Temi del giorno:
Connect with facebook

Prandelli: "E' stato comunque un torneo straordinario"

La Nazionale esce sconfitta dalla partita contro la Spagna; queste le parole del Ct Prandelli

Un Cesare Prandelli  ovviamente deluso quello che si presenta in conferenza stampa al fischio finale di Italia-Spagna.  "Ma è stato comunque un torneo straordinario", assicura  il c.t. della Nazionale. "Loro avevano più freschezza fisica, noi abbiamo speso tanto e contro questi giocatori è difficile recuperare. L'interpretazione della gara non è stata sbagliata, ma abbiamo capito subito che bisognava contenere, perché eravamo molto stanchi. Questo ci ha tolto tanto equilibrio, la nostra è una squadra che deve stare bene fisicamente per rendere al meglio". Bisogna crescere ma bisogna arrivare a questi appuntamenti anche con i tempi giusti per poter recuperare gli sforzi fatti dai giocatori in campionato; questo il pensiero di Prandelli. "L'unico rammarico che possiamo avere sono stati gli infortuni, ma abbiamo affrontato i campioni del mondo. Abbiamo avuto qualche chance di rimettere in piedi la partita nel secondo tempo, ma poi non avevamo più energia. La lettera di Napolitano e gli elogi non sono stati affatto una distrazione, anzi".

 
La condizione fisica dell'Italia nella prima partita del girone era molto migliore rispetto a quella di oggi; Prandelli pertanto non può fare altro che complimentarsi con una squadra che ha dominato. E il suo futuro? "Il mio futuro è già scritto, anche se in alcuni momento il mio stato d'animo era un po' quello che era. Mai nessun problema con la Figc e coi dirigenti, c'è un progetto e vogliamo portarlo avanti.