Il Milan addobba l’albero di Natale

Il Milan stasera a San Siro fa il suo esordio stagionale in Champions ospitando l’Anderlecht. Ancora fuori Robinho e Pato, Allegri si affiderà all’albero di Natale di ancelottiana memoria con Pazzini supportato da Boateng e Emanuelson. Verso la panchina Bojan e El Shaarawy.

Il Milan addobba l’albero di Natale
Milan
Anderlecht / 20:45
Il Milan addobba l’albero di Natale

Quella che andrà in scena alle 20:45 di questa sera, sarà il match che i rossoneri aspettavano per tornare a vincere tra le mura amiche di San Siro e per cercare un riscatto dopo la brutta partenza in campionato. Allegri per i giornali è sempre più in bilico, al contrario Galliani continua a confermare il tecnico livornese parlando di piena fiducia nell’allenatore e di grande sintonia nelle scelte. Il Milan cercherà di sfatare il tabù Meazza dovendo fare comunque a meno dei molti giocatori ancora fuori per infortunio. Robinho e Montolivo, in procinto di tornare a disposizione rimangono anche questa volta fuori dai convocati, a far compagnia ai due ci saranno gli infortunati di lungo corso Didac Vilà, Muntari e Strasser, oltre a Mesbah e al solito Pato.

Ambrosini non ha ancora del tutto smaltito la botta al piede rimediata contro l’Atalanta ma, complice l’assenza di Montolivo, si siederà perlomeno in panchina. Il capitano d’altronde è il giocatore con più esperienza europea che è rimasto al Milan e il suo contributo sarà essenziale per cercare di non fare un’altra brutta figura davanti al popolo rossonero.

Il dictat sarà innanzitutto non prendere gol. Per questo Allegri sta studiando un albero di Natale molto conservativo con a centrocampo un trio di giocatori ostici da superare e dotati di grande corsa: De Jong, Flamini e Nocerino; e in attacco Emanuelson e Boateng a spalleggiare Pazzini, unico giocatore con la licenza di pensare solo ad offendere.

Per il pacchetto arretrato, invece, si pensa al ritorno in campo di De Sciglio, garantendo così un turno di stop ad Abate, con Antonini sulla sinistra e Mexes e Bonera a far coppia da centrali. Per il francese ex Roma dovrebbe dunque esserci la firma sulla 75° presenza europea. Nelle fila dell’Anderlecht mancherà Matias Suarez, che si rivedrà solo da gennaio. Le stelle del club belga sono Lucas Biglia, a lungo ricercato anche dal Milan, e l’attaccante Mbokani. Tra i giovani per il futuro, da tenere d’occhio il difensore 22enne Kouyatè e l’attaccante del ’93 Massimo Bruno che partirà dalla panchina.

E’ la terza volta che Milan e Anderlecht si affrontano a San Siro, nei due precedenti il bilancio è favorevole ai rossoneri. Nel 2006/07 fu 4-1 mentre nel 1993/94 la partita si concluse sullo 0-0. Di seguito le probabili formazioni in campo questa sera.

A.C. Milan football formation RSC Anderlecht football formation