Titans, Broncos e 49ers in corsa per Peyton Manning

Titans, Broncos e 49ers in corsa per Peyton Manning

Dopo il divorzio con i Colts ecco i possibili orizzonti per il quarterback.

INDIANAPOLIS – E ne rimasero soltanto tre. Dopo il taglio annunciato poco meno di due settimane fa dagli Indianapolis Colts, Peyton Manning ha avviato i contatti con una cerchia di squadre ormai ridottasi a tre team in corsa. Si tratta di Tennessee Titans, Denver Broncos e San Francisco 49ers, pronte a darsi battaglia per accaparrarsi il quarterback 36enne, quest'anno fermo per quasi tutta la stagione per infortunio.

I favoriti – In cima alla classifica delle pretendenti, a giudicare dagli ultimi sviluppi delle trattative, ci sarebbero i Titans. Questo perchè Manning sarebbe attratto da una division in cui potrebbe riaffrontare i suoi amati Colts e soprattutto perchè nello stato del Tennessee questo giocatore è molto amato. Ma c'è di più: il proprietario dei Titans, Bud Adams, ha dichiarato di essere pronto a far di tutto pur di ottenere la firma del giocatore. Le indiscrezioni, tra l'altro, raccontano che Manning si sarebbe allenato con i Titans all'inizio di marzo.

Secondo posto – Si tengano presenti, però, le chance dei Broncos di arrivare al quarterback. La squadra di Denver, infatti, può contare su una retroguardia in miglioramento ma specialmente su corridori di spessore, fattore che potrebbe spingere Manning a scegliere questo club. L'agenzia che detiene i diritti dell'ormai ex Colts, però, è la stessa di Tim Tebow e questo potrebbe essere un ostacolo allo svolgimento delle negoziazioni. Vero è però che a Denver fanno sul serio e per questo hanno più volte monitorato il giocatore in allenamento.

49ers – Un po' più defilata è la formazione di San Francisco: i 49ers hanno solide basi in fase difensiva e offensiva e soprattutto il coach dell'anno, Jim Harbaugh. I 49ers, però, non possono contare su un corpo di grandi ricevitori e difficilmente riusciranno a convincere il quarterback: importante, però, è l'insistenza con cui San Francisco ha osservato Manning negli ultimi tempi.

Il sostituto – Senza un quarterback importante Indianapolis deve mettersi al lavoro. In casa Colts il nome più in voga è quello di Andrew Luck, giocatore in forza al team della Stanford University. Luck, già vincitore di innumerevoli trofei a livello universitario, aveva sfiorato il trono di prima scelta al Draft dell'anno passato, decidendo in seguito di ritornare nella squadra del college per l'ultima stagione in NCAA. Nell'ambiente NFL sono tutti certi che tra il 26 e il 28 aprile, giorni del draft, i Colts sceglieranno proprio il giovanissimo Andrew Luck.