Marco è tornato in Italia

Il corpo di Sic è arrivato ieri all'aeroporto di Roma Fiumicino e nel pomeriggio è stato portato a Coriano, dove Marco abitava con la famiglia.

Marco è tornato in Italia
Marco Simoncelli, domani i funerali.

Marco è tornato a casa. Ieri mattina è atterrato l'aereo che lo riportava in Italia, accompagnato dal papà Paolo, dall'inseparabile fidanzata Kate e dall'amico di sempre Valentino Rossi. Ad aspettarli c'era una piccola folla composta da fans, lavoratori dell'aeroporto, giornalisti e tra tutti c'era anche il presidente della Coni Gianni Petrucci che ha voluto fare personalmente le condoglianze alla famiglia e dice “la tragica scomparsa di Marco Simoncelli mi ha profondamente turbato e sconvolto. La vita è sacra e non si può morire a 24 anni per una gara”. Papà Paolo ringrazia calorosamente tutti, che non l'hanno mai lasciato solo, e racconta di Marco: “Era una persona speciale, e forse la gente ha capito com’era lui per davvero: un onesto, un puro. Gli ho insegnato a essere un guerriero, non so se ho fatto bene o male. Forse è morto proprio per quello”. La mamma Rossella con una grande forza d'animo dichiara “noi lo abbiamo accompagnato solo in quello che gli piaceva fare. La vita se non facciamo quello che ci piace diventa un rimpianto e lui sicuramente di rimpianti non ne avrà. Ci ha lasciato un bel ricordo e un bel messaggio e noi siamo fieri che sia stato così.”

La camera ardente allestita nel teatro Comunale Corte a Coriano, dove continua ad esserci una grande affluenza soprattutto di gente comune, resterà aperta fino alle 22.00 di stasera. I funerali saranno domani giovedì 27 ottobre alle ore 15.00 nella chiesa di Santa Maria Assunta, sempre a Coriano. Ma per tutta la gente che domani vorrà dare l'ultimo saluto al campione, saranno installati maxi schermi al di fuori della chiesa, in piazza Don Minzoni, in piazza Mazzini e anche all'autodromo Santamonica di Misano Adriatica. Inoltre saranno in diretta televisiva su RaiSport e Italia 1 a partire dalle 14.30. Sulla rete Mediaset Guido Meda e Alberto Porta renderanno omaggio per l'ultima volta al campione italiano.

Riguardo la presenza del Team Gresini all'ultima gara a Valencia, nonostante in un primo momento avevano negato ogni possibilità di esserci, ora sarebbe ufficiale la notizia che alcuni membri della squadra saranno nel box che ospiterà per l'ultima volta la moto bianca e rossa con il numero 58. Mentre è ancora in dubbio se gli altri piloti del team nella categoria regina e in moto2, parteciperanno o meno alla gara.

Valentino Rossi smentisce le voci su un suo presunto ritiro dalle corse. Dopo l'incidente di domenica che l'ha visto coinvolto, sostiene “non so chi l'ha detto, non io. Forse era una notizia che faceva vendere un po di giornali.