Temi del giorno:
Connect with facebook

Prandelli: "Vinceremo con il cuore"

Conferenza stampa prima della partita contro l'Irlanda per Cesare Prandelli e Giorgio Chiellini

Prandelli: "Vinceremo con il cuore"
Cesare Prandelli è fiducioso per domani ed esattamente come due giorni fa non vuole sentire parlare di biscotto: "Tre giorni fa dissi che dipende tutto da noi che avremmo dovuto preparare la partita pensando solo al nostro risultato. Se altri parlano di biscotto non ci stanno disturbando perchè noi ci stiamo preparando per vincere la gara di domani. E' inconcepibile che una squadra come la Spagna che basa la propria immagine sul gioco e il divertimento possa pensare di poter programmare una partita. Noi dobbiamo solo pensare alla nostra partita e al fatto che abbiamo i mezzi per vincerla". Sui possibili cambi: "Rivoluzione? Ne parlavamo prima con Giorgio, ieri non era terminato ancora l'allenamento e le notizie erano gia corse.  Non vi dico come giocheremo domani, lasciatemi un pò di vantaggio, l'unica cosa è che scenderemo in campo con il cuore, perchè abbiamo la qualità, la cattiveria e la determinazione necessaria per vincere". Prandelli è stupito del fatto che l'opinione pubblica sia sempre contro le sue scelte, che ci siano critiche ancor prima di scendere in campo e spera che si verifichi un cambio di atteggiamento.
 
Le condizioni di Balotelli verranno verificate nel corso dell'allenamento serale, se ci sarà vuol dire che sarà a disposizione per domani. Un pensiero per il Trap: "E' sempre un'emozione abbracciarlo, magari trovare sempre un clima così prima di una partita; quando parlo di lui parlo del mister, per me lo sarà sempre, sono cresciuto con lui, ha sempre rispettato tutti, anche noi che non giocvamo tanto". Secondo il Ct l'Irlanda è un'ottima squadra e la gli azzurri potrebbero soffrire i lanci lunghi, le deviazioni di testa, le ripartenze veloci; la loro forza è l'orgoglio nazionala, la capacità di soffrire e lunedì queste cose devono essere ben tenute a mente.
 
E se le cose dovessero andare male? "Non mettiamo le mani avanti, noi italiani vogliamo sempre anticipare tutto ma a volte anticipando si scivola. Se dovesse andar male ci si prende le responsabilità e faremo le riflessioni del caso. Sicuramente ci sarà amarezza, dleusione ma per ora  non abbiamo nessun tipo di pensiero, poi magari domani affronteremo anche questi argomenti. Dovremmo poter parlare in maniera più distensiva di una  partita di calcio, stemperare le tensioni d'altronde è pur sempre una partita, dovrebbe trasmettere emozioni, gioia invece c'è sempre un clima particolare".  Prandelli afferma che la partita di domani è la più importante della sua carriera: "Per quanto riguarda la squadra si è allenata bene, sono consapevoli che dipende solo da noi. Stiamo molto bene anche fisicamente, possiamo correre per 90 minuti". Infine sul suo futuro: "Vediamoci alla finale e ti dirò cosa ho deciso di fare".
 
Giorgio Chiellini spera che la conferenza stampa gli possa portare fortuna visto che l'ultima volta si era presentato Pirlo che poi ha segnato uno splendido gol contro la Croazia. Sulle scelte di Prandelli: "Per me è lo stesso giocare nella difesa a tre o a quattro, abbiamo provato tanti moduli in questi giorni e alla fine quello che conta è l'equilibrio; finora abbiamo disputato due buone partite, dobbiamo continuare in questo modo cercando di migliorare. L’unico nostro obiettivo è vincere, la fortuna come dice il mister te la vai a cercare".