Arsenal, solo un pari contro lo Stoke

In una gara scialba l'Arsenal domina ma non va oltre l'1-1 di fronte ai padroni di casa; tanta confusione e molto appannamento dalle due parti, i Gunners restano comunque terzi e approfittano a metà del tonfo del Newcastle.

Stoke City
1 1
Arsenal
Stoke City: Begovic; Huth, Shawcross, Shotton (Upson, min. 55); Etherington (Delap, min. 83), Pennant (Jerome, min. 77), Whelan, Whitehead, Wilson; Walters, Crouch.
Arsenal: Szczesny; Sagna, Vermaelen, Koscielny, Gibbs; Rosicky, Ramsey (Diaby, min. 72), Song; Benayoun (A. Santos, min. 82)), Gervinho (Chamakh, min. 78), Van Persie.
SCORE: 1-0, min. 9, Crouch. 1-1, min. 14, Van Persie.
ARBITRO: C. Foy (ENG). Ammoniti: Whitehead (min. 3), Benayoun (min. 62), Song (min. 66).
NOTE: Stoke City-Arsenal per la 36esima giornata di Premier League. Match giocato al Britannia Stadium davanti a 27502 spettatori.

Lo Stoke City è poca cosa, l'Arsenal di fine stagione non ha molte idee e il pareggio finale è quasi scontato. I Gunners tengono palla e hanno il predominio territoriale ma sono vulnerabili ai cross in area, proprio l'arma preferita dello Stoke, che infatti colpisce con Crouch dopo 9'; il pareggio arriva 5' dopo con Van Persie e il resto della gara vede gli uomini di Wenger cercare senza successo il gol vittoria. Lo Stoke è già salvo, l'Arsenal resta terzo a +4 dal Newcastle e a tre giornate dalla fine tutto resta ancora aperto.

Segnano i bomber, poi il nulla

Lo Stoke City ha due armi che da anni sfrutta, con profitto, per restare in Premier League: il gioco fisico e il dominio sui palloni alti, particolarmente indigesti invece per l'Arsenal. Dopo 2' Whitehead rimedia un giallo per una brutta entrata ai danni di Song, poi Benayoun impegna Begovic e al 7' il portiere bosniaco è bravissimo sul colpo di testa di Van Persie; al 9' lo Stoke colpisce con Crouch, che svetta tra Gibbs e Koscielny e batte (naturalmente) di testa uno Szczesny fin troppo arrendevole.

Passano 3' e Ramsey sfiora il palo con un diagonale di sinistro dal limite dell'area, il pari giunge al 14' grazie a Van Persie, che insacca di destro il 28mo gol stagionale su cross perfetto di Rosicky e festeggia nel migliore dei modi la doppietta di premi ricevuti in settimana (MVP stagionale sia per i giocatori che per i giornalisti). Nei 5' successivi Gervinho ha due ottime occasioni, ma sbaglia la conclusione e il primo tempo si conclude senza altri squilli.

La ripresa offre ben poco agli spettatori, Van Persie impegna ancora Begovic al 49', per vedere una conclusione verso la porta bisogna aspettare fino al 72', quando ci prova ancora Ramsey, mentre al 74' Benayoun cade in area ma Foy lascia correre. Wenger inserisce Diaby, Chamakh e André Santos ma è lo Stoke a sfiorare il vantaggio con una bella conclusione al volo di Jerome, messa in angolo da Szczesny; all'89' Vermaelen prova il rasoterra su punizione, fuori di poco, Pulis inserisce Delap per le temutissime rimesse laterali lunghe e Sagna salva il punto per i Gunners salvando quasi sulla linea. L'Arsenal ci ha provato ma senza Arteta e Walcott non è la stessa cosa, lo Stoke si è già assicurato la permanenza, per il bel gioco rivolgersi altrove.


S-A footyroom.com di footyroom