Milan, arriva Muntari e Inzaghi resta

Il ghanese arriva in prestito gratuito fino a fine stagione, mentre il centravanti ha rifiutato l'offerta del Siena.

Milan, arriva Muntari e Inzaghi resta
Getty Images

Il Milan riprova a fare un colpo "alla Nocerino": ovvero pochissime spese, ultimo minuto, e, almeno questa è la speranza, alto rendimento; ed è così che proprio nelle ultime ore di mercato, arriva in prestito dall'Inter Sulley Muntari. Ultimamente il centrocampista ghanese, voluto fortemente da Mourinho, non era più nei piani di tattici di Ranieri; un'altro fatto che fa ben sperare è che anche lui ha giocato nel Portsmouth, così come l'altro ghanese rossonero, Boateng. In questi giorni Muntari è impegnato con la sua nazionale in Coppa d'Africa e si aggregherà al più presto alla squadra agli ordini di Allegri. Questo colpo last minute si è reso necessario vista l'emorragia di infortuni che ha visto protagonisti i centrocampisti del Milan, soprattutto quelli del centro-destra: Merkel, Flamini, Gattuso, Aquilani, Boateng, Strasser e Merkel sono infatti tutti K.O.

Un'altra buona notizia dal mercato arriva dalla non partenza di Filippo Inzaghi. Lo stesso Allegri in conferenza stampa ha dichirato: “Inzaghi è libero di decidere se andare o non andare. Ho parlato con lui ieri e quindi se rimane sono contento, se decide di andare via per rimettersi in gioco, per essere ancora protagonista in tutto e per tutto è libero di farlo. Tutto ciò non mette in discussione quello che ha fatto per il Milan, ne' il rispetto che ho io per lui”. Alla fine della vicenda hanno trionfato i sentimenti; chissà come sta gongolando Galliani, con l'attaccante piacentino che ha detto: "Ho pensato di andarmene ma sono troppo legato al Milan, ho deciso di restare anche se gioco poco".

Infine il Milan ha opzionato un giovane attaccante brasiliano di 18 anni appartenente alla scuderia di Mino Raiola, ovvero Lucas Roggia; viene dall'Internacional di Porto Alegre (come Pato) ed è descritto come una punta agile e veloce:  il tempo dirá se è davvero un giocatore da Milan.