Maratona, primo oro all'Uganda con Stephen Kiprotich

Maratona, primo oro all'Uganda con Stephen Kiprotich

Prima medaglia in queste Olimpiadi per l'Uganda grazie al maratoneta Kiprotich, autore di una splendida gara; il nostro Pertile chiude al decimo posto

La gara più bella delle Olimpiadi, la maratona, ha premiato uno Stato africano, l'Uganda, che fino a questo momento era a quota zero nel medagliere. Protagonista  l'atleta Stephen Kiprotich, che chiude in 2h08'01", vincendo a sorpresa davanti ai più quotati atleti del Kenia. Argento al keniano Kirui a 26", bronzo all'altro keniano W. Kiprotich a 1'36".  Al quarto posto l’americano Mebrahtom Keflezighi che ha preceduto il brasiliano Marilson Dos Santos e il giapponese Kentaro Nagamoto.
 
Dopo un quarto d'ora dall'inizio già un gruppo di kenioti ed etiopi, i favoriti per questa disciplina, si stacca rispetto agli altri partecipanti; a guidare il gruppo il keniano Kiprotich. L'italiano Ruggero Pertile si attesta invece attorno alla ventesima posizione. Al km 27 ci sono tre uomini al comando: i keniani Kiprotich e Kirui e l'ugandese Kiprotich, ma è quest'ultimo che riesce ad avere la meglio sugli altri tre, visto che comincia a macinare un certo vantaggio. Qualche difficoltà per l'omonimo atleta keniota che si allontana dagli altri e infatti alla fine della maratona arriverà terzo. Buon recupero per l'italiano Pertile che riesce a chiudere al decimo posto, recuperano quindi molte posizioni negli ultimi km.