Belhanda fa volare il Montpellier a +5 sul PSG

Era una partita tra le due squadre con le migliori difese del campionato (30 goal subiti il Tolosa, 31 il Montpellier) ed infatti è bastato un goal, Belhanda (3’) per sancire un’importante vittoria esterna che garantisce 5 punti di distacco dal PSG, atteso a Lilla nel week-end.

Belhanda fa volare il Montpellier a +5 sul PSG
(Getty Images)
Tolosa
0 1
Montpellier
Tolosa: Ahamada - Ninkov, Congré, Abdennour, M’Bengue - Capoue, Sissoko - Regattin (65’ Ben Yedder), Sirieix, Tabanou (77’ Machado) - Riviere
Montpellier: Jourdren - Bocaly, Yanga-Mbiwa, Hilton, Bedimo - Saihi (88’ Stambouli), Estrada - Camara, Belhanda (89’ Cabella), Utaka - Giroud
SCORE: 0-1, min.3’, Belhanda (Montpellier).
ARBITRO: Chapron
NOTE: Ammoniti: 20’ Sissoko (Tolosa), 74’ Belhanda (Montpellier), 87’ Estrada (Montpellier), 90' Ninkov (Tolosa) La partita si è giocata allo Stadio Municipal di Tolosa.

In questa stagione il Tolosa aveva perso solamente 2 partite in casa ed il Montpellier arrivava da 2 sconfitte nelle ultime 3 uscite interne. Il tecnico del Tolosa Alain Casanova aveva davvero pochi problemi riguardo ai giocatori infortunati rispetto al collega del Montpellier. Etienne Didot era stato dichiarato non utilizzabile per il resto della stagione e Serge Aurier si è aggiunto alla lista degli indisponibili come confermato prima della gara. Per il Montpellier invece molti piu’ problemi, tra i principali l’assenza del difensore Joris Marveaux ( problema alla coscia ). Rientrato invece l’allarme per Estrada, dato che l’internazionale cileno, che soffriva di un problema al ginocchio, è stato inserito nell’11 iniziale. 

PRONTI, VIA, BELHANDA GOAL - Il Montpellier non ci mette tanto a mettere la partita sui binari giusti: già al 3’ Belhanda riceve palla sulla sinistra e si accentra evitando 2 avversari con la stessa finta di corpo arrivando in posizione piu’ centrale e calciando dal limite sul primo palo con Ahamada immobile. Sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti potrebbero incrementare il vantaggio già nei 15’ successivi, ma prima Ahamada salva su Estrada (7’) e poi Giroud impegna di testa l’estremo difensore (13’) che si fa trovare ancora pronto. I padroni di casa si rendono pericolosi per la prima volta al 19’ quando un ottimo tiro al volo di Sirieix su cross di M’Bengué finisce di pochissimo a lato della porta difesa da Jourdren. Gli uomini di Casanova sprecano tutto al 29’ quando prima Ninkov e poi Tabanou non riescono a segnare da ottima posizione esaltando le reazioni di Jourdren e Yanga-Mbiwa (salvataggio sulla linea) nel giro di 10’’.


[Toulouse O - 1 Montpellier ]- 3' Belhanda di rocmanne

GIROUD SBAGLIA IL RIGORE - Al rientro in campo i tecnici non effettuano nessun cambio e la partita scorre fino al 58’ in perfetto equilibrio quando Regattin, sugli sviluppi di un innocuo cross dalla sinistra devia in corner col braccio sinistro. Rigore e Giroud si appresta a battere dal dischetto. Potrebbe essere il 21esimo goal per l’attaccante francese ma Ahamada intuisce e blocca a terra il suo tiro debole. In termini di numeri il secondo tempo non fornisce le stesse emozioni del primo tempo ed il Montpellier pensa piu’ a non scoprirsi troppo per mantenere il risultato così la partita diventa noiosa e combattuta a centrocampo senza occasioni nitide da goal. Grazie a questa importantissima vittoria, il Montpellier si porta a +5 sul PSG di Carlo Ancelotti che affronterà domenica in trasferta il Lilla, terzo in classifica. Per il Tolosa, invece, si allontana il sogno Europa League, ancora distante 3 punti ma con una gara in piu’ rispetto alle dirette concorrenti.

Classifica temporanea per le squadre della Ligue 1 che lottano per un posto nelle prossime Coppe Europee:

 

POSIZIONE

Squadra

Partite giocate

Goal fatti

Goal Subiti

Punti

1

Montpellier

34

61

31

72

2

PSG

33

63

35

67

3

Lilla

33

62

36

62

4

Lione

33

52

43

56

5

Rennes

33

45

36

54

6

AS Saint-Etienne

33

44

37

53

7

Tolosa

34

36

31

53