Domenicali: "Gara straordinaria di Alonso, peccato per Felipe"

Fernando Alonso con questa vittoria è ancora primo nel Mondiale con 154 punti contro i 120 del suo diretto avversario, Mark Webber.

Domenicali: "Gara straordinaria di Alonso, peccato per Felipe"
Domenicali: "Gara straordinaria di Alonso, peccato per Felipe"

Una gara spettacolare quella di Fernando Alonso che vince ad Hockenheim. Con questa vittoria lo spagnolo della Ferrari rimane in testa al Mondiale con 154 punti contro i 120 di Mark Webber. Peccato per l'altro ferrarista, Felipe Massa, che ha concluso la gara in 12°posizione. Una gara non facile per lui che si è visto sfumare la possibilità di conquistare qualche punto dopo il contatto avuto con Ricciardo al via.

Fernando Alonso, attualmente leader del campionato ha spiegato così la sua gara: "E’ stata una gara perfetta, siamo riusciti a vincere una corsa in cui non eravamo i più veloci, ma abbiamo dimostrato tutto il nostro potenziale complessivo. La qualifica è stata importante e decisiva, perché anche se loro erano un filino più veloci era difficile passare e darci il vantaggio della pole è stato importante al via. La partenza è stata perfetta, i pit-stop sono andati benissimo, ero preccupato di più per Vettel, che in campionato è il principale rivale, che per Button”. Poi lo spagnolo ha anche parlato dell'inizio di stagione e di come la F2012 sia migliorata di gara in gara. “I primi di febbraio non capivamo la macchina nei test di Jerez e invece ora va molto bene”, ha commentato l’asturiano. “Abbiamo fatto molte modifiche in questi mesi, non riuscivamo a capire il lavoro dei progettisti e allora siamo stati costretti a spingere per lo sviluppo. A Maranello hanno lavorato giorno e notte ed è incredibile che dopo dieci gare abbiamo vinto tre GP e siamo in testa al campionato”. Ultimo argomento toccato da Alonso ai microfoni rai riguarda la prossima gara, a Budapest prima della pausa estiva “A Budapest andrà bene come qui, non vedo perché dovremmo essere pessimisti”, ha insistito Alonso. “Con la pista libera le Red Bull erano un po’ più veloci di noi ma non vedo problemi per lottare con loro anche all’Hungaroring. Abbiamo sempre detto che luglio era un mese importante perché c’erano 75 punti sul tavolo, finora abbiamo fatto un primo e un secondo posto, vedremo in Ungheria come finiremo il mese”, ha poi concluso.

L'altro ferrarista, Felipe Massa, ha chiuso la gara ad Hockenheim in 12°posizione dopo il contatto avuto al via con la Toro Rosso. "Tutto è successo alla partenza. Perdere l'alettone lì è stato un grande problema perchè ho dovuto fare un giro molto lendo per andare a cambiare le gomme. Questa è stata una penalizzazione molto grande", così ha commentato la gara il brasiliano della Ferrari. Comunque il ferrarista non si abbatte e pensa positivo per il futuro. "A parte tutti i problemi comunque il passo gara era buono", ha concluso.

Stefano Domenicali ai microfoni Rai non nasconde la sua gioia dopo il successo dello spagnolo. "E' stata una gara straordinaria di Alonso, molto bella, bene la squadra, una giornata molto bella, peccato per Felipe", ha affermato. Il team principal della Ferrari comunque maniene la calma e aggiunge: "Ora godiamoci questa vittoria in Germania, un successo di una macchina italiana fa sempre bene. Si mette bene nel Mondiale? Godiamoci questa vittoria e stiamo calmi".