Moto3 Notizie

Moto 3, vince Cortese in volata

Moto 3, vince Cortese in volata

Vince il gp Moto3 Sandro Cortese, secondo Vinales, terzo Salom. Male Fenati, caduto dopo un contatto con Kent.

Estoril,  dopo un lungo corpo a è Sandro Cortese il vincitore del gp di Portogallo. Il tedesco, favorito da una moto più veloce, la spunta in volata su Maverik Vinales, mostratosi molto contrariato nei confronti del vincitore, a causa di una presunta mossa scorretta. Anche la terza piazza è decisa da un prolungato duello  tra Salom ed il malese Khairuddin. Male Fenati caduto nell'ultima parte di gara.

Pronti e via, Sandro Cortese sfrutta la poleposition, evitando problemi e sfilando prima alla prima curva. Dietro è abile Vinales a non far scappare il leader portandosi al ridosso di questo, bene Fenati ed il malese Zuhlfami Khairuddin. Trascorono i primi giri, eccitanti come sempre, nel gruppone molti sono i sorpassi, favoriti anche dalla scia. Abili ad emergere dalle retrovie Salom e soprattutto Efren Vasquez, lo spagnolo dopo un brillante avvio si porta infatti in terza posizione. Trascorsi due giri abbastanza lenti, Romano Fenati inizia a girare sui tempi dei primi, si porta dunque molto vicino a Vasquez, Khairuddin, Salom e Kent. I cinque si scambiano spesso le posizioni, in particolare Kent e l'italiano, i due però causa un contatto, perdono molte posizioni, oltre alle possibilità di vittoria. Il giro successivo purtroppo l'italiano vincitore dello scorso gp cade ed è costretto al ritiro. Apporfitta di ciò Antonelli, team Gresini Moto3, il quale, quinto, punta ai piloti che lo precedono.

Vinales e Cortese fanno la differenza e fuggono. I primi due del gruppo sembrano avere una marcia in più e distanziano i duellanti Salom e Khairuddin. Inizialmente è Cortese a stare davanti, lo spagnolo, secondo, studia le mosse del leader, osservando le traiettorie  e i punti per un potenziale attacco finale.
Emozionanti gli ultimi tre giri, Vinales rompe gli indugi ed inizia a pressare con più insistenza Cortese, i due ingaggiano un duello a suon di sorpassi fino all'ultima curva. Ha la meglio Cortese in volata, l'italo tedesco è probabilmente avvantaggiato da alcuni doppiati, i quali non si sono resi conto della situazione. Nel giro d'onore, un contrariato Vinales da addirittura uno schiaffo al vincitore, negandogli la stretta di mano e facendogli intuire che non sarebbe finita li. 

Si spezza la magia Fenati. L'italiano, partito bene è parso in grado di poter lottare per il podio, decisivo il contatto con Kent e la successiva caduta, che lo hanno costretto al ritiro. L'alfiere del team Gresini, Niccolò Antonelli è l'unica nota positiva della gara portoghese Moto3 per l'Italia, partito bene ha saputo sfruttare bene le scie e ha artigliato un eccellente sesto posto.