Lo Juventus Stadium sfida Zeman, con Pirlo al suo fianco

A giocare da regista nell'undici bianconero sarà Pirlo, nonostante i dibattiti degli ultimi giorni. Contro di loro ci sarà la Roma di Zeman, l'allenatore meno amato dalle parti di Torino. Entrambe le squadre cercano la vittoria, dopo aver pareggiato nell'ultima giornata: la Juve ha terminato a reti bianche la sfida con la Fiorentina, mentre la Roma si è fatta rimontare sull'1-1 da una Sampdoria in inferiorità numerica.

Lo Juventus Stadium sfida Zeman, con Pirlo al suo fianco
(REUTERS PICTURES)
Juventus
Roma / 20:45

Sarebbe ora di tirare il fiato, ma non c'è tempo. Adesso la Roma, dopo lo Shakhtar, e dopo ancora il Siena. La Juventus è già a metà strada di una salita ripidissima, che non da tregua a nessuno, neanche a Pirlo. Il pareggio a reti inviolate al Franchi, contro la Fiorentina di Montella, ha ridimensionato lo strapotere fisico dei bianconeri mostrato contro il Chievo, ma le aspettative nei confronti di Buffon & Co. sono ancora alte, molto alte.

Toc, toc, sono Zeman - Ad arrivare allo Juventus Stadium è l'altalenante Roma guidata dal boemo Zdenek Zeman, nemico numero uno della società di Corso Galileo Ferraris, eccezion fatta per il caro Moratti. Zeman, il cui zio Vycpàlek fu allenatore proprio della Juve, ha da sempre accusato i bianconeri di illeciti sportivi vari, pungendo spesso anche negli ultimi tempi. Tuttavia, è stato quasi sempre il campo a parlare: il boemo ha uno score di 4 vittorie, 3 pareggi, e ben 14 sconfitte. L'accoglienza allo stadio non sarà certamente delle più gradevoli, se poi anche l'ex romanista Vucinic, mettendosi nei panni di un tifoso bianconero, dice che lo fischierebbe, chi si asterrà dal subissarlo di grida e fischi, purchè nella maniera più civile?

L'anno scorso i giallorossi arrivarono a Torino in due occasioni: per la Coppa Italia e per il campionato, ma in entrambe le occasioni la partita fu una vera e propria batosta. Basti pensare che in campionato, dopo soli 30 minuti la Juventus conduceva 3-0 e la Roma era in inferiorità numerica, con Marchisio autore del quarto gol nel secondo tempo. In Coppa Italia invece, la Roma dovette subire il primo gol nello Juventus Stadium di Del Piero - un vero e proprio gioiello all'incrocio dei pali - e vedere il pallone rotolare in rete altre due volte, con Lamela particolarmente nervoso ed espulso in diruttra d'arrivo.

Pirlo, o non Pirlo? - La questione bianconera degli ultimi giorni è ruotata quasi esclusivamente intorno al regista azzurro: farlo o giocare, o mandarlo in vacanza per farlo rifiatare? Complice anche l'Europeo estivo, Andrea Pirlo è apparso molto sottotono nelle ultime uscite, costringendo di fatto Conte e Carrera ad escogitare un piano B. Il Piano B, o meglio P, si chiama Paul Pogba, giovane centrocampista che già contro Chievo e Fiorentina ha dimostrato forza e personalità.

Filippi, assistente di Conte mandato in conferenza stampa al posto di Carrera, ha sottolineato che: "Pirlo giocherà contro i giallorossi e sarà protagonista", eliminando qualsiasi dubbio al riguardo, ma il problema è semplicemente procrastinato a domenica, se non al 70' minuto della gara. In attacco invece, oltre alla stuzzicante idea Bendtner e alle quotazioni di rilancio di Matri, pare più probabile una riconferma di Quagliarella, in stato di grazia nonostante la partitaccia di Firenze. Il suo compagno d'attacco sarà senza dubbio Vucinic, elemento imprescindibile di questa Juventus. Gli altri ruoli dovrebbero essere già definiti, con i soliti noti a giocare da titolari.

Scommettiamo - La partita non regala pronostici semplici, ma la voglia di rivalsa giallorossa è allettante: la vittoria degli ospiti, così come il pareggio, è quotato dalla Snai ben 4,25 volte la posta, mentre tre punti nella cassaforte bianconera paga "solo" 1,65. Tornando all'anno scorso, chi volesse tentare lo stesso risultato dell'anno scorso, il 3-0 e il 4-0 dei bianconeri pagano rispettivamente 10 e 20 volte la quota scommessa.  Betclic invece vede la Juve favorita così come la Snai, ma regala vincite più alte in caso di vittoria degli ospiti: infatti, nel caso in cui Zeman dovesse sbancare lo Juventus Stadium, la vittoria sarebbe equivalente a 5 volte la posta in gioco, mentre un semplice pareggio è quotato 3,75.