Il BundesMercato: Borussia Monchengladbach

Viaggio nel calciomercato estivo tedesco, che passa spesso in secondo piano, poichè i nomi non sono quasi mai altisonanti. Ma l'erba del vicino è sempre più verde, soprattutto quella della Bundesliga. Giovani talenti, giovani squadre, grande spettacolo.

Il BundesMercato: Borussia Monchengladbach
Getty Images

A pochi giorni dalla ripartenza degli allenamenti, per le grandi del calcio tedesco è tempo di pensare a come rinforzarsi per la prossima stagione. Ora che le papabili per il successo in Champions League potranno essere ben quattro (tre fino all’anno scorso), è tempo per il calcio tedesco di affermarsi in ambito europeo. L’anonimato di questi ultimi anni ha permesso di rimettere in sesto un sistema eccellente, che punta sui giovani, sul bel gioco e sul grande pubblico. La caduta prima del Bayern in Champions poi della Germania nell’Europeo ha sparso un po’ di pepe su un campionato che stenta a decollare quando di mezzo ci sono le grandi competizioni. Le prime mosse di quest’estate di calciomercato fanno sperare bene per un futuro che si prospetta florido.

BORUSSIA MONCHENGLADBACH – Se dare via Marco Reus, prototipo di giovane dal futuro assicurato, può sembrare un suicidio, è pur vero che i 17 milioni entrati nelle casse del club nero-verde potranno dare una mano a ricostruire una squadra che dovrà lottare per entrare nella fase finale della Champions League. Dalla quasi retrocessione dell’anno passato alla conferma in Europa di quest’anno: un passo più lungo della gamba o un sogno che si può avverare? La presidenza e i ragazzi del “secondo Borussia di Germania” ci credono, e il gruppo sembra via via prendere forma, plasmato su un mix di giovani e veterani. Come detto le cessioni sono state importanti, con gli addii di Marco Reus, al Dortmund, e Roman Neustadter, centrocampista dalle buone potenzialità prelevato dallo Schalke 04. Inoltre da sottolineare la cessione di un punto fisso di questa squadra, uno degli artefici della scalata all’Europa, Dante. Il brasiliano l’anno prossimo vestirà la maglia del Bayern. Ma le mosse del Monchengladbach sono state celeri e mirate: per la difesa è arrivato Dominguez, 23enne centrale ex Atletico Madrid, di cui si parla un gran bene. Altro nome caldo per molte piazze d’Europa, ma approdato anche con sorpresa al Borussia, è Granit Xhaka, per molti il nuovo Marco Reus, ex Basilea.

Per l’attacco è già stato siglato il colpo Mlapa, all’Hoffenheim fino ad Agosto, un attaccante giovane e fisicamente imponente, con un discreto fiuto del gol. In avanti si fa vivissima anche la speranza di vedere Luuk De Jong del Twente, che ha espresso la voglia di giocare con i nero-verdi nella prossima stagione. La cifra fissata dal Gladbach si aggira intorno ai 10 milioni di Euro, ma il Twente sembra averne richiesti addirittura 20, scatenando così le ire del giocatore e del suo manager. Luuk comunque sembra vicino, in un modo o nell’altro si arriverà a un accordo. La squadra di Lucien Favre, che ha rinnovato il suo contratto per altri tre anni, ora lavora per il centrocampo: oltre a Luc Castaignos, che ormai però sembra lontano, c’è un forte interessamento per Hoilett del Blackburn, ala con doti da velocista, che quest’anno non ha sfigurato. Il club ha sondato il terreno anche per Joselu, giovane centrocampista del Real Madrid, che potrebbe trovare fortuna altrove, magari proprio in Germania. Per il futuro Lukas Rupp (21) e Branimir Hrgota (19) hanno già firmato per il club.  

Ecco, ad oggi, i possibili 11 che scenderanno in campo nella prossima stagione: