L’Atalanta ormai salva visita il Milan

La squadra di Colantuono, sicura dei 46 punti (52 senza la penalizzazione), affronta senza ansie di classifica i rossoneri ancora in lotta per lo scudetto. Ballottaggio tra Tiribocchi e Gabbiadini per affiancare il bomber Denis in attacco.

L’Atalanta ormai salva visita il Milan
(Getty Images)
Milan
Atalanta / 20:45
(Getty Images)

La Dea nerazzurra ha appena festeggiato l’aritmetica salvezza: le due vittorie consecutive contro Chievo e Fiorentina, avvenute nel corso di sette giorni, hanno fatto schizzare l’Atalanta nelle parti tranquille della graduatoria. I 52 punti conquistati sul campo non solo significherebbero permanenza in A ottenuta con grande anticipo, ma anche lotta per l’Europa. E, certamente, la sfida odierna contro il Milan (che ancora spera in un passo falso della Juventus) acquisterebbe in spettacolarità ed agonismo. Ma la penalizzazione di 6 punti che dall’estate pesa sulle spalle dei bergamaschi ha fatto sì che la tribolata salvezza fosse in pugno solo a fine aprile.

Colantuono deve fare a meno solo dei lungodegenti Capelli, Marilungo e Brighi. E’ probabile che il tecnico romano opti per un 4-4-2 che conceda un turno di riposo a Maxi Moralez e Carlos Carmona. Ovviamente confermato tra i pali Consigli, grande protagonista nel 2-0 contro la Fiorentina: il rigore parato a Jovetic ha spento del tutto le velleità di rimonta viola; la difesa a 4 sarà composta da Raimondi, Manfredini, Stendardo e Peluso; l’Atalanta, a centrocampo, si affiderà alle incursioni di Schelotto e Bonaventura e al filtro che opporranno Cazzola e Cigarini alle sortite rossonere; in avanti il punto fisso è German Denis, al gol tre giorni fa dopo un lungo digiuno; il tanque argentino, 16 gol in 30 presenze, sarà probabilmente affiancato da Tiribocchi, che Colantuono dovrebbe preferire al giovane Gabbiadini.

All’andata non ci fu nulla da fare per i nerazzurri: Boateng e Ibrahimovic espugnavano Bergamo mediante una grande prova di forza. Oggi il Milan proverà ad annullare immediatamente e senza troppi patemi la “pratica Atalanta”, sperando che da Torino (dove la Juventus affronta il Lecce), possano arrivare buone notizie. Ma gli uomini di Colantuono, sebbene a pancia piena, vogliono ancora gustare qualche piatto al meraviglioso banchetto di questo campionato: il dessert, la ciliegina sulla torta, sarebbe proprio uno sgambetto alle big che affronteranno in questi ultimi 270 minuti. Il Milan, a San Siro, è un’occasione ghiotta per togliersi ancora qualche soddisfazione.

A.C. Milan 4-3-1-2 football formation    Atalanta 4-4-2 football formation