Lazio alla prova Salentina

Lazio alla prova Salentina

I biancocelesti sfidano il Lecce èer difendere il terzo posto dagli assalti delle inseguitrici. Reja ritrova Dias, ma deve fare i conti con dieci indisponibili. Cosmi, dal canto suo, è tornato a sperare in una salvezza che sembrava lontana anni luce

Lazio
Lecce / 15:00

 La Lazio, dopo la sconfitta con la Juventus e la sosta per la morte di Piermario Morosini, è pronta a tornare in campo per difendere il terzo posto. All'Olimpico si presenterà un Lecce in super condizione dopo le vittorie con Roma e Catania. Reja, che deve fare i conti con ben dieci indisponibili tra infortuni e squalifiche, si affida alla voglia di rivalsa di Hernanes che viene da tre esclusioni che lo hanno segnato particolarmente. Cosmi si affida alla velocità e imprevedibilità di Muriel e Cuadrado. 

 LE PAROLE DI REJA - Vale quanto una finale di Champions la gara di domani? «E’ una gara decisiva se vogliamo cullare il sogno Champions. Non possiamo fallire, non abbiamo alternative considerando classifica e calendario. Dobbiamo sfruttare questo turno, con determinazione, convinzione e rispetto per il Lecce, che sta vivendo un momento di forma».

La Lazio spesso ha sbagliato partita con le piccole: «Domani l’approccio non dovrà essere di sufficienza, bisogna avere grandi motivazioni, tenendo in massima considerazione il Lecce. Ne va del destino della Lazio. E’ troppo importante per noi questa gara».

LE PAROLE DI COSMI - Tutti gli avversari che affronteremo da qui alla fine hanno degli obiettivi importanti da raggiungere e mai come in questo momento bisogna ragionare gara per gara, tenendo presente che ci sarà pochissimo tempo per recuperare e preparare le partite. La Lazio sta disputando un campionato di grande livello nei risultati e nelle prestazioni. Ha avuto dei problemi a livello di infortuni e sebbene queste difficoltà occupa il terzo posto in classifica. Quella contro la Lazio all’andata fu la mia prima partita sulla panchina del Lecce; ripensando a quella gara dico di aver capito in quella circostanza che la squadra aveva dei valori. Per qualità di gioco, coraggio, determinazione, metto la gara contro la Lazio tra le migliori tre che abbiamo disputato»

LE PROBABILI FORMAZIONI: