Il Napoli di riserva in campo contro l'AIK Solna

Per l'esordio in Europa League lo squalificato Mazzarri varerà una formazione inedita, in cui darà spazio a tutti gli elementi meno utilizzati in campionato. Il tandem d'attacco sarà formato da Insigne, galvanizzato dal primo gol in serie A, e da Vargas, ancora alla ricerca della prima rete in maglia azzurra. Contro gli svedesi il Napoli disputerà la centesima partita nelle competizioni europee.

Il Napoli di riserva in campo contro l'AIK Solna
Napoli
AIK Solna / 19:00
Walter Mazzarri (Foto SSC Napoli)

Stavolta nessuno potrà sentirsi escluso. Il Napoli che disputerà l'Europa League offrirà a tutti i suoi elementi la possibilità di sentirsi protagonisti. E il primo riscontro avverrà nella partita che inaugurerà il girone eliminatorio, quella al “San Paolo” contro gli svedesi dell' AIK Solna e che sarà la centesima degli azzurri in competizioni europee. Un progetto studiato a tavolino da De Laurentiis e Mazzarri, perché la priorità stagionale è rappresentata dal campionato e si vuole gestire al meglio le risorse disponibili. Cosicché ai nastri di partenza si presenterà una squadra con la quale gli stessi tifosi dovranno familiarizzare. Un esperimento stimolante e da valutare soltanto dopo i sei incontri previsti dalla prima fase del torneo.

TUTTI SOTTO ESAME - Saranno messi alla prova anche i tifosi, che hanno ancora nel cuore le emozioni della Champions League della scorsa annata. A loro Mazzarri rivolge un invito a sostenere chi andrà in campo indipendentemente da come si svilupperà l'incontro anche se assicura che l'impegno non sarà snobbato. “Abbiamo voluto costruire una rosa in cui fossero presenti due giocatori per ogni ruolo e ho intenzione di valutarli tutti con la massima attenzione. Il nostro obiettivo rimane quello di far bene in ogni occasione, tenendo presente che affronteremo un club, che viene definito “la Juventus di Svezia” e che sta attraversando un ottimo momento di forma”.

MAZZARRI SQUALIFICATO - Mazzarri, comunque, in panchina non ci sarà. Sconterà una giornata di squalifica rimasta in sospeso. I fatti risalgono all'espulsione dello scorso anno a Villarreal, per la quale il tecnico fu punito con tre turni di stop, poi ridotti a due. Il primo fu scontato in Napoli - Chelsea, mentre il secondo, previsto per Chelsea - Napoli,  fu sospeso a causa di un ricorso presentato dalla società Nel frattempo il ricorso è stato bocciato e di conseguenza a guidare gli azzurri contro l'AIK Solna sarà l'allenatore in seconda Nicolò Frustalupi, che dovrà tradurre in pratica le direttive di Mazzarri e spronare soprattutto il duo d'attacco che sarà formato da Insigne, che ha il morale a mille dopo il primo gol in serie A, e Vargas, che è ancora alla ricerca del primo gol in maglia azzurra.

AIK IN GRAN FORMA - L'AIK di Solna, una municipalità di Stoccolma, sarà la seconda squadra svedese ad incrociare il Napoli dopo l'Elfsborg, eliminato nel turno preliminare dell'Europa League 2010-11. Ha in bacheca undici titoli svedesi ed è in piena lotta per conquistarne un altro, dal momento che il campionato scandinavo per motivi climatici si svolge da aprile a novembre. Viene da cinque successi consecutivi (quattro in campionato ed uno nel preliminare di ritorno a Mosca contro il CSKA) e proverà a centrare il sesto, stando alle dichiarazioni del tecnico Andreas Alm: “Siamo consapevoli di giocare contro avversari talmente forti, da schierare le riserve. Ma nello stadio dove si è esibito Maradona faremo del nostro meglio per provare a vincere”.

Queste sono le probabili formazioni di Napoli e AIK Solna: