Stoner: “Vittoria importante”

Stoner: “Vittoria importante”

140 punti a testa, parità e palla al centro. Grandissima vittoria di Casey Stoner sul compagno di squadra Pedrosa e clamorosa caduta di Jorge Lorenzo, tirato fuori dai giochi da un Bautista scatenato.

Campionato riaperto. Strepitosa vittoria del campione del mondo in carica Casey Stoner sul circuito olandese dove è tornato a salire sul gradino più alto del podio dopo tre assenze. I venticinque punti di vantaggio che il maiorchino aveva accumulato sull'australiano si sono azzerati a causa della scivolata di Alvaro Bautista che ha preso in pieno Jorge Lorenzo. Assen porta male allo spagnolo, che anche l'anno scorso era stato travolto dalla stessa Honda Gresini guidata da Marco Simoncelli. Buone e cattive notizie per i nostri: Andrea Dovizioso risale sul podio dopo un duello negli ultimi due giri con Ben Spies, in sella ad una Yamaha ufficiale. La brutta notizia riguarda ancora una volta il nove volte campione del mondo Valentino Rossi, che a dieci giri dalla fine aveva finito le gomme ed è costretto a rientrare ai box. La voce ai protagonisti.

 

Casey Stoner: “E' stata una vittoria importante per il campionato, certo non doveva andare così. Ho scoperto solo ora che Lorenzo è caduto, non è mai bello avere vantaggi dalla sfortuna di altri. Mi sono alzato e non ero ottimista (sabato è caduto riportando varie contusioni che non ha voluto approfondire, ndr). Il fine settimana non è stato perfetto, in gara ho seguito Pedrosa e ho notato che in alcuni punti avevo difficoltà, mi sentivo stanco e non avevo un controllo ottimale. Poi ho cambiato posizione in moto e sono andato meglio”.

 

Dani Pedrosa: “Speriamo di fare una migliore strategia in vista della prossima gara . Alla fine penso che mi ero affaticato troppo perché pensavo di fare il mio ritmo per tutta la gara, ma Casey ha migliorato tanto, era dietro di me molto attaccato, qui stando dietro è più facile. Lui, inoltre, ha conservato qualche energia per il finale, mentre io nella parte veloce sentivo il peso della moto. Alla fine è andato più forte, aveva più energia”.

 

Andrea Dovizioso: “Va bene così, con i primi non ci siamo ancora ma fare il podio è esagerato. Ben ha avuto problemi alla fine, è stato sfortunato. Io ho fatto una gara al limite, a un certo punto ho sbagliato a cambiare un marcia e recuperare è stata durissima”.

 

Alvaro Bautista, “Mi dispiace per Lorenzo, per colpa mia non è riuscito a fare la gara, ho sbagliato punti di riferimento e sono arrivato lungo. Non è stato bello quello che ho fatto. Spero di non ripetere questo errore in futuro”. Dopo il ricorso di Lorenzo, il pilota del team Gresini è stato penalizzato e nel prossimo Gran Premio, in Germania, occuperà l'ultima casella della griglia di partenza.