Lisa Agerer: la campionessa del futuro

Lisa Magdalena Agerer conquista la 7/a vittoria consecutiva in Coppa Europa ed è a un passo dalla vittoria della Coppa generale.

Lisa Agerer: la campionessa del futuro
Lisa Agerer: 9 vittorie in Coppa Europa

Lisa Magdalena Agerer, questo è il nome di una delle future punte di diamante del movimento sciistico azzurro. Nata a Nauders (Austria), ma residente da sempre a Curon Venosta, a 20 anni è già l’indiscussa protagonista dei palcoscenici europei dello sci e, ben presto, avrà l’opportunità di brillare anche in quelli più prestigiosi della Coppa del Mondo.

Il cammino di Lisa in questa stagione è fenomenale. Negli ultimi 15 giorni ha messo a segno 7 vittorie in 3 discipline diverse. Ma la Agerer aveva già iniziato a far parlare di se nel 2010, più precisamente il 3 dicembre quando, a Kvitfjell (Norvegia), firmava la sua prima vittoria nel circuito continentale. Il bis non si era fatto aspettare, 19 dicembre a Limone Piemonte, ancora in Slalom Gigante. Il secondo posto nei mondiali juniores di fine stagione confermò, se ancora ce ne fosse stato bisogno, il grande talento in possesso della ragazza del Gruppo Sportivo Forestale.

Questa stagione doveva essere quella della conferma e del debutto anche tra le grandi e così è stato. Il 22 ottobre fa la sua prima comparsa in Coppa del Mondo, si presenta al cancelletto di Soelden con la voglia di spaccare il mondo ma esce nel corso della prima manche. Con un po’ di rammarico si vola ad Aspen per riprovarci. Ancora nella sua disciplina, il Gigante, Lisa stavolta centra uno stupendo 17/o posto. La stagione di Coppa Europa inizia un po’ in sordina, qualche discreto piazzamento, con la punta del rendimento raggiunta a Valtournenche con un ottimo 4/o posto finale. Successivamente, in meno di un mese, Lisa partecipa a 5 gare di Coppa del Mondo, in 4 discipline differenti. I risultati sono ottimi per la giovane azzurra che arriva a punti in tutte le specialità nelle quali scende in pista. Il meglio lo fa vedere in SuperGigante dove firma il 21/o posto a Bad Kleinkirchheim.

Ma arriviamo al mese della svolta. Il 12 febbraio Lisa raggiunge il miglior piazzamento in Coppa del Mondo della sua giovane carriera. A Soldeu (Andorra) la Agerer giunge 18/a. Solo due giorni più tardi la ventenne torna a gareggiare in Coppa Europa ed è subito trionfo. Lisa inanella 7 vittorie: a Sella Nevea 1 Super Gigante e 2 Discese Libere, a Paganella 2 Giganti e ad Abetone altri 2 Giganti. Con questo bottino la Agerer si porta prima nella classifica generale di Coppa Europa, tra l’altro davanti ad un’altra italiana, Enrica Cipriani.

Queste le dichiarazioni di Lisa al termine dell’ennesima vittoria: "Sono molto contenta,  mi viene tutto facile perchè mi sento serena. So di sciare bene e quindi le cose vengono meglio del solito. L'influenza di fine gennaio mi aveva davvero messo ko quando stavo entrando in forma anche nelle discipline veloci, adesso mi sto riprendendo dal punto che avevo mollato prima. Tutte queste gare mi hanno lasciato un po' il segno sul fisico, avrò bisogno di farmi sistemare la schiena e l'anca destra. Ora in calendario ci sono le finali di Coppa Europa in Val d'Aosta e quelle di Coppa del Mondo a Schladming, studierò con i tecnici la soluzione migliore, potrei fare discesa e supergigante in Val d'Aosta e poi andare in Austria per il gigante". Dopo Lara Magoni, ben 20 anni fa, la Coppa continentale torna, dunque, tra le mani di un’azzurra. Il futuro è tutto di Lisa Magdalena Agerer.