Temi del giorno:
Connect with facebook

Euro Rating - Il quadro dopo la prima giornata

Tutte le squadre hanno giocato la loro prima gara dell'Europeo: tanti gol e qualche sorpresa. Ecco il riepilogo e le valutazioni delle 16 nazionali.

Euro Rating - Il quadro dopo la prima giornata

GRUPPO A - Si alza il sipario sull’Europeo ed è subito l’attore più atteso ad andare in scena: Lewandoski segna il primo gol del torneo, ma la sua Polonia (voto 5) non sa custodire il prezioso vantaggio - neppure con l’uomo in più - contro la Grecia (voto 7). Rimonta ed impresa sfiorata per i campioni del 2004, con Karagounis che fallisce un calcio di rigore a 20 minuti dalla fine.
L’avversario ci mette del suo, ma la Russia (voto 8) fa una gran bella figura nel match vinto 4-1 contro la Repubblica Ceca (voto 5). Copertina della vittoria al giovane Dzagoev, autore di una doppietta  e sicuro uomo mercato (classe ’90 ha un contratto in scadenza con il Cska Mosca a dicembre 2012).
Classifica: Rus 3;  Gre, Pol 1, Cze 0. Prossimo Turno: Gre-Cze, Pol-Rus.

GRUPPO B - Avete presente la favola della cicala e la formica? Un bella rappresentazione ne è stato il match fra la sciupona Olanda (voto 6) e la cinica e ordinata Danimarca (voto 7). Nel gruppo di ferro perdere contro la rivale meno accreditata complica incredibilmente i piani degli orange, che ora devono battere ad ogni costo la Germania (voto 7) nel prossimo incontro. Tedeschi a quota 3 punti grazie alla vittoria di misura sul Portogallo, voto 5 di severità, perché la storia è sempre la stessa: manca un benedetto centravanti, uno che possa sfruttare quanto fanno di buono Cristiano Ronaldo e Nani sugli esterni.
Classifica: Dan, Ger 3; Ola, Por 0. Prossimo Turno: Dan-Por, Ola-Ger

GRUPPO C - Azzurri alla riscossa! Dopo la sconfitta per 3-0 subita nell’ultima amichevole con la Russia, il pari ottenuto contro la Spagna (voto 6) - con un inedito 3-5-2 - ricandida l’Italia (voto 7) ad un possibile ruolo da protagonista. Ma occhio ai trionfalismi: i campioni del Mondo hanno affrontato la squadra di Prandelli a viso aperto, lasciando tanti spazi ed offrendo il fianco alle ripartenze azzurre. Difficilmente questo accadrà con la Croazia (voto 7), anche perché la classifica sorride a loro dopo la vittoria contro una brutta Irlanda (voto 5). Per il Trap si fa già durissima.
Classifica: Cro 3; Ita, Spa 1, Irl 0. Prossimo Turno: Ita-Cro, Spa-Irl.

GRUPPO D - La peggiore sfida di questa prima giornata è quella di Donetsk tra l’Inghilterra e la Francia. Voto 6 per entrambe, anche se i transalpini fanno di più la partita, ma la ripresa è di una noia clamorosa, con le squadre che ci provano poco e alla lunga si accontentano del pari. Spettacolo invece a Kiev: l’Ucraina (voto 8) rimonta e trova i tre punti contro la Svezia (voto 6). Decide l’uomo del destino, Andriy Shevchenko, doppietta che rende vano il gol del vantaggio di Ibra. Sfida aperta ed emozionante, con i padroni di casa che evidenziano un’ottima condizione fisica. Francia e Inghilterra sono avvisate.
Classifica: Ucr 3; Fra, Ing 1, Sve 0. Prossimo Turno: Ucr-Fra, Sve-Ing.