatto che un solo atleta per nazioni può prendere parte alla gara olimpica, contrariamente a quanto succede per Mondiali o Europei.

La giornata di oggi ha regalato un sorriso anche agli italiani, con un fantastico Daniele Molmenti che ci fa ben sperare per la zona medaglia. Secondo posto alle spalle di Aigner e semifinale in pugno, grazie ad una seconda run eccezionale. Il 27enne nativo di Pordenone, zona appetita da molti atleti alla ricerca di rapide emozionanti (il fiume Isonzo il più famoso in Italia), è riuscito a riparare una sua prima manche abbastanza deludente, riuscendo a piazzarsi nelle zone altissime della classifica. Il Friulano potrà puntare sulla sua grande esperienza e il suo palmares più che ricco, potendosi vantare della vittoria dell’Europeo nel 2009 e del Mondiale l’anno successivo. Dopodomani sarà sfida aperta per raggiungere la gran finale, tra sudore, insidie e un anonimato che ci auguriamo si traduca in grande fama.