Russia: il mondiale perfetto

A Helsinki la nazionale di Bilyaletdinov si aggiudica il titolo iridato dell’hockey ghiaccio sconfiggendo la Slovacchia per 6 a 2

Russia: il mondiale perfetto
Russia
6
2
Finalndia
Getty Images

Dieci vittorie, nessuna sconfitta. Yevgeni Malkin nominato MVP della manifestazione. Malkin leader per gol  e punti fatti (gol+assist). Il portiere Varlamov in testa alla speciale classifica per gol subiti con una media di parate del 93,3 % (1.77 gol a partita). Basterebbero questi numeri per comprendere lo strapotere russo nell’edizione finnico-svedese  dei mondiali di hockey ghiaccio appena conclusasi.

Era dal 2009 che il collettivo della Sbornaja non vinceva e soprattutto convinceva gli appassionati con un gioco spettacolare e a tratti disarmante nelle facilità di esecuzione. La Russia si è laureata così per la quarta volta (la 26a se contiamo anche i titoli dell’Unione Sovietica) Campione del Mondo di hockey ghiaccio battendo la Slovacchia per 6-2 nella finale di Helsinki dell’edizione iridata numero 76.

Un gol di Chara in apertura d’incontro aveva illuso i tifosi slovacchi e la selezione di Vujtek. La marcatura di Semin però, a metà del primo tempo, ridava la parità ai russi. Nel drittel centrale la corazzata di coach Bilyaletdinov prendeva nettamente il sopravvento; la difesa slovacca si trovava spesso in difficoltà e le reti di Perezhogin, Tereshenko e Semin decidevano anzitempo le sorti dell’incontro.

I russi non mollavano la presa nemmeno nel terzo periodo, andando a segno ancora due volte con Datsjuk e Malkin, contro un solo centro del generosissimo Chara in power play.

Non mancava neanche il momento di commozione durante la premiazione allorchè Chara, autore delle due reti slovacche, si presentava con la maglia n. 38 del compianto Pavol Demitra tragicamente scomparso nell’incidente aereo che a Settembre 2011 aveva coinvolto la squadra della Lokomotiv Jaroslavl.

Nella finale di consolazione per il terzo posto la nazionale della Repubblica Ceca ha battuto i padroni di casa finlandesi per 3 a 2.