Il weekend dell’Ungheria in immagini

All’Hungaroring abbiamo visto risorgere Lewis Hamilton, che ha dominato tornando sul gradino più alto del podio. Dietro di lui, le straordinarie Lotus di Raikkonen e Grosjean. Nonostante il 5° posto, Alonso resta il leader della classifica, incrementando ancora il suo vantaggio sulle due Red Bull.

Il weekend dell’Ungheria in immagini
Getty Images

Il fine settimana ungherese inizia, come spesso ultimamente, con delle polemiche riguardanti le Red Bull. Si vocifera, con delle immagini alla mano, che i meccanici abbiano sistemato le macchine in regime di parco chiuso, infrangendo il regolamento. 

 

La Fia pensa ad una soluzione per evitare che ciò accada di nuovo. Nel frattempo, la Red Bull è salva.

Dopo la tempesta torna il sereno. Si entra, così, nel clima competitivo delle gare. La sfortuna, come sempre quest’anno, colpisce Michael Schumacher. Durante le prove libere di venerdì sfascia la sua Mercedes.

In gara non va meglio. I piloti sono costretti a fare un altro giro di ricognizione, perché Shumi viene abbandonato dalla sua vettura proprio in griglia di partenza. Riesce a ripartire, ma terminerà la gara prima che la bandiera a scacchi sventoli.

Per qualcuno che soffre, c’è sempre un altro che festeggia. Questo weekend, in qualifica, tutte e due le Force India passano in Q3 e rientrano nella top ten. 

 

In gara, come al solito, le gomme sono un punto fondamentale e la chiave per la vittoria. 

Scatta il semaforo. Hamilton parte bene e resta in testa. Chi non ha un ottimo spunto è Alonso, che ha un piccolo slittamento al posteriore. 

L’inglese della McLaren continua a dominare la gara. Ma, nel frattempo, tra il pubblico ci si ricorda che il 29 luglio non è solo il giorno della gara, ma è anche il compleanno di qualcuno…

 

Dopo essere stato in testa per tutta la gara e, alla fine, aver temuto un attacco di Raikkonen, Lewis Hamilton vince il Gp d’Ungheria. 

Sul podio tutte e due le Lotus, con Raikkonen secondo e Grosjean terzo. Ad applaudire il pilota francese c’è la sua fidanzata e presentatrice tv Marion Joles.

Finita la gara, iniziano i festeggiamenti in casa McLaren e Ferrari. La prima celebra la vittoria di Hamilton, la seconda il compleanno di Fernando Alonso, che festeggia incrementando il proprio vantaggio in classifica su Mark Webber e Sebastian Vettel.