Tottenham-Chelsea, a Londra è sempre tempo di derby

Ottava giornata di Premier League e subito grande sfida tra le due squadre più in forma del campionato, Chelsea e Tottenham; lo United gioca in casa contro lo Stoke, il City è in casa del West Brom.

Tottenham-Chelsea, a Londra è sempre tempo di derby

Ennesimo derby di Londra, ennesima grande sfida in questa giornata di Premier League: questa volta tocca a Tottenham e Chelsea, che daranno senza dubbio vita a una partita piena di emozioni e gol. Con il duello anche sulle panchine tra Roberto Di Matteo e Andre Villas Boas. Lo United cerca punti preziosi per avvicinarsi al Chelsea capolista, così come il City che giocherà in trasferta sul campo del West Brom. Buona possibilità per il Liverpool di ottenere la prima vittoria in casa contro il Reading.

FULHAM-ASTON VILLA

Il Fulham ospita al Craven Cottage l'Aston Villa e proverà a centrare i 3 punti contro un avversario in seria difficoltà. In casa ha perso solo con il City e la vittoria potrebbe portarlo molto alto in classifica. Dimitar Berbatov potrebbe rientrare  così come Mahamadou Diarra. L'Aston Villa è solo quintultimo e non ha mai vinto in trasferta, con ben 3 ko all'attivo. Il centrocampista Stephen Ireland torna a disposizione dopo aver saltato gli ultimi tre turni. Paul Lambert ritrova anche il portiere Brad Guzan e i centrocampisti Brett Holman e Karim El Ahmadi dopo gli impegni con le rispettive Nazionali.Lo scorso anno la sfida tra Fulham e Aston Villa finì a reti bianche.

WEST HAM-SOUTHAMPTON

I londinesi di Sam Allardyce provano a tornare alla vittoria, dopo il pareggio del turno scorso; il West Ham ha colto 7 punti sui 9 disponibili al Boleyn Ground e degli 8 gol realizzati, solo 1 porta la firma di un attaccante Vaz Te. I difensori Winston Reid e Guy Demel sono ancora infortunati così come Ricardo Vaz. Andy Carroll dovrebbe partire da titolare. I Saints hanno perso sempre in trasferta e sono chiamati a invertire la tendenza. Non potranno contare su Gaston Ramirez che perderà di sicuro le prossime quattro partite e sarà sostituito da Frazer Richardson. Fuori anche Jack Cork, Danny Butterfield e Tadanari Lee. Nella passata stagione in Championship West Ham-Southampton finì 1-1, con rete di Noble per i locali e pareggio di Hooiveld.

LIVERPOOL-READING

Il Liverpool ospita il Reading, ottima occasione per ottenere il primo successo ad Anfield. Il portiere Jose Reina ha svolto un differenziato mentre l’attaccante Fabio Borini starà fuori per  tre mesi per un infortunio al piede. Il Reading va invece a caccia del primo successo in assoluto in questo campionato. Il centrocampista Noel Hunt è in dubbio ma Brian McDermott può contare sul resto della squadra. L'ultimo precedente tra Liverpool e Reading risale al 2010. In quell'occasione gli ospiti fecero il colpaccio ad Anfield in FA Cup. Decise una rete ai supplementari di Shane Long per il Reading.

MANCHESTER UNITED-STOKE

Contro lo Stoke City, il Manchester United cerca una vittoria in casa che manca ormai da un mese, per cercare di avvicinarsi in classifica al Chelsea capolista. Ashley Young torna a disposizione dopo due mesi di assenza, niente da fare per Smalling. Lo Stoke City non ha mai battuto il Manchester in questi ultimi anni. Tony Pulis deve ancora valutare le condizioni di Glenn Whelan e Michael Owen, mentre il difensore Andy Wilkinson è a disposizione dopo aver scontato la squalifica di tre turni.

TOTTENHAM-CHELSEA 

Solo cinque punti in classifica separano le due squadre, entrambe in un ottimo periodo di forma; Il Tottenham è imbattuto dalla prima gara di campionato, quando perse in casa del Newcastle. Andre Villas-Boas non può contare ancora su Scott Parker, che sarà fuori sicuramente fino a Natale. I difensori Benoit Assou-Ekotto e Younes Kaboul sono ancora indisponibili, Jake Livermore e Kyle Naughton sono tornati invece ad allenarsi. Gli undici di Roberto Di Matteo in 7 turni di campionato hanno ottenuto 6 vittorie e un solo pareggio nel derby contro il QPR. John Terry è indisponibile, ma Frank Lampard e Ryan Bertrand sono entrambi disponibili, anche se hanno saltato le partite di qualificazioni contro Polonia e San Marino.

SWANSEA- WIGAN

Entrambe le squadre stazionano nella seconda parte della classifica, con i padroni di casa però avanti di 3 punti. Sono già diventate 5 le giornate senza successo per la formazione di Michael Laudrup. L’attaccante Danny Graham sembra favorite su Luke Moore, mentre Ki Sung-yueng potrebbe prendere il posto di Jonathan de Guzman. L’unica vittoria del Wigan risale al 25 agosto (2-0 sul campo del Southampton).  Non ci sarà il difensore Antolin Alcaraz, che non gioca dalla vittoria in Capital One contro il Nottingham Forest; Albert Crusat è indisponibile per un problema al ginocchio. Roberto Martinez dovrà valutare le condizioni di Maynor Figueroa e Jean Beausejour che tornano dopo gli impegni con le rispettive Nazionali. Lo scorso anno la sfida finì a reti bianche.

WEST BROMWICH-MANCHESTER CITY

Si preannuncia un match combattuto quello tra West Bromwich e Manchester City.La squadra di casa si prepara motivata dalla vittoria contro il Qpr.I Baggies potrebbero essere senza il centrocampista Youssouf Mulumbu; l’attaccante Romelu Lukaku, dovrebbe tornare a disposizione, mentre Steven Reid, Chris Brunt, Billy Jones e Boaz Myhill sono fuori. Il Manchester City, forte dei suoi numerosi successi, punta a trovare l'ennesimo successo in campionato e a scalare ulteriormente la classifica. Indisponibili  David Silva e Jack Rodwell. Javi Garcia è in dubbio, e Maicon salterà la partita. I precedenti storici tra le due squadre danno ragione anch'essi al Manchester, con ben 11 vittorie contro le 6 del W. Bromwich e 4 pareggi.

NORWICH-ARSENAL

Norwich ancora in attesa della prima vittoria stagionale. Si spera nel recupero di Robert Snodgrass, il difensore Steven Whittaker è tornado ad allenarsi ma non è ancora nella lista dei convocati. I gunners, settimi in graduatoria, sono obbligati a vincere per non distanziarsi dalle zone alte; in trasferta, hanno raccolto ben 8 punti sui 12 disponibile, mantenendo inoltre l'imbattibilità. Wenger non potrà contare sul difensore Laurent Koscielny, così come su Kieran Gibbs e Theo Walcott, mentre Emmanuel Frimpong dovrebbe tornare a disposizione. Vittoria di misura lo scorso anno al Carrow Road per l'Arsenal. Norwich sconfitto infatti 2-1, nonostante il vantaggio iniziale di Morison. Una doppietta di Van Persie ha poi spianato la strada ai gunners.

SUNDERLAND-NEWCASTLE

Le due squadre sono reduci entrambe da due sconfitte, rispettivamente da Manchester City e Manchester United .Il Sunderland è reduce da una serie di successi convincenti. James McClean è in dubbio ma Martin O'Neill potrebbe decidere comunque di utilizzarlo.Phil Bardsley dovrebbe essere della partita mentre il difensore Titus Bramble è in dubbio. Il Newcastle sulla carta conta un risultato in più incassato rispetto al Sunderland. Alan Pardew può contare su Fabricio Coloccini e Steven Taylor. L’argentino ha saltato le ultime sette partite, mentre Taylor non gioca dal 29 settembre. Il portiere Tim Krul torna a disposizione. I precedenti tra le due squadre indicano il Newcastle più favorito con ben 9 vittorie contro le 3 del Sunderland e ben 8 pareggi.

QPR-EVERTON

Il QPR si aggira nei bassifondi della classifica, con zero vittorie e difficilmente potrebbe impensierire l'Everton. Mark Hughes ha ancora dei problemi in difesa; sia Jose Bosingwa che Anton Ferdinand sono in forma,ma Armand Traore e Fabio torneranno a disposizione tra due settimane. Samba Diakite ritorna dopo la squalifica. L'Everton è in buona forma, con ben 4 vittorie e sicuramente regalerà goal ed emozioni. Non potrà contare su Fellaini, ma David Moyes è ottimista su un suo pronto rientro, già a partire dalla prossima settimana. Darron Gibson starà fuori per un po’ di tempo. 

 

Programma completo: 

Sabato

Tottenham-Chelsea  13.45

Fulham-Aston Villa   16

Liverpool-Reading  16

Manchester United- Stoke  16

Swansea-Wigan 16

West Brom -Manchester City 16

West Ham-Southampton 16

Norwich-Arsenal 18.30

Domenica

Sunderland-Newcastle 14.30

Qpr-Everton  17