Inter - Hapoel Beer Sheva (0-2) gol di Vitor e Buzaglo. In diretta, Live Europa League 2016/2017

Torna in Europa l'Inter, dopo un anno d'assenza e dopo gli ultimi brutti ricordi contro il Wolfsburg, un'eliminazione che fece tantissimo rumore e che fece traballare la panchina già non stabile di Mancini. L'Hapoel invece è all'esordio, dopo essere stato eliminato nei preliminari di Champions League dal Celtic di Rodgers

Inter - Hapoel Beer Sheva (0-2) gol di Vitor e Buzaglo. In diretta, Live Europa League 2016/2017
Inter: Handanovic; D'Ambrosio, Murillo, Ranocchia, Nagatomo; Melo (Icardi, min.73), Medel, Brozovic (Banega, min.45); Biabiany (Candreva, min.58), Palacio, Eder
Hapoel Beer Sheva: Goresh; Bitton, Miguel Vitor, Tzedek, Taha, Korhut (Turjman, min.85); Hoban, Ogu, Nwakaeme; Buzaglo (Sahar, min.77), Lucio Maranhao (Melikson, min.66)
SCORE: 0-1, min.55. Miguel Vitor. 0-2, min.69, Buzaglo
ARBITRO: Jakob Kehlet (DEN). Ammoniti: Buzaglo (min.36), Bitton (min.43), Turjman (min.86)
NOTE: Incontro valido per la qualificazione alle fasi finali di Europa League, Gruppo K, Giuseppe Meazza di Milano
Inter
0 2
Hapoel Beer Sheva

Finisce qui, pioggia di fischi da parte di San Siro per l'Inter, più che giustificati, malissimo i nerazzurri, ottima prestazione invece degli israeliani che hanno meritato nettamente la loro vittoria. Dallo staff di Vavel è tutto, buona serata!

90+2- Gran tiro di Candreva, risponde bene Goresh. Tre minuti di recupero

88'- PALO CLAMORSO DI BITTON! Che partita del Beer Sheva, Inter impalpabile, grande giocata del giocatore dell'Hapoel che meritava il gol

87'- Addirittura rischia lo 0-3 l'Hapoel con Nwakaeme, para in due tempi Handanovic

86'- Giallo per il neo-entrato Turjman

85'- Entra Turjman, esce Korhut, ultimo cambio anche per l'Hapoel

82'- Schiaccia di testa Palacio, intervento non pericoloso, facile bloccare per Goresh

77'- Fuori Buzaglo, dentro Sahar

75'- Gran cross di Banega e miracolo difensivo di Taha che anticipa di un nulla Ranocchia che sarebbe andato praticamente a colpo sicuro

73'- Esce Melo, entra Icardi, le prova tutte de Boer come a Pescara

73'- Ci provano a turno Banega e Candreva, nessuno dei due riesce ad essere pericoloso

69'- CHE GOL DI BUZAGLO SU PUNIZIONE!!! RADDOPPIO HAPOEL MERITATISSIMO, GRAN GOL DELL'ISRAELIANO

69'- Punizione dal limite per l'Hapoel, scomparsa dal campo l'Inter dopo aver subito il gol

66'- Dentro Melikson, fuori Maranhao

65'- Ottimo destro potente da fuori di Hoban fuori di poco, nuovamente vicino al raddoppio l'Hapoel

Si sta scaldando Mauro Icardi, pronto ad entrare il capitano dell'Inter

62'- Bruttissima palla persa da Banega poco più avanti della sua area di rigore, Nwakaeme va al tiro ed esce di poco, rischia tantissimo l'Inter che non riesce a reagire allo svantaggio

60'- Vicino allo 0-2 l'Hapoel ancora con Maranhao, bravo Handanovic ad opporsi

58'- Destro di Buzaglo da fuori, centrale e facile per Handanovic. Nel frattempo fuori Biabiany, dentro Candreva

57'- Destro a giro di Banega su punizione quasi dal limite dell'area, palla fuori

Cross di Nwakaeme e gol di Vitor sugli sviluppi di una punizione battuta da Buzaglo, gol che però andava probabilmente annullato per un doppio fallo su Nagatomo e Palacio. Inter che era in 10 sugli sviluppi del calcio di punizione, Murillo era fuori dopo un contrasto

55'- GOOOOOOL!!! MIGUEL VITOR, HAPOEL IN VANTAGGIO 

53'- Giallo per Murillo, fallo su Buzaglo

52'- Tiro non pericoloso di Banega dopo essersi liberato di un paio di uomini, ma grande impatto sulla gara da parte del numero 19

Inspiegabile fallo dato contro l'Inter da Kehlet, netto l'intervento ai danni di Palacio da parte di Vitor, viene invece fischiato fallo dell'argentino

49'- Ancora Banega che si libera di un uomo e la dà ad Eder, ottimo destro da fuori dell'italo-brasiliano che fa la barba al palo

47'- Subito buona verticalizzazione di Banega per Biabiany che tocca di prima verso Medel, dal destro del cileno l'Inter guadagna un angolo. Nulla di fatto sugli sviluppi di quest'ultimo

Al rientro in campo c'è Banega al posto di Brozovic, bocciato il croato dopo la prima frazione giocata sottotono, stessi 11 per gli israeliani

22.13- Si ricomincia, palla per l'Hapoel

Finisce 0-0 il primo tempo, buone occasioni da una parte e dall'altra, sicuramente si chiede molto di più da parte dei nerazzurri

45'+2- Buon taglio di Korhut, che va al cross in mezzo, chiude in scivolata Ranocchia

Due minuti di recupero

43'- Ci prova addirittura Brozovic da posizione distante e defilata su punizione, il tiro non esce di molto

43'- Giallo per Bitton per fallo di mano, Brozovic aveva ben allargato per Nagatomo

39'- CLAMOROSO PALO DI EDER! Buonissima giocata di Nagatomo, che con una finta rientra sul destro e crossa, Biabiany tocca verso Eder che tira una cannonata sul palo, grande occasione per l'Inter

38'- Buon cross di Palacio da sinistra, sugli sviluppi va al tiro Brozovic, buono il destro del croato che andava in porta, ma la difesa israeliana fa ancora muro

36'- Fallo gratuito da parte di Buzaglo da dietro su D'Ambrosio, il numero 11 dell'Hapoel diventa il primo ammonito del match

34'- Buona azione dell'Hapoel, ancora meglio l'intervento in ripiego di Biabiany che chiude Korhut, calcio d'angolo per gli israeliani

29'- Grande palla di Hoban dentro, Maranhao viene trovato in area e calcia da posizione angolata, deve uscire su di lui Handanovic che mette in angolo e poi se la prende a gran voce con i suoi 

27'- Ci prova ancora Buzaglo di testa, l'israeliano è il migliore dei suoi, bravo Ranocchia ad infastidirlo

26'- Barriera sul destro di Eder, sugli sviluppi fallo tattico di Nagatomo su Buzaglo

Molti falli da parte degli israeliani, che cercando di rompere il ritmo che l'Inter vuole imporre al match. Adesso punizione da non troppo lontano, Eder può provarci

Adesso l'Inter ha il pallino del gioco in mano dopo un inizio timido che aveva visto l'Hapoel proporsi meglio

21'- Cross di Brozovic da calcio d'angolo, interviene di testa D'Ambrosio, colpo di testa inoffensivo, ma il laterale italiano è il migliore dei suoi per ora

20'- Buona palla di prima di D'Ambrosio verso Eder, che ne salta una, potrebbe tirare, ma esagera con i dribbling e perde il pallone. Fallo di D'Ambrosio per tamponare la ripartenza

17'- Bella giocata di Biabiany sulla fascia di destra, crossa di prima appena gli arriva la palla, nessuno riesce ad impattare col pallone. Nagatomo recupera palla dall'altro lato e cerca Eder, l'italo brasiliano si tuffa per colpirla di testa, la palla esce. Reagisce l'Inter alla doppia occaasione degli israeliani

15'- Buon cross di D'Ambrosio dalla destra verso Eder, il quale non riesce a staccare di testa di un nulla, finalmente un sussulto dei nerazzurri

Palacio sta giocando praticamente da falso nove, svariando su tutto il fronte d'attacco, mentre Brozovic sta piano piano avanzando di posizione verso la trequarti

9'- CLAMOROSA OCCASIONE PER L'HAPOEL! Maranhao sfiora di pochissimo il gol di testa su cross dalla destra di Buzaglo, immobili D'Ambrosio e Ranocchia che se lo perdono

6'- Prima vera occasione della partita è per l'Hapoel, cross di Nwakaeme che trova Buzaglo, che riesce ad impattare col pallone, ma manda fuori

4'- Palacio spreca un buon contropiede, crossando male, Brozovic riesce a tenerla in campo passandola poi ad Eder che prova il destro, ma si imbatte nel muro difensivo dell'Hapoel che respinge

L'Hapoel quando attacca usa un 3-4-3, per poi tornare al 5-3-2 in fase difensiva

21.05- Si comincia, primo possesso per l'Inter!

21.03- Squadre nei tunnel per entrare in campo, sta per cominciare Inter-Hapoel Beer Sheva!

Modulo difensivo per gli israeliani, che chiaramente pensano a coprirsi in vista di una partita in cui il pallino del gioco dovrebbe essere dei nerazzurri, sia per diverso prestigio e divario tecnico delle squadra, sia perchè l'Inter giocherà davanti al suo pubblico del Meazza.

HAPOEL BS (5-3-2) Goresh; Bitton, Miguel Vitor, Tzedek, Taha, Korhut; Hoban, Ogu, Nwakaeme; Buzaglo, Lucio Maranhao.

Inter cambiata per 7/11 rispetto alla squadra scesa in campo contro il Pescara Domenica sera, un turn over obbligato in vista della Juventus, anche per dare spazio a chi deve dare risposte concrete sul campo. Si rivede Nagatomo, definitivamente ripreso dal suo infortunio che lo ha tenuto fuori nelle ultime due gare di campionato

INTER (4-3-3) Handanovic; D'Ambrosio, Murillo, Ranocchia, Nagatomo; Melo, Medel, Brozovic; Biabiany, Palacio, Eder

Uno sguardo nello spogliatoio dell'Inter prima della gara, a breve le formazioni ufficiali

Poco meno di un'ora all'inizio dell'incontro fra Inter ed Hapoel BS

Le due squadre militano nel gruppo K, con Southampton e Sparta Praga. L'impressione è che l'Hapoel sia vittima sacrificale in un girone che vede proprio la squadra di De Boer come prima forza. Attenzione però a possibili sorprese. 

De Boer "Non li conosco, ma i video possono aiutare. Non è il campionato più conosciuto, ma rispettiamo l'Hapoel, e molto, sono arrivati vicini alla qualificazione in Champions League. Quando elimini l'Olympiakos e rischi di farlo con il Celtic vuol dire qualcosa, che c'è qualità nella squadra. Dobbiamo prendere questa squadra con molta serietà. Vuoi vincere ogni partita, sarebbe estremamente importante una seconda vittoria, vorremmo normalmente fare 9 punti nelle tre partite europee." La conferenza completa 

Buon avvio di stagione per l'Hapoel. In patria, tre giornate di campionato e sette punti, frutto di due vittorie e un pari. 

HAPOEL BEER SHEVA (4-3-3): Goresh; Bitton, Vitor, Tzedek, Davidazde; Radi, Ogu, Hoban;Melikson, Maranhao, Nwakaeme. All.: Bakhar

INTER(4-2-3-1) Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Murillo, Nagatomo; Medel, Brozovic, Melo; Biabiany, Eder, Palacio. All.: de Boer

Nagatomo, al rientro dall'infortunio prende la sinistra, a destra D'Ambrosio. Al centro, Ranocchia rileva Miranda, con Medel e Brozovic a formare la cerniera centrale. Da valutare il modulo, possibile il passaggio al 4-3-3, con Melo in mediana, Palacio prima punta e Icardi in panchina. Sulle corsie esterne, occasione per Biabiany. 

La gara interna con l'Hapoel consente a De Boer di ricorrere ad ampie mani alla panchina. L'imminente sfida in A con la Juventus impone un'oculata gestione delle forze. Preoccupa Perisic. Per la gara di questa sera, Handanovic in porta, per il resto rivoluzione di gruppo. 

L'Inter approda al match di questa sera dopo la prima vittoria in campionato con il Pescara. Successo di rimonta, doppietta di Icardi a cancellare l'iniziale svantaggio. Prova positiva, non senza però qualche interrogativo. La difesa stenta, davanti - eccezion fatta per Icardi - la squadra fatica a trovare la via della rete. 

La squadra israeliana esordisce alla fase a gironi di UEFA Europa League, dopo la sconfitta agli spareggi di UEFA Champions League contro il Celtic. Vittoria per 2-0 al ritorno, insufficiente però visto il 5-2 scozzese dei primi 90 minuti. 

Nessuna delle due squadre ha mai giocato contro un club della nazione dell'avversaria.

Inter e Hapoel Be'er Sheva si affrontano per la prima volta nella loro storia, ma i precedenti tra squadre israeliane e italiane non mancano. In 12 partite disputate nelle competizioni UEFA per club, le squadre di Serie A hanno totalizzato sei vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. Le formazioni italiane non perdono da sette confronti (V5 P2).

Benvenuti alla diretta scritta live e online di Inter - Hapoel Beer Sheva (21.05), incontro valido per la prima giornata della UEFA Europa League 2016/2017. Dirige l'incontro il danese Kehlet.