Juventus - Udinese diretta, live Serie A 2016/17 (2-1): ancora Dybala, rimonta completata!

Juventus - Udinese diretta, live Serie A 2016/17 (2-1): ancora Dybala, rimonta completata!
Partita Juventus-Udinese in diretta, Serie A 2016/17 LIVE | Foto: calciomercato.com
Juventus
2 1
Udinese
Juventus: (4-4-2) Buffon; Lichtsteiner, Benatia (Bonucci 71'), Barzagli, Evra; Cuadrado, Lemina, Hernanes, Alex Sandro; Dybala (Sturaro 80'), Mandzukic (Higuain 66'). All. Allegri M.
Udinese: (4-3-3) Karnezis; Wague, Danilo, Felipe, Samir (Ali Adnan 46'); Fofana, Kums, Jankto (Heurtaux 75'); De Paul (Perica 54'), Zapata, Thereau. All. Del Neri L.
SCORE: 0-1, 32', Jankto; 1-1, 41', Dybala; 2-1, 51', Dybala (R)
ARBITRO: Claudio Gavillucci. Ammonti: Wague (45'), Perica (59')
NOTE: Juventus Stadium, Torino. Gara valida per l'8^ giornata di Serie A TIM 2016/17.

Per Juventus-Udinese è tutto. A nome di Andrea Ciaramellano la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito in nostra compagnia il match e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre live, qui su Vavel Italia.

93' - FINISCE QUI! VITTORIA SOFFERTA DELLA JUVE PER 2-1 GRAZIE ALLA DOPPIETTA DI DYBALA! 

92' - Ultimo possesso per la Juve 

90' - 3' di recupero!

85' - Spinge l'Udinese, cross dalla sinistra di Adnan: blocca in presa Buffon 

82' - BUFFON! PARA SUL PRIMO PALO BUFFON E METTE FUORI!

80' - Esce dal campo il man of the match Paulo Dybala, entra Stefano Sturaro 

78' - Imbucata di Hernanes per Dybala troppo lunga 

76' - EVRA! SALVATAGGIO IN SPACCATA DEL FRANCESE CHE ANTICIPA ZAPATA E METTE IN ANGOLO! 

73' - Thereau si prende gioco di Lichsteiner, rientra sul mancino e calcia in porta: mette in out un reattivo Buffon!

71' - E' entrato anche Leonardo Bonucci sul terreno di gioco, fuori Benatia 

68' - Slalom di Higuain e tiro ad incrociare: murata la conclusione dalla difesa friulana

66' - Ingresso in campo per Gonzalo Higuain, esce Mandzukic 

65' - Giallo per Hernanes, piede a martello su Kums 

61' - ALEX SANDRO! GOAL MANGIATO DAL BRASILIANO! Grande giocata di Lichtsteiner che crossa sul secondo palo per la testa di Sandro che dovrebbe solo appoggiare ma non riesce

57' - Scatenato il nuovo entrato Perica che si incunea in area e prova a calciare in porta: fermato all'ultimo dalla difesa  

54' - Fuori De Paul, dentro Perica per Del Neri 

51' - GOALLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL DI PAULO DYBALA! DOPPIETTA DELLA JOYA CHE SPIAZZA KARNEZIS E PORTA IL VANTAGGIO LA JUVE! 

50' - CALCIO DI RIGORE! CALCIO DI RIGORE PER LA JUVE! ATTERRATO ALEX SANDRO IN AREA! 

48' - Occasione divorata da Cuadrado! Il colombiano riceve da Evra e calcia altissimo dai 20 metri 

47' - Juve propositiva, pericoloso anche Cuadrado in area 

46' - SUBITO DYBALA! L'argentino si mangia il campo, arriva al limite dell'area e calcia: Karnezis blocca in presa 

46' - Riparte la sfida!

21.47 - Alcune immagini di questo primo tempo

46' - Finisce qui il primo tempo: 1-1 il parziale! Dybala risponde a Jankto con una punizione gioiello!

45' - Giallo per Wague, fallo nettissimo su Dybala

41' - GOALLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL DI PAULO DYBALA! MAGNIFICA PUNIZIONE DELLA JOYA CHE MIRA L'INCROCIO LONTANO E TRAFIGGE KARNEZIS! 1-1!

39' - Cross di Lichtsteiner dentro, esce e prende in presa Karnezis  

33' - Azione offensiva della Juventus con Mandzukic che serve sulla destra Lichtsteiner, lo svizzero calcia in porta ma trova soltanto la rete esterna 

30' - GOALLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL DI JANKTO! UDINESE IN VANTAGGIO CON IL CENTROCAMPISTA CHE RICEVE UN PALLONE VAGANTE E CALCIA DAI 25 METRI: IL TIRO CENTRALE SCAPPA A BUFFON E SI INFILA IN RETE PER L'1-0

29' - De Paul scappa via ad Evra sulla destra, il francese lo affonda e concede un calcio di punizione 

25' - CLAMOROSO ERRORE DI MANDZUKIC! La conclusione dalla distanza di Dybala è rimpallata da due difensore avversari, la sfera termina sui piedi del croato che a porta sguarnita calcia malamente sopra la traversa 

24' - Propositivo De Paul sulla destra, l'esterno di Del Neri scappa via sulla destra e mette a centro area un cross insidioso che scivola sul fondo 

21' - Cross in mezzo di Evra per Mandzukic, anticipa tutti Danilo e spazza via la minaccia 

19' - Ripartenza stupenda della Juve orchestrata da Dybala che si conclude in un nulla di fatto per l'imprecisione negli ultimi 16 metri 

18' - MANDZUKIC! Che occasione per la Juve, il retropassaggio suicida dell'Udinese stava favorendo l'attaccante croato che non ha la reattività giusta per battere Karnezis

16' - Bellissimo pallone dalla trequarti di Cuadrado per Mandzukic che schizza ma non trova lo specchio 

14' - Ottima idea di Thereau a servire immediatamente in profondità Zapata: il tentativo è troppo rapido per l'attaccante ex Napoli 

11' - I friulani in pressione costringono i padroni di casa a lanciare lungo o sbagliare facili appoggi  

10' - Il tiro di De Paul colpisce la barriera 

9' - Fallo di Benatia ai danni di Thereau: calcio di punizione dai 25 metri per gli ospiti 

8' - Calcio d'angolo Udinese: Kums sul primo palo ma la difesa juventina spazza via la sfera 

6' - Si fa vedere in avanti l'Udinese! Thereau riceve in area e prova a sgusciare via a Barzagli ma l'azzurro vince il contrasto con il francese 

4' - Juve in proiezione offensiva, soprattutto sulla destra con Lemina e Cuadrado 

3' - Punizione di Kums in mezzo, para Buffon senza affanni 

2' - Molto bene la squadra di casa, con un gioco fluido da una fascia all'altra 

2' - DYBALA! Prima chance della Juve con l'argentino che riceve da Cuadrado, si gira e conclude sul primo palo: esterno della rete

1' - Primo possesso del pallone della Juventus: bianconeri da sinistra verso destra

1' - SI PARTE! E' INIZIATA JUVENTUS-UDINESE!

20.43 - Squadre in campo, suona l'inno della Serie A

20.37 - Le ultime immagini del warm-up appena completato.

Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc

20.35 - Dieci minuti al via! Squadre che stanno terminando il riscaldamento sul terreno dello Stadium. 

20.20 - Altre istantanee dal campo, questa volta ad essere inquadrato è Super Gigi Buffon. 

Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc

20.17 - Meno di mezz'ora all'inizio di Juventus-Udinese. Il riscaldamento continua.

Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @romeoagresti
Foto: @romeoagresti

20.14 - Juventus ora in campo per il warm-up! 

Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc
Foto: @juventusfc

20.12 - Un rapido sguardo anche agli spogliatoi e a quelle che saranno le maglie dei protagonisti in campo. 

20.10 - Sarà sicuramente una partita speciale per Moise Kean, alla prima convocazione in prima squadra al'età di 16 anni. 

Moise Kean in ricognizione | Foto: juventus.com
Moise Kean in ricognizione | Foto: juventus.com

Due cambi in difesa per Gigi Del Neri: non ci sono Heurtaux e Armero sulle corsie esterne bensì Wague e Samir. Il resto della squadra è presto fatta con De Paul a giostrare tra i due reparti e la mediana Fofana-Kums-Jankto a dare sostanza e schermo alla difesa.

(4-3-3) Karnezis; Wague, Danilo, Felipe, Samir; Fofana, Kums, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau.

20.05 - UFFICIALE ANCHE LA FORMAZIONE DELL'UDINESE!

Stravolte le previsioni di vigilia in casa bianconera. L'indisponibilità di Giorgio Chiellini e Miralem Pjanic costringe Allegri a varare un modulo a quattro dietro con la cerniera di centrocampo formata da Lemina ed Hernanes. Le due catene sono composte così: Lichtsteiner e Cuadrado a destra, Evra e Alex Sandro a sinistra. Dybala a supporto di Mario Mandzukic. 

(4-4-2) Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Barzagli, Evra; Cuadrado, Lemina, Hernanes, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic. 

19.55 - ECCO L'XI BIANCONERO CHE SCENDERA' IN CAMPO CONTRO L'UDINESE! 

19.54 - Nel frattempo, i giocatori della Juventus sono arrivati negli spogliatoi. Tra i volti più emblematici quelli di Claudio Marchisio e Leonardo Bonucci. Il primo torna da un infortunio lungo 180 giorni, il secondo è convocato in extremis e può finalmente sorridere perchè il figlio Matteo sta decisamente meglio. 

Leonardo Bonucci | Foto: @juventusfc
Leonardo Bonucci | Foto: @juventusfc
Claudio Marchisio | Foto: @juventusfc
Claudio Marchisio | Foto: @juventusfc
Paulo Dybala | Foto: @juventusfc
Paulo Dybala | Foto: @juventusfc
Massimiliano Allegri | Foto: @juventusfc
Massimiliano Allegri | Foto: @juventusfc

19.50 - Tutto pronto dallo Stadium, siamo in attesa delle scelte ufficiali dei due tecnici

19.50 - Benvenuti alla diretta scritta live e online dell'incontro Juventus-Udinese, match valido per l'ottava giornata del campionato di Serie A TIM. Si torna in campo dopo la sosta, il nuovo Udinese dell'ex Gigi Del Neri è pronto a dare battaglia ai bianconeri di Allegri, per guadagnare i primi punti della sua avventura. 

La Juventus festeggia il successo di Empoli | Foto: lastampa
La Juventus festeggia il successo di Empoli | Foto: lastampa

Finalmente campionato. Dopo aver assaggiato per diversi giorni le sfide qualificazione alla Coppa del Mondo 2018, ci si rituffa pienamente nella nostra cara vecchia Serie A. Ci eravamo lasciati, l'ultima giornata, con l'allungo in classifica della Juventus, - grazie al successo esterno sull'Empoli - ai danni di Napoli (sconfitto 0-1 a Bergamo) ed Inter (2-1 all'Olimpico con la Roma). La squadra torinese può guardare tutti dall'alto in basso, senza pressioni, visto il +4 sulla seconda, e approfittare di un altro scontro diretto in programma oggi: Napoli-Roma. Dall'altra parte l'Udinese, oggetto di un cambio in panchina dopo la sconfitta pesante con la Lazio: squadra nelle mani di Luigi Del Neri. 

Juventus

La rete di Paulo Dybala | Foto: jcmelegnano.net
La rete di Paulo Dybala | Foto: jcmelegnano.net

Massimiliano Allegri brama di aumentare le distanze che separano la sua rosa dalle altre acerrimi nemiche. La Juventus vuole i tre punti, per agguantare la settima vittoria in questa Serie A e concentrarsi con tutta tranquillità al terzo turno di Champions League contro il l'Olympique Lione. La notizia più lieta degli ultimi giorni è sicuramente quella che concerne Claudio Marchisio. Il centrocampista azzurro riassaporerà il prato verde dello J|Stadium dopo circa 180 giorni dall'infortunio patito con il Palermo. Non ci saranno Bonucci, Dani Alves e Marko Pjaca: il primo per motivi personali, il brasiliano per il rientro dalla nazionanle e il croato per qualche acciacco fisico. Altra novità? La convocazione in prima squadra per Moise Kean, attaccante della primavera, classe 2000. 

Quella che si appresta a scendere in campo nell'anticipo serale del sabato di Serie A, non porta in dote grosse sorprese. La disposizione che sarà dislocata sul terreno di gioco sarà il consueto 3-5-2. Fiducia, ovviamente, a Gigi Buffon in porta, nonostante qualche critica ricevuta post-Spagna. Andrea Barzagli prende in eredità la posizione di Bonucci, affiancato ai lati dal rientrante Benatia e Chiellini. Sulla destra spazio a Stephan Lichtsteiner, fresco e riposato rispetto a Cuadrado. In mezzo al campo certi di una maglia Hernanes e Pjanic, mentre è ballottaggio sul centro-destra tra Khedira e Lemina. A sinistra Sandro in vantaggio su Evra. In avanti, Paulo Dybala andrà in appoggio a Mario Mandzukic.  

(3-5-2) Buffon; Benatia, Barzagli, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic.

Udinese

Duvan Zapata contro la Lazio | Foto: outdoorblog
Duvan Zapata contro la Lazio | Foto: outdoorblog

Del Neri torna a Torino, una stagione tremenda quella passata sotto la Mole circa sei stagioni fa. La prima era Agnelli iniziò male con la sconfitta di Bari (1-0), proseguendo sempre peggio, fino all'esonero all'ultima giornata. Ricordi lontani ma ancora vivi, comparazione con la Juventus attuale che assume connotati clamorosi e disegna in maniera indelebile la spaventosa crescita della società. Il tecnico friulano, a 66 anni, si rimette in gioco prendendo per mano la tragica situazione dell'Udinese. Annunciato dopo la sconfitta con la Lazio (0-3), Del Neri raccoglie una squadra giù di morale, poco coesa e con una posizione in classifica deficitaria (16°, 7 punti). 

Grande fortuna per l'ambiente si è rivelata questa sosta per le nazionali. L'allenatore di Aquileia ha così potuto constatare e conoscere approfonditamente la rosa, analizzarne i sintomi e trovare la cura adeguata. Il modus operandi delneriano parte da una solida base: il 4-4-2. Contro la Juventus non dovrebbe discostarsi molto da ciò, proponendo un giocatore polivalente come Rodrigo De Paul sulla destra, in grado di stare in linea con i centrocampisti e alzarsi nel tridente con Zapata e Thereau. Il resto della squadra provede Karnezis tra i pali; Danilo-Felipe centrali, Heurtaux e Pablo Armero sulla fasce laterali. La mediana è composta da Fofana, Kums e Jankto. 

(4-3-3) Karnezis; Heurtaux, Danilo, Felipe, Armero; Fofana, Kums, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau.

Le parole della vigilia

Massimiliano Allegri ha parlato nella usuale conferenza stampa di vigilia: "Al momento non siam messi male, l'anno scorso stavamo peggio. Il problema per domani sono le ore di volo per i rientri, dovrò vedere oggi in che condizioni sono", spiega in apertura il tecnico. "Ci sono fuori Rugani, Pjaca e Asamoah, gli altri sono tutti in condizione", anche in difesa, dove "Benatia può giocare dall'inizio, oggi lo vedrò di nuovo. Bonucci rientra oggi". Occhi puntati anche sul centrocampo e sul proprio numero otto, alla ricerca della condizione, e da gestire: "Marchisio ha fatto 45 minuti in amichevole, il rischio di schierarlo riguarda i possibili infortuni muscolari. L'ideale sarebbe potergli dare un pochino di spazio durante le partite. Io sono prudente in queste situazioni, bisogna andarci cauti e gestire il minutaggio. Ci vuole calma, non si può pensare che possa avere un rendimento costante appena rientrerà. Un giocatore importante in più a disposizione, è stato e sarà uno dei pilastri del centrocampo della Juventus". 

Clicca qui per la conferenza integrale. 

Luigi Del Neri ha tenuto la sua prima conferenza stampa da tecnico dell'Udinese, spronando la squadra: "Non voglio vedere titubanze psicologiche. Lo Stadium dà sicuramente grandi stimoli, la gara è difficile, ma lo era anche lo scorso anno. Il Verona è riuscito a sfruttare ciò che la Juve ha concesso. Noi anche dobbiamo avere la forza di provare. Noi dobbiamo cercare di far soffrire la Juventus. La Juve per me è stata un’esperienza importante, anche se poi finita in modo negativo. I giocatori di allora non erano quelli di adesso".

Clicca qui per la conferenza integrale. 

Precedenti

I precedenti tra le mura della Juventus sono 42: il bilancio pende nettamente a favore dei padroni di casa, che conducono 31-7, mentre sono soltanto 4 i pareggi. Una delle sette vittorie friulane risale proprio allo scorso anno, alla prima giornata, quando Cyril Thereau punì le zebre sbancando clamorosamente lo Stadium per 0-1. L'ultimo successo della società torinese risale al 13 settembre 2014, quando Tevez e Marchisio regalarono i tre punti. Sono 93 i goal realizzati dalla Juventus, 38 per l'Udinese.