Marquez si laurea con lode ad Assen

Lo spagnolo vince una gara partendo dalla pole position, ma rimontando le posizioni perse in partenza. Grandi duelli, che vedono protagonista sempre Marquez, prima con Redding, a chiudere il podio, poi con Iannone , secondo.

Marquez si laurea con lode ad Assen
Moto2: all’università di Assen 30 e lode per Marquez

La gara della Moto2 vede trionfare Marc Marquez, che conclude in bellezza un fine settimana non proprio perfetto. Al semaforo, non parte benissimo e viene sfilato da molti piloti. Il suo primo rivale, Pol Espargarò, è in testa al primo giro, ma non riesce a fuggire. Grosso spavento all’inizio a causa di un contatto tra Wilairot e Luthi. Il primo centra il secondo, che resta sulla moto che “trottola” sull’asfalto. L’incidente è, fortunatamente senza conseguenze ed i due rientrano ai box sulle proprie gambe. Il colpo di scena avviene a 23 giri dalla fine: con una scivolata, Pol Espargarò cade ed è costretto a terminare la sua gara. In quel momento inizia la battaglia tra Aegerter, Iannone e Marquez. Arriva, poi, Redding, che passa sia Marquez che Iannone e va alla caccia di Aegerter.

Dopo la lotta per le prime posizioni, l’italiano passa in testa e cerca la fuga. Lo spagnolo, invece, sembra un po’ in difficoltà, ma poi passa di nuovo Aegerter e inizia il recupero. Cerca il sorpasso su Redding, che poi lo ripassa. Nel frattempo Iannone mette un po’ di margine fra sé e il resto del gruppo, che resta ancora molto compatto. Il duello fra Marquez e Redding favorisce l’italiano, che continua la fuga staccando i due di 1”2. Alla fine lo spagnolo passa l’inglese, ma non riesce a staccarlo, mentre Iannone incrementa il suo vantaggio, portandosi a più di 2” di distacco. Il duello continua, includendo nella lotta per il secondo posto Rabat, seguito da De Angelis e da Corsi, che cadrà dopo qualche giro. A 10 giri dalla fine Iannone passa sul traguardo con più di 3” di vantaggio su Marquez, che si è liberato di Redding e prova a fuggire.

Dopo un paio di giri il gruppo inizia a sfilacciarsi. Marquez inizia a recuperare decimi ed il distacco si riduce a 1”6. La lotta per la terza posizione, a questo punto, vede protagonisti Rabat e Redding. Quest’ultimo passa lo spagnolo e prova ad allontanarsi. Nel frattempo Marquez è ormai a mezzo secondo da Iannone e, a 3 giri dalla conclusione, inizia il duello. Marquez si fa vedere, ma Iannone tiene la testa. All’ultimo giro, lo spagnolo passa definitivamente Iannone e resta in testa fino alla fine, vincendo una strepitosa gara. Al secondo posto l’italiano e a chiudere il podio Scott Redding. Bene De Angelis è 5°. Gli altri italiani un po’ meno: Corti è 16° e Rolfo 19°.