Siena da tutto, ma passa l'Olympiakos

La Montepaschi chiude la sua Eurolega con una prova dignitosa, cadendo 76-69 contro l'Olympiakos in gara 4

Siena da tutto, ma passa l'Olympiakos
AP Photo
Olympiacos
76
69
Siena
AP Photo

Ivkovic e l'Olympiakos ottengono la loro rivincita e, un anno dopo, battono la Montepaschi Siena, conquistando così un posto nelle final four di Istanbul. Ma stavolta non è stata una passeggiata come in gara 3, e l'ultimo quarto, giocato male dagli italiani, è risultato decisivo per definire il vincitore di un match così equilibrato. Mvp della partita sicuramente Hines da una parte e Zisis dall'altra. Bene anche Andersen, Spanoulis e Lavrinovic.

L'Olympiacos comincia bene e mantiene il controllo della gara fino alla fine del primo quarto, quando una tripla di Stonerook fa sì che le squadre terminino la frazione sul 21-21. E' così che i biancoverdi trovano fiducia e ottengono un allungo che viene difeso sino alla fine del tempo grazie all'apporto di alcuni semiganci importantissimi messi a segno da Andersen. Nel terzo quarto la questione falli complica la vita a Siena che concede più di venti liberi e che dovrà aspettare addirittura il quarto finale per ottenerne (fino a quel momento l'unico tiro libero era un completamento di un gioco da tre). La Mens Sana riesce ad andare a +5 ma un parziale di 11-0, a cavallo tra i due quarti, fredda le velleità degli uomini di Pianigiani. Hines però rimette in gara gli ospiti, che con sei tiri liberi consecutivi rimettono le cose in parità. Cambia poco però, perchè un 7-0 di firma biancorossa fa sì che la rimonta diventi impossibile. A poco serve una tripla di Zisis, poichè c'è l'immediata risposta di Sloukas; Zisis continua però a crederci, trovando un fallo su un suo tiro da tre, ma è proprio sul -3 che la Mens Sana concede un rimbalzo offensivo che segna il match, e la qualificazione.

Di tre qualificate tutte e tre non hanno preso parte alle final four 2011; insieme ai greci e al Barcellona la serata segna anche il passaggio del turno del CSKA, che a Bilbao controlla sempre la partita ma non la chiude mai, e alla fine vince soltanto di misura nella bolgia basca (71-73). Gara 5 tra Maccabi e Panathinaikos (si giocherà in Grecia) deciderà chi sarà la quarta squadra che volerà in Turchia.