Villa Cortese magica: battuta la Yamamay, si va a gara 5

Villa Cortese vince 3-0 e ribalata il risultato favorevole a Busto Arsizio. Domenica la finale scudetto.

Villa Cortese magica: battuta la Yamamay, si va a gara 5
Getty Images

La chiamano finale scudetto, ma si gioca spalmata in una settimana con gare che si alternano ogni due giorni, per un massimo di cinque partite. Chi ne vince tre per prima si porta a casa il tricolore. L’atto conclusivo del campionato femminile di volley se lo giocano ormai da sabato scorso le due formazioni obiettivamente più forti del campionato: Villa Cortese e Busto Arsizio. Un derby infinito tra le due squadre lombarde che si poteva chiudere benissimo stasera in gara 4, dove Busto arrivava dal netto successo di mercoledì per 3-0 (ed in vantaggio anche 2-1 per aver vinto in gara 1 e gara 3), mentre Villa Cortese doveva fare a meno della sua miglior giocatrice fin’ora, Martina Guiggi, costretta a stare fuori per infortunio.

La partita, dal pronostico forse troppo scontato alla vigilia, che invece è andata in scena al PalaIper di Monza, sà di rivincita. Gara pazzesca che ha visto le ragazze di Marcello Abbondanza ribaltare ancora una volta il risultato e restituire con forza a Busto il 3-0 subito appena due giorni fa. Ha prevalso più il cuore e l’orgoglio che la tecnica. La Yamamay di Busto Arsizio è apparsa disorientata nella gara più importante della stagione, quella che poteva sancire lo scudetto. Brava da parte sua Villa Cortese ad insistere fino alla fine e costringere le favorite del campionato a giocarsi il tutto per tutto in gara 5 domenica prossima, anche se davanti al proprio pubblico.

Avvio strepitoso di Lucia Bosetti che mette subito avanti Villa Cortese. Busto prova a reagire con gli attacchi di Francesca Marcon che da sola però non basta, nonostante risulti poi la migliore in campo di Busto con le percentuali di attacco più alte in attacco. Il primo set è un’altalena con Villa Cortese che comunque è sempre avanti, ma che rischia di farsi rimontare sul più bello. A chiudere tutto ci pensa Wilson che con due muri magistrali fissa il risultato del primo set sul 25-22 in favore di Villa.

Scossa Yamamay nel secondo set con le “farfalle” di Busto che provano subito ad allungare, ma Villa Cortese non si lascia ingannare e risponde subito agl’attacchi di Lloyd e Havelkiva. Le due squadre continueranno appaiate fino al 17 pari. Poi le sorelle Bosetti firmano il vantaggio di Villa Cortese che chiude avanti anche nel second set sul 25-23.

Nel terzo set Busto Arsizio entra in campo mentalmente già sconfitta e pensa soprattutto e risparmiare le energie in vista della gara di domenica prossima. Si va al primo time out tecnico con Villa Cortese che domina per 8-2. La Yamamay tenta invano di recuperare punti preziosi, ma Villa è davvero straordinaria e riesce a condurre la gara a proprio piacimento. Impressionante il rendimento, a muro e negl’attacchi, di Lucia Bosetti, Makare Wilson e Sarah Pavan. Villa Cortese chiude così il terzo set sul 25-18. Dopo tante emozioni lo scudetto non è ancora assegnato. Ci vorranno almeno altri tre set in gara 5 per assegnarlo, ma di sicuro tre set non basteranno. E’ la storia di questa finale scudetto infinita a dirlo.