Doppia seduta direzione San Siro

La Juventus dopo due giorni di riposo ha ripreso stamane gli allenamenti per preparare al meglio il big match di domenica sera in casa del Milan

Doppia seduta direzione San Siro
Vucinic se la ride con Caceres in attesa del suo impiego contro il Milan

Sotto gli occhi vigili di Andrea Agnelli e Pavel Nedved la truppa di Conte ha ripreso ad allenarsi dopo i due giorni di vacanza concessi dall'allenatore. Il Milan è avversario già incontrato due volte questa stagione e sempre battuto, ma sabato sera sarà diverso. C'è in ballo una gran bella fetta di scudetto e si dovrà rispondere sul campo alle frecciate di Allegri di questi giorni. Nella prima parte della giornata, partitelle ed esercizi di possesso palla, mentre nel pomeriggio Conte ha diviso la squadra in due gruppi: uno impegnato in conclusioni a rete e l'altro in esercizi atletici e di conduzione palla.

Tutti presenti e nessun acciaccato. Simone Pepe sta lentamente recuperando dalla distorsione alla caviglia e le recenti comparsate in campo hanno dimostrato che il giocatore non è pienamente recuperato. Per gli altri nessun problema: Del Piero ha smaltito la febbre che gli ha fatto saltare la partita contro il Catania e Matri, Vucinic e Vidal (squalificato) hanno tirato il fiato sabato sera. Proprio il cileno è stato fatto oggetto di attenzioni da parte di Carlos Dunga: "È tra i primi cinque al mondo". Buone notizie per il centrocampista bianconero anche da Santiago dove la Federazione sta valutando il suo reintegro.

Didier Deschamps, a proposito di Juve, durante la conferenza stampa di Marsiglia-Inter, ha voluto dire la sua sul big match di sabato sera: "Quella di sabato è la sfida per il primo posto, fra le due squadre che si contenderanno il campionato quest'anno. La Juve ha solo il campionato e la coppa Italia, mentre il Milan può perdere un po' di forze andando avanti in Europa. Ma di sicuro sabato sarà una sfida di alto livello, se posso la guarderò".