Sentieri di Celluloide

Al diavolo il passato! (Edith Piaf)

Sentieri di Celluloide
Edith Piaf (1915-1963)

Jack Nicholson in una delle sue migliori interpretazioni, il più grande film horror di tutti i tempi e la storia tragica e meravigliosa di Edith Piaf, una delle voci indimenticabili del '900.

"Qualcuno volò sul nido del cuculo" - 1975 (di Milos Forman)

Film che segna la Storia del Cinema,trattando un argomento molto delicato del disagio negli ospedali psichiatrici. Uno dei pochi titoli ad aver vinto 5 Oscar nelle categorie principali. Kirk Douglas, avendo acquistato i diritti del romanzo si era candidato al ruolo del protagonista. Il figlio Michael, diventato lui produttore convinse il padre che era troppo anziano e il ruolo venne offerto a James Caan, che rifiutò. Le alternative furono Marlon Brando e Gene Hackman, prima che la parte fu deinitivanmente affidata a Jack Nicholson ( vinse l'Oscar). Memorabile lo scontro tra Nicholson e la capo infermiera Louise Fletcher ( vinse l'Oscar ).Ancora oggi è considerato uno fdei migliori film americani (34°posto). In Svezia è stato 12anni in sala. Primissimo esempio nel trattamento dell'elettroshock. Tutti igli attori presenti nel film hanno trascorso un lungo periodo con veri ammalati mentali. Nel romanzo di McMurphey ha 38anni, gli stessi anni che aveva Nicholson. Girato in un vero Ospedale Psichiatrico. Will Sampson, nei panni di "Grande Capo" è un vero nativo americano. Capolavoro senza tempo.

Christopher Nolan iniziò a pensare di scrivere la sceneggiatura di "Inception" durante la lavorazione di "Insomnia" (2002) con Al Pacino e Robin Williams. Girato in Alaska, Al Pacino dimostra tutta la sua stanchezza fisica, risultato di una maniacale preparazione al personaggio. Non ha dormito per 5 giorni. Il regista inglese ritiene che la scena di iniziale di questo film sia la migliore della sua filmografia. Da vedere. 

Molti gli attori che hanno dato vita alla figura del Presidente degli Stati Uniti d'America, ma quella più romantica appartiene a Michael Douglas in "Il Presidente-Una storia d'amore"(1995) una divertente e curiosa commedia diretta da Rob Reiner. Rimasto vedovo nella sua vita irrompe una avvocatessa, interpretata da una affascinante Annette Bening. Nascono, così, una serie di situazioni divertenti e tese sul piano della politica. Nel cast, Martin Shenn, Michael J. Fox. La stanza ovale è quella che Oliver Stone fece costruire per "JFK - Un caso ancora aperto", del 1991. Da vedere. 

"La vie en rose " 2007 (di Olivier Dahan)

Splendida interpretazione di Marion Cotilland (premiata con l'Oscar) nei panni di Edith Piaf. Il film narra con estrema fedeltà a giovinezza della più grande cantante francese di tutti i tempi. Partorita davanti al numero civico 72 di rue de Belleville, Parigi, il 19 dicembre 1915. Le fu dato il nome di Edith in ricordo di una infermiera fucilata dai tedeschi, perchè aiutava i soldati francesi ricoverati a fuggire. I suoi genitori poverissimi non potevano mantenerla e fu portata dalla nonna paterna che gestiva un postribolo. Trascorre gli anni dell'adolescenza a cantare per strada raccogliendo la carità...veniva chiamata Passerotto ( era molto piccola) che nel gergo parigino si dice " Piaf". Capolavoro da vedere per conoscere tutte le tragiche vicendeche hanno accompagnato la vita Edith Piaf. Morì a soli 48 anni. 

"L'esorcista" 1973 (di William Friedkin)

E' il film che segna il passaggio del genere Horror in produzioni di serie " A ". Il diavolo non è Satana ma Pazuzu. E' uno di quei titoli che probabilmente hanno vissuto la presenza satanica durante la lavorazione. Un incendio ha distrutto gran parte del set. 9 persone legate al film sono morte, anche il fratello di Max Von Sydow, la nonna di Linda Blair, il figlio di un tecnico appena nato e la morte dell'attore Jack MacGowran (nel film è il regista che muore scaraventato giù dalla finestra). L'attrice Ellen Burstyn (mamma di Regan), si slogò il collo. Linda Blair si procurò la rottura di due vertebre. All'epoca Linda Blair aveva 14anni nel futuro ha avuto seri problemi con la droga. Capolavoro dell'Horror...dimenticavo , il vomito è passata di piselli e la voce di Regan posseduta è stata alterata con l'effetto sonoro di un contenitore pieno zeppo di api.