Diretta Manchester City - Barcellona, live della partita di Champions League

Diretta Manchester City - Barcellona, live della partita di Champions League
Manchester City: Hart; Zabaleta, Kompany, Demichelis, Clichy; Navas (dal 59' Lescott), Toure, Fernandinho, Kolarov (dal 59' Nasri); Silva, Negredo (dal 73' Dzeko)
Barcellona: Valdés; Alves, Piqué, Mascherano, J.Alba; Busquets, Xavi, Fabregas (dall'86' Sergi Roberto); Iniesta, Messi, Sanchez (dal 73' Neymar)
SCORE: 0-1, min. 54 rig. Messi; 0-2, min. 90 Dani Alves
ARBITRO: Jonas Eriksson (SVE). Ammoniti: Dani Alves, Negredo, Kolarov, Mascherano. Espulso: Demichelis al 54' per fallo da ultimo uomo
NOTE: Champions League, andata ottavi di finale. Etihad Stadium, Manchester
Manchester City
0 2
Barcellona
22.37: La partita, purtroppo, finisce per una svista dell'arbitro. Al 53' Demichelis stende Messi lanciato a rete, ma il suo tocco è fuori area, seppur di poco. Espulsione e rigore, la Pulce non sbaglia e il Barcellona passa a condurre. Il City ci prova fino alla fine, ma al 90' Dani Alves, il migliore dei suoi, timbra lo 0-2 che assicura ai blaugrana un ritorno decisamente meno difficile. Unica colpa del Manchester City? Forse aver atteso troppo. Il Barcellona ha mostrato di soffrire le folate offensive dei Citizens. Ma alla fine sono stati gli uomini di Martino a portare a casa il match. MANCHESTER CITY - BARCELLONA 0-2: per questa sera è tutto, grazie di essere stati con noi e appuntamento alla prossima!
VIDEO GOL! Manchester City - Barcellona 0-2: il sigillo al 90' di Dani Alves.

93': E dopo 3 minuti di melina blaugrana si chiude il match. Gli applausi dell'Etihad per tutti i 22 in campo: MANCHESTER CITY - BARCELLONA 0-2.
90': Dani Alves il migliore dei suoi, e lo conferma. Triangolo sulla destra con Sergi Roberto, Dani Alves entra in area di prepotenza ed infila il pallone sotto le gambe di Hart. Così sarà davvero impossibile per il City al Camp Nou. MANCHESTER CITY - BARCELLONA 0-2.
90': DANI ALVEEEEEEEEEEEEEEEEEEES! L'AVEVAMO APPENA DETTO, E TIMBRA IL GOL DELLO 0-2!!! RADDOPPIO DEL BARCELLONA!
89': Grande partita di dani Alves sulla destra, il migliore dei suoi.
87': VALDES TOGLIE LA PALLA DALLA TESTA DI DZEKO! Miracolo del portiere catalano, che salva il colpo di testa del sicuro pareggio.
86': Sergi Roberto prende il posto di Fabregas.
84': DZEKO MURATO DA VICTOR VALDES... ma Eriksson ha fischiato un fallo del bosniaco, che non sta nè in cielo nè in terra. Peggiore in campo la terna arbitratel.
81': GOL ANNULLATO AL BARCELLONA PER FUORIGIOCO DI FABREGAS... CHE NON C'ERA! Un disastro gli assistenti dell'arbitro nella metà campo occupata dal City nel secondo tempo!
78': Qualcuno avvisi Neymar che è entrato in campo. Non corre, perde palloni come se stesse palleggiando da solo nel giardino di casa. Bah.
77':VALDES SALVA TUTTO SU SILVA! Stop e destro al volo dello spagnolo, il portiere del Barça inchioda la palla sul prato e salva il risultato!
76': Giallo per Mascherano, intervento in ritardo su Tourè.
73': Esce Sanchez, entra Neymar. Fuori Negredo e dentro Dzeko nel City.
70': CLICHYYYYYYYYYY, CHE SPRECO!!! Il francese è da solo sulla linea di fondo, potrebbe mettere in mezzo o calciare, alla fine praticamente appoggia la palla tra le braccia di Valdes... disastro!
FOTO E VIDEO! ECCO LA CONFERMA, IL FALLO DI DEMICHELIS ERA FUORI AREA. Il Barcellona è in vantaggio con un rigore che non doveva essere assegnato. Chiamata difficile, ma sbagliata.

68': DANI ALVES SFIORA IL RADDOPPIO! Destro dal limite dell'area piccola fuori di un palmo, dopo lo scambio con Sanchez... il Barcellona vuole chiudere i giochi! Adesso è una partita incandescente!
67': XAVI ALZA TROPPO LA MIRA! Palla perfetta all'indietro di dani ALves, Xavi impatta di prima, in corsa, e alza la conclusione oltre la traversa.
VIDEO GOL! Manchester City - Barcellona 0-1, il rigore centrale di Messi per il vantaggio ospite.

62': NASRI DIVORA IL GOL DEL PARI! Bella ripartenza del Manchester City, nasri scambia con Kolarov e conclude, invece di offrire palla a Silva che era da solo sulla destra, tiro rimpallato. Il City reagisce anche con l'uomo in meno!
60': Nel frattempo abbiamo rivisto il fallo Demichelis-Messi: il contatto tra i due piedi avviene fuori area.
59': Doppio cambio nel City: Lescott e Nasri per Navas e Kolarov.
54': Messi non sbaglia dal dischetto. fallo sacrosanto di Demichelis su Messi lanciato a rete da solo, ma il contatto sembrava essere fuori area, seppur di pochissimo. Chiamata difficile... ma il Barcellona è in vantaggio.
54': MESSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII! BARCELLONA IN VANTAGGIO, LA PULCE NON SBAGLIA DAL DISCHETTO! MANCHESTER CITY - BARCELLONA 0-1!
53': RIGORE PER IL BARCELLONA E ROSSO PER DEMICHELIS!
50': FABREGAS SBAGLIA LO STOP, POTEVA ANDARE IN PORTA! Messi lo avava letteralmente mandato in uno contro uno con Hart! Che errore di Cesc!
21.46: RIPARTITI!
21.45: Squadre nuovamente in campo. Nessun cambio, e tutto lo stadio che intona a gran voce Hey Jude. Che spettacolo. Più di quello visto in campo, in verità...
21.44: E l'occasionissima di Negredo al 19'...
21.43: La gabbia del Manchester City a centrocampo
21.42: Primo tempo ingabbiato. City più pericoloso, con Negredo soprattutto in un paio di occasioni. Barcellona che ha dato l'impressione di riuscire a muoversi meglio negli spazi angusti del prato dell'Etihad di stasera, salvo però soffrire le accelerazioni dei padroni di casa.
45': Senza recupero finisce il primo tempo: MANCHESTER CITY - BARCELLONA 0-0
44': NEGREDO DI TESTA! Palla fuori di poco su cross dalla destra...
37': Giallo anche per Kolarov, intervento a piedi uniti su Mascherano.
34': Punizione velleitaria di Messi da oltre 30 metri. La palla si stampa sulla barriera.
30': Cerca la reazione il Barcellona, Iniesta entra in area dalla sinistra, ma viene ingabbiato dalla difesa del City.

28': Giallo anche per Negredo, intervento in ritardo su Piquè. mentre il Barcellona poco prima aveva protestato per una deviazione di mano su un cross dalla destra di Dani Alves. 

27': Negredo ci prova da fuori, Valdes blocca! Disimpegno sbagliato del Barcellona ed il City cerca di approfittarne...

26': L'Etihad ruggisce, il Barcellona è in difficoltà e lo Sky blue side di Manchester se ne accorge!

25': MISCHIA FURIBONDA IN AREA DEL BARCELLONA, VALDES SALVA A MEZZO METRO DAL GOL DOPO AVER BUCATO L'USCITA!

23': Primo giallo del match, Dani Alves per fallo su Clichy. Cresce il manchester City

19': NEGREDO ATTRAVERSA TUTTA LA PORTA CON IL PALLONETTO! Questo è un vero brivido! Assist in verticale di Silva, pallonetto di Negredo, ma Valdes aveva accompagnatoi bene verso l'esterno lo squalo.

16': Primo pericolo del match: cross della destra di Navas che trova una deviazione svirgolata di Silva. Valdes, pressato da Negredo in presa alta, subisce fallo.

9': Il Barcellona tiene palla e cerca spazi, il City ora cerca solo di rintuzzare gli attacchi blaugrana.

7': Messi sistematicamente triplicato quando arriva in possesso palla ai 20 metri. Un'arma a doppio taglio.

5': L'esterno destro sghembo di Demichelis in fase di disimpegno è un cazzotto nell'occhio, rispetto alle delicatezza dei piedi di almeno una quindicina di altri elementi in campo (portieri esclusi)

4': Una folata offensiva per parte per ora, ma difese attente a chiudere gli spazi.

1': Pressing altissimo da ambo le parti. L'impressione è che le squadre non vogliano "farsi giocare" a vicenda.

20.45: Il Manchester City batterà il calcio d'inizio. PARTITI!

20.43: Un 4-4-1-1 per il Manchester City, 4-3-3 per il Barcellona. Due diffidati negli Sky Blues (Fernandinho e Kompany), nessuno nel Barça.

20.42: INNO DELLA CHAMPIONS LEAGUE! Mentre sugli spalti si disegna una enorme riproduzione della Champions League proprio davanti agli occhi dei 22 che si sfideranno stasera. IL RUGGITO DELL'ETIHAD!

20.41: Sorrisi, abbracci e strette di mano mentre le squadre entrano in campo. C'è grande rispetto e, apparentemente, grande voglia di mostrare al mondo quello che è davvero il calcio. Un meraviglioso gioco.

20.39: Cori e sciarpe al cielo a Manchester... le squadre sono nel tunnel degli spogliatoi, l'attesa ormai è finita.

20.34: Amici... ci siamo ormai. Pochissimi minuti e sarà Manchester City - Barcellona, in diretta live su VAVEL Italia. Il calcio nella sua massima espressione: andata di finale degli ottavi di Champions League 2013/2014.

20.29: La visuale (purtroppo non la nostra...) dalla tribuna stampa dell'Etihad. Come sempre i posti a sedere si riempiranno solo negli ultimissimi minuti. Provateci in Italia a far entrare mezzo stadio a 10 minuti dal calcio d'inizio...

20.26: A breve l'Etihad accoglierà le squadre con un mosaico sugli spalti, dedicato ai padroni di casa. Cartoncini colorati assegnati ad ogni posto a sedere. Una di quelle cose che piacciono alle telecamere, ma meno ai tifosi "storici", che non amano molto le coreografie organizzate dalle società.

20.24: L'account Twitter propone un insolito posizionamento in campo del Barcellona. Un 4-3-3 con Iniesta alto accanto a Messi e Sanchez...

20.23: Venti minuti o giù di lì all'inizio del match. L'Etihad si sta riempiendo ed è pronto ad esplodere al calcio d'inizio.

19.48: E un po' di prudenza la mette in campo anche il Barcellona. Non c'è Neymar dal primo minuto, anche lui al rientro da un infortunio. Gioca Fabregas. Probabile un 4-2-3-1 più che un 4-4-2 per i catalani.

19.46: FORMAZIONI UFFICIALI, BARCELLONA: C'è anche l'XI del Tata Martino:

19.43: Qualche piccola sorpresa negli Sky Blues. Pellegrini non rischia Nasri e tiene in panchina anche Jovetic. Quasi un 4-4-2 il suo, con Navas e Kolarov in campo e Silva che potrebbe avanzare da mezza punta accanto a Negredo. 

19.40: FORMAZIONI UFFICIALI, MANCHESTER CITY: Gli Sky Blues hanno già rilasciato il loro XI, eccolo: 

19.38: Signore e signori, ci siamo. Tra poco più di un'ora si alza il sipario sullo spettacolo della Champions League. E in campo ci saranno due delle squadre più spettacolari del mondo, Manchester City e Barcellona. Seguite con noi la diretta live! Francesco Guarino vi dà il benvenuto, formazioni ufficiali in arrivo...

Si alza di nuovo il sipario della Champions League, e il palcoscenico è per una prima di straordinario valore: in diretta su VAVEL Italia seguiremo assieme Manchester City - Barcellona, live con aggiornamenti in tempo reale. Sfida valida per l'andata degli ottavi di finale e, soprattutto, sfida inedita. I Citizens sono approdati per la prima volta agli ottavi di finale di Champions League nella loro storia, e non hanno mai affrontato il Barcellona in uno scontro diretto ufficiale. Due squadre che si sono solo potute studiare e ammirare a distanza (al netto di un trofeo Gamper nel 2009): un fattore che rende ancora più esplosiva la miscela calcistica che andrà in scena stasera sul prato dell'Etihad. Manchester City - Barcellona sarà in diretta su VAVEL Italia: cronaca live e video gol a cura di Francesco Guarino.

MANCHESTER CITY E BARCELLONA, STAGIONI PARALLELE - A guardare la casella dei gol messi a segno tra rispettivi campionati e Champions League, verrebbe da giocarsi d'istinto un over 5,5. Manchester City e Barcellona segnano in media quasi 3 gol a partita (68 in 25 giornate di Premier League + 18 in 6 partite di Champions il City, 69 in 24 giornate di Liga + 16 in 6 sfide del girone H per il Barça). In campionato la storia non cambia. Il Manchester City è in terza posizione nel campionato inglese a tre punti di distacco dal Chelsea e due dall'Arsenal, ma ha una partita da recuperare. Il Barcellona guida la Liga a pari punti con Real Madrid e Atletico Madrid.
LA MACCHINA DA GOL CONTRO IL TIKI-TAKA - Nei Citizens c'è un meccanismo di gioco unico, che valorizza la mobilità dei terminali offensivi (Dzeko e Negredo, con Aguero ai box) e gli inserimenti dei centrocampisti (Silva, Tourè, Nasri). Pellegrini ha trovato la chiave perfetta per scardinare qualsiasi serratura: se il City vuole fare gol lo fa, e non c'è modo per impedirglielo. Nel corso della stagione si è capita l'oscura importanza di Fernandinho, che stasera dovrebbe rientrare dopo uno stop di sei settimane. Il centrocampista brasiliano in fase di interdizione consente a Yaya Tourè, uomo ovunque degli Sky blues, di sgravarsi dai compiti difensivi ed essere più libero di cercare la porta. Il Barcellona, dal suo canto, sembra aver smarrito la forza innovativa ed eversiva del tiki-taka. Il possesso palla a oltranza ora è più leggibile dagli avversari. Ma i catalani hanno anche scoperto che, se si ferma la Pulce, ci sono un Neymar sontuoso ed un Sanchez arrembante, pronti a far patire le difese avversarie. Paradossalmente l'unica paura del Barcellona è che i gioielli di famiglia si possano pestare i piedi a vicenda.

DIRETTA MANCHESTER CITY - BARCELLONA, LIVE SU VAVEL ITALIA

PROBABILI FORMAZIONI: MANCHESTER CITY - Pellegrini ha solo un rammarico: non poter schierare il Kun Aguero, ancora fermo ai box per i postumi di un infortunio al tendine posteriore del ginocchio. "Speriamo di poterlo recuperare per sabato contro lo Stoke City - ha confessato Pellegrini - ma sarà ugualmente difficile". La buona notizia, dicevamo, è il quasi sicuro recupero di Fernandinho, indispensabile compagno di interdizione di Yaya Tourè. Il brasiliano potrebbe essere schierato sin dal primo minuto. Con Milner squalificato, probabile via libera a Jovetic nel tridente alle spalle dell'unica punta Negredo, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Dzeko. Recuperato anche Nasri (e già a segno contro il Chelsea al rientro in campo dopo l'infortunio).
PROBABILI FORMAZIONI: BARCELLONA - Per il Tata Martino nessun problema, solo l'imbarazzo della scelta. Ma le scelte saranno obbligate: all'Etihad Stadium scenderà in campo il migliore XI possibile del Barcellona. Un 4-3-3 da contrapporre al 4-2-3-1 dei padroni di casa, con la linea a 4 arretrata formata da Dani Alves, Piquè, Mascherano e Adriano. Busquets davanti alla difesa affiancato da Xavi e Iniesta e i terribili 3 Neymar-Messi-Sanchez a infiammare l'erba sotto i piedi della non insuperabile difesa del Manchester City.
GLI UOMINI CHIAVE: YAYA TOURÈ CONTRO MESSI - Potrebbe sembrare una sfida impossibile, ma lo è solo per chi non conosce il fenomeno ivoriano. Non è certo ingiusto affermare, anzi, che Yaya Tourè sia calciatore incredibilmente più completo di Messi. Vuoi per la stazza fisica (1 metro e 91 per 90 chili), vuoi per la posizione nevralgica che occupa in campo. Il numero 42 del City è insostituibile: sa difendere, fare interdizione, ripartire in progressione palla al piede e concludere in porta. Sia a palla in movimento che da fermo. Il Barcellona dovrà arginare il suo strapotere fisico a centrocampo e ingabbiarlo nel palleggio, se non vuole correre rischi. Detto questo, Messi è Messi. Il calcio all'ennesima potenza fatto persona. Per la Pulce già 6 reti in questa edizione di Champions League, solo 1 per Tourè che ha però magnificamente innescato i compagni di squadra (Aguero 6 e Negredo 5). I due sono stati compagni di squadra per 3 stagioni al Barcellona. Gli uomini chiave di Manchester City - Barcellona, in diretta live su VAVEL Italia, saranno sicuramente loro.
LE STATISTICHE DI CHAMPIONS LEAGUE DI MANCHESTER CITY E BARCELLONA - L'unica grossa differenza che balza all'occhio è probabilmente il numero di gol concessi. Solo 5 in 6 partite il Barcellona, 10 il Manchester City. Vero è che 5 delle reti subite dai Citizens sono arrivati nelle due partite (una delle quali vinta in trasferta) contro il Bayern Monaco, ma di sicuro la permeabilità della difesa inglese è molto più elevata di quella spagnola. Pur con un'impostazione di gioco differente, impressiona l'altissima percentuale di passaggi completati dei Citizens. Il 90% del Barcellona è influenzato dal tiki-taka, che spesso antepone passaggi rapidi, ma brevi e di facile realizzazione, rispetto alle verticalizzazioni offensive. L'84% del Manchester City è figlio invece di una manovra diversa, più imprevedibile e che non disdegna il lancio lungo a cercare la torre quando necessario. Sull'efficacia di entrambe le squadre pochi dubbi: 18 reti su 68 chance create dal City, 16 su 71 palle gol per il Barça.
ZERO PRECEDENTI UFFICIALI, MA... - Dicevamo della totale assenza di precedenti ufficiali. L'unica volta che il Manchester City è passato dal Camp Nou è stato il 19 agosto 2009 per il Trofeo Gamper, amichevole estiva annuale per assegnare il trofeo a inviti intitolato a Hans Gamper, fondatore e presidente del Barcellona. Gli inglesi vinsero 1-0 con un perfetto contropiede al 27' del primo tempo, finalizzato in gol di sinistro da Martin Petrov (attualmente al CSKA Sofia). Quasi 5 anni dopo, Citizens e blaugrana si sfideranno in 180 minuti da brivido. In palio i quarti di finale di Champions League. Ed una sola promessa da rispettare: lo spettacolo.

LE DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA: PELLEGRINI - "Finora abbiamo avuto una buona stagione e dobbiamo concluderla nello stesso modo. Uno dei nostri obiettivi, ovviamente, è andare avanti in Champions League. Quando giochi contro il Barcellona, e le grandi squadre in generale, devi sempre considerare alcuni fattori importanti, ma allo stesso tempo vogliamo rimanere la squadra che si vede ogni settimana in Premier League. Non puoi giocare senza renderti conto che davanti a te ci sono Messi e altri giocatori fortissimi, ma cercheremo di non pensare solo a quello. Sono assolutamente sicuro che i tifosi apprezzeranno questa sfida, così come hanno apprezzato la nostra prima qualificazione, la stagione in Premier League e nelle due coppe alle quali partecipiamo. Secondo me possiamo fare entrambe le cose: centrare risultati importanti e giocare per lo spettacolo".

LE DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA: MARTINO - "Questa poteva essere la finale. Sarebbe stato meglio sfidarci un po' più avanti perchè queste due squadre sono entrambe molto forti. Il City sta facendo bene sia nel campionato che nelle coppe. Le due squadre arrivano entrambe alla sfida nel momento ideale. Non dobbiamo dare priorità al gol piuttosto che al possesso palla. Dovremo far girare il pallone, cosa in cui siamo molto bravi, e se questo ci porterà al gol ancora meglio. Pur con giocatori diversi, il possesso palla è sempre il nostro obiettivo. Con più attaccanti corriamo di più, mentre con più centrocampisti gestiamo meglio il pallone. In ogni caso, non svelerò la formazione. Mi piace molto la varietà del Manchester City. E' una squadra che sa rendersi pericolosa in molti modi, con gli attaccanti e con gli inserimenti, sugli esterni e per vie centrali. Sono forti nel gioco aereo, sui calci piazzati e segnano molto. Per contrastare una squadra del genere servirà il possesso palla. Nelle ultime sei stagioni il Barcellona ha raggiunto la semifinale di Champions League, quindi i tifosi non accetterebbero facilmente un'eliminazione prematura. Ma ovviamente questa è la sfida più equilibrata di tutte. Da tifoso mi dispiace che Aguero non giochi, ma da tecnico è un problema in meno per me".

L'ARBITRO - Direttore di gara del match sarà Jonas Eriksson. Svedese, nato a Lulea il 28 marzo 1974, Eriksson è diventato arbitro nel 1994, debuttando nella massima serie del campionato svedese sei anni dopo, nel 2000. Il 1º gennaio 2002 è stato nominato internazionale a soli 28 anni. Nell'agosto del 2013 ha diretto la Supercoppa UEFA tra Bayern Monaco e Chelsea, disputatasi a Praga il 30 agosto 2013. Il 15 gennaio 2014 è stato selezionato ufficialmente per i Mondiali 2014 in Brasile. Ha diretto in carriera 85 match internazionali ed ha una media di 3,59 cartellini gialli e 0,18 cartellini rossi a partita. 

SEGUI LA DIRETTA MANCHESTER CITY - BARCELLONA, LIVE SU VAVEL ITALIA