È morto Preciado, storico allenatore spagnolo

È morto Preciado, storico allenatore spagnolo

Se n’è andato a causa di un infarto; la prossima stagione avrebbe allenato il Villareal.

È morto uno dei grandi tecnici spagnoli, di quelli che lavorano con squadre piccole portando grandi risultati. Manolo Preciado, 54 anni, è deceduto a causa di un infarto ieri sera. Una vita fatta di amarezze (aveva perso la moglie nel 2002 e il padre lo scorso anno) e di successi con le squadre di provincia. Rispettato dai colleghi e ammirato per il carattere schietto, Preciado in carriera ha ottenuto per 5 volte la promozione dalla “segunda” alla primera division. L’anno prossimo avrebbe allenato il Villareal. 

Fu protagonista di battibecchi con Mourinho nella passata stagione, ma poi i due avevano fatto pace con grande cavalleria. Un giorno di lutto per il calcio spagnolo e per lo sport. Se ne va un grande tecnico e un uomo rispettato da tutto l’ambiente. Molte le reazioni a questa notizia da parte di colleghi e uomini di sport, compresa quella di Mourinho, con cui Preciado aveva avuto un battibecco prima di diventarne amico. L'allenatore portoghese ha pubblicato una lettera sul sito del Real Madrid esprimendo le proprie condoglianze alla famiglia.