Diretta Real Madrid - Villareal, live della partita di Liga spagnola

Diretta Real Madrid - Villareal // 23° giornata di Liga spagnola 2013-14 // Stadio Santiago Bernabeu, Madrid // ARBITRO: Gonzalez Gonzalez // Segui il live della partita in tempo reale.

Diretta Real Madrid - Villareal, live della partita di Liga spagnola
Real Madrid: Diego Lopez; Carvajal; Pepe; Ramos; Marcelo [Coentrao, min.17 (Arbeloa, min.45)]; Modric; Illarramendi; Di Maria (Alonso, min.68); Bale; Benzema; Jesé.
Villareal: Asenjo; Mario; Musacchio; Dorado; Costa; Moi Gomez (Roman, min.63); Edu Ramos (Munoz, min.58); Bruno; Pereira (Perbet, min.68); Aquino; Dos Santos.
SCORE: 1 - 0, min.6, Bale. 2 - 0, min.24, Benzema. 2 - 1, min.42, Mario. 3 - 1, min.64. Jesé. 3 - 2, min.69, Dos Santos. 4 - 2, min.76, Benzema.
ARBITRO: Gonzalez Gonzalez. Ammonisce Jaume (min.54), Mario (min.59).
NOTE: Liga BBVA, 23° giornata. Stadio Santiago Bernabeu, Madrid.
Real Madrid
4 2
Villareal

Il Real Madrid centra l'ennesimo successo e si porta provvisoriamente in testa alla classifica, a pari punti con l'Atlético Madrid.

90'2. Finisce qui! Fischio finale! 

Il secondo gol di Benzema.

90'. L'arbitro assegna 2' di recupero.

Il gol di Giovani Dos Santos su calcio di punizione.

76'. Doppietta di Karim Benzema, che sfrutta l'assist di Jesé e spedisce in porta con un destro dal limite.

76'. GOOOL! IL REAL MADRID CALA IL POKER!

Il gol di Jesé.

69'. Gran conclusione da fuori di Giovani Dos Santos, che sorprende Diego Lopez su calcio di punizione e firma il 3 a 2!

69'. GOOOL! ANCORA UNA VOLTA IL VILLAREAL ACCORCIA LE DISTANZE!

68'. Ultima sostituzione anche per il Real Madrid: entra Alonso al posto di Di Maria.

68'. Terzo e ultimo cambio nel Villareal: Perbet entra al posto di Pereira.

64'. Ancora a segno Jesé! Il giovane talento della cantera blanca, servito da Di Maria, ha messo a segno il 3 a 1 con un diagonale rasoterra nell'angolino destro!

64'. GOOOL! IL REAL MADRID METTE AL SICURO IL RISULTATO!

63'. Secondo cambio per gli ospiti: fuori Moi Gomez, dentro Roman.

59'. Ammonito Mario Gaspar.

58'. Primo cambio nel Villareal: esce Edu Ramos, al suo posto Munoz.

56'. Nel frattempo a bordo campo si riscaldano Isco e Xabi Alonso.

55'. Real vicino al gol! Conclusione rasoterra di Carvajal che attraversa tutta l'area e si spegne al lato.

54'. Ammonito Jaume per un brutto intervento su Bale.

53'. Primi minuti del secondo tempo abbastanza equilibrati.

45'. Entra Arbeloa al posto di Coentrao, infortunato.

45'. Inizia la seconda frazione!

Il 2 a 1 di Mario.

45'. Termina il primo tempo!

45'. +1 di recupero.

44'. Traversa colpita da Di Maria! L'argentino conclude dalla distanza ma viene fermato dal legno!

42'. Gol spettacolare di Mario Gaspar, che beffa Diego Lopez con un destro potente dal limite dell'area.

42'. GOOOL! IL VILLAREAL ACCORCIA LE DISTANZE!

40'. Il Villareal insiste e guadagna metri, ma non riesce a mettere in difficoltà la difesa del Real.

Il gol di Karim Benzema.

35'. Ritmi più bassi ora al Bernabeu: il Real gestisce il vantaggio, e il Villareal aspetta e prova a ripartire.

Il gol dell'1 a 0 di Gareth Bale.

24'. Sul tiro cross di Bale, Benzema irrompe in area e devia in gol!

24'. GOOOL! RADDOPPIO DEGLI UOMINI DI ANCELOTTI!

21'. Ancora un tentativo da fuori per il Villareal: questa volta ci prova Moi Gomez, ma il suo tiro viene deviato in corner.

18'. Edu Ramos prova a sorprendere Diego Lopez con una conlusione dalla distanza, ma l'estremo difensore del Real risponde bene.

17'. Marcelo non ce la fa e abbandona il campo: entra Coentrao.

15'. Il gioco è fermo per un problema fisico di Marcelo: si riscalda Fabio Coentrao.

11'. Jesé prova a rendersi pericoloso con una conclusione rasoterra dalla sinistra, ma Asenjo trattiene senza problemi.

7'. Villareal vicino al pareggio! Pereira prova a deviare in corner su assist dalla sinistra, ma la conclusione termina alta.

6'. Bale ruba palla a Dorado, entra in area e beffa Asenjo con un pallonetto imprendibile!

6'. GOOOL! REAL MADRID IN VANTAGGIO!

2'. Giovani fermato in posizione di fuorigioco.

0'. Fischio d'inizio!

19:58. Real Madrid e Villareal sono già sul terreno di gioco: manca pochissimo al fischio d'inizio!

19:56. Le due squadre sono nei tunnel che dagli spogliatoi portano al campo. Al Santiago Bernabeu è tutto pronto!

19:46. Marcelino ha a disposizione: Aitor; Jokic; Pantic; Roman; Gabriel Paulista; Perbet; Munoz.

19:44. In panchina per il Real Madrid: Casillas; Varane; Alonso; Arbeloa; Morata; Isco.

19:35. Ecco le formazioni iniziali di Real Madrid e Villareal.

19:32. Le due squadre stanno per effettuare il riscaldamento. Manca meno di mezz'ora al fischio d'inizio.

19:30. Amici di Vavel Italia, Maria Tiziana Malica vi dà il benvenuto alla diretta di Real Madrid - Villareal. Il Real Madrid vuole il successo in casa per conquistare il secondo posto in solitaria, in attesa del Barcellona, impegnato domani in casa del Siviglia. Il Villareal, che occupa la quinta posizione in classifica, con una vittoria andrebbe ad affiancare l'Athletic Bilbao, quarto. 

Le statistiche sono tutte a favore dei padroni di casa: Real Madrid e Villareal si sono scontrate in tredici occasioni al Santiago Bernabeu, e i blancos non hanno mai perso. Dalla stagione 1998/99, infatti, le merengues hanno ottenuto 10 vittorie e 3 pareggi contro il Sottomarino Giallo. Gli ospiti questa sera proveranno a riscrivere la storia.  La diretta di Real Madrid - Villareal è su VAVEL a partire dalle ore 20:00. 

Carlo Ancelotti dovrà fare a meno di una pedina fondamentale per la sua squadra: Cristiano Ronaldo, infatti, sconta la prima delle tre giornate di squalifica infilitte dalla Commissione Disciplinare dopo l'espulsione del numero 7 portoghese nella sfida contro l'Athletic Bilbao. Ronaldo era stato espulso per una manata a un avversario, che gli è costata una giornata di squalifica, ma le proteste del Pallone d'Oro, hanno peggiorato la sanzione.

(FONTE IMMAGINE: Reuters)

Diretta Real Madrid - Villareal

Il tecnico del Real ha fatto sapere in conferenza stampa che Gareth Bale sarà titolare dopo l'assenza in Coppa del Re. Marcelino, dall'altra parte, dovrà fare i conti con numerose assenze: Uche, Juan Carlos, Cani, Pablo Iñiguez e Oliver Torres sono fuori per infortunio; mentre Tomas Pina è squalificato. L'unico aspetto positivo per il tecnico del Villareal è il recupero di Bruno. Diretta di Real Madrid - Villareal dalle ore 20:00.

Nell'ultimo impegno in Coppa del Re il Real Madrid ha inflitto un pesante 3 a 0 ai cugini dell'Atlético Madrid, che ora rischiano di abbandonare la competizione. Il Real continua a essere in corsa in tutte le competizioni: Coppa, Campionato e Champions League, dove incrocerà lo Schalke04 negli ottavi di finale. Ai Colchoneros, primi in classifica nella Liga spagnola, servirà un miracolo al Vicénte Calderon per conquistare un posto in finale.

Proprio nel derby madrileno, è andato nuovamente a segno Jesé. Il giovane talento del Real Madrid è diventato l'asso nella manica di Carlo Ancelotti, che si è detto molto soddisfatto delle sue prestazioni: "Sono molto contento del lavoro che sta facendo. È cresciuto molto. [...] Con lui abbiamo un'arma in più", ha detto il tecnico italiano durante la conferenza stampa di vigilia. La diretta di Real Madrid - Villareal è su VAVEL dalle ore 20:00.

Ancelotti non ha reso noto l'undici titolare, ma ha dato qualche indicazione: "Alcuni hanno giocato mercoledì, in quella che è stata una partita molto intensa, e non hanno recuperato al cento per cento; non farò scendere in campo chi non è al meglio. Perché ho giocatori freschi come Isco o Illarra". L'allenatore non vuole distrazioni, e il ritorno in Coppa del Re, ora è passato in secondo piano: "Dobbiamo giocare una partita importante nella Liga, e dopo penseremo all'Atlético, perché l'eliminatoria non è ancora chiusa".

"A Madrid dovremo essere perfetti". Ha le idee chiare il tecnico del Villareal, che spera in una prestazione impeccabile dei suoi. "Sarà molto difficile sorprenderli in casa. Oltre la qualità, hanno un gran potenziale fisico, per questo sono più forti nei contrasti". Marcelino, comunque, ha espresso fiducia nei confronti dei suoi giocatori, perché capaci di giocare bene in qualsiasi campo.