La Juve in ritiro a Chatillon/St. Vincent dal 12 al 23 luglio

La Juve ha scelto la sede del proprio ritiro. Si ritorna in Val d'Aosta, a Chatillon e Saint Vincent, nei dieci giorni centrali del mese di luglio. Attesi migliaia di tifosi al seguito.

La Juve in ritiro a Chatillon/St. Vincent dal 12 al 23 luglio
La Juve in ritiro a Chatillon/St. Vincent dal 12 al 23 luglio

Dopo l'Oltrepò pavese e il Trentino, la Juve ritorna vicino a casa nel ritiro estivo di Chatillon e Saint Vincent. Un'assenza di nove anni, l'ultima volta toccò alla squadra targata Marcello Lippi, che ha portato i bianconeri in giro per il nord Italia. Tanti i campioni passati per la Val d'Aosta all'inizio di stagioni spesso rivelatesi straordinarie. Si partirà da Torino giovedì 12 per raggiungere la scuola alberghiera di Chatillon dove la squadra alloggerà e sosterrà una partita amichevole. Come ogni anno verrà allestito anche il consueto Summer Village per ospitare i tanti tifosi che giungeranno da ogni parte d'Italia.

Non una scelta scaramantica comunque. Per quest'anno alla squadra di Torino verranno riconosciuti 620mila euro. L'accordo firmato tra Juventus e Regione porterà benefici economici ad ambo le parti e avrà la durata di tre anni. I bianconeri quindi passeranno anche le due prossime estati tra Chatillon e Saint Vincent dove verranno effettuati gli allenamenti e le partitelle. Al momento le uniche certezze riguardano la data di inizio e fine. L'unico giorno di assenza sarà sabato 21 quando la squadra di Conte volerà a Bari per il trofeo Tim contro Inter e Milan. Finito il ritiro, a ridosso del mese di agosto, la dirigenza starebbe lavorando per una tournee in nord America, ma il tecnico pare stia puntando i piedi al fine di preparare al meglio in Italia la sfida dell'11 col Napoli per la Supercoppa in quel di Pechino. Da corso Galileo Ferraris, in ogni caso, fanno sapere che a breve sarà stilato il calendario completo dell'estate bianconera.