Quando il casco diventa arte

Quando il casco diventa arte

Sono molti i piloti che decidono di decorare i propri caschi con disegni particolari o di crearne di nuovi che abbiano un significato celebrativo. Qui vediamo una serie di vere e proprie opere d’arte che molti piloti sfoggiano quando scendono in pista.

Questo weekend di gara è speciale per molti piloti, in particolare per gli italiani, che “giocano in casa” e sentono qui, più che mai, il calore del pubblico. Per celebrare il fine settimana toscano, il primo pilota che ha reso pubblico il suo capolavoro è stato Claudio Corti. Il pilota del team Italtrans indosserà un casco che raffigura la sua città, Como, disegnata in bianco e nero, come fosse un carboncino.

Il precursore di queste iniziative divertenti è stato, però, Valentino Rossi che, con le sue idee e con l’aiuto del mitico Drudi, ha sempre stupito il suo pubblico sfoggiando caschi di volta in volta più spettacolari, irriverenti ed ironici. Dopo di lui, molti piloti si sono dilettati in questa forma d’arte, ad esempio Jorge Lorenzo, Nicky Hayden, Colin Edwards, ecc. Rivediamo i caschi più belli.

Il casco di Claudio Corti raffigurante Como, Mugello 2012 (Redazione Como Sport)

 

Il casco di Claudio Corti raffigurante Como, Mugello 2012 (Redazione Como Sport)

Il casco di Claudio Corti raffigurante Como, Mugello 2012 (Redazione Como Sport)

Il casco di Valentino Rossi con la sua faccia, Mugello 2008

Il casco di Valentino Rossi con la sua faccia, Mugello 2008

Il casco di Valentino Rossi che rappresenta una casa in occasione del Gp di San Marino 2008

Il casco di Valentino Rossi che rappresenta una casa in occasione del Gp di San Marino 2008

Il casco di Valentino Rossi che rappresenta una casa in occasione del Gp di San Marino 2008

Il casco di Valentino Rossi che rappresenta una casa in occasione del Gp di San Marino 2008

Il casco di Valentino Rossi con un fumetto che impreca per la situazione poco positiva della Ducati, Mugello 2011

Il casco di Valentino Rossi con un fumetto che impreca per la situazione poco positiva della Ducati, Mugello 2011

Il casco di Valentino Rossi in ricordo di Marco Simoncelli, Valencia 2011

Il casco di Valentino Rossi in ricordo di Marco Simoncelli, Valencia 2011

Il casco di Marco Simoncelli

Il casco di Marco Simoncelli

Il casco di Jorge Lorenzo che rappresenta il 29 luglio 1969, Estoril 2009

Il casco di Jorge Lorenzo che rappresenta il 29 luglio 1969, Estoril 2009

Il casco di Jorge Lorenzo che rappresenta il 29 luglio 1969, Estoril 2009

Il casco di Jorge Lorenzo, decorato con Swarovski, Valencia 2010

Il casco di Jorge Lorenzo, decorato con Swarovski, Valencia 2010

Il casco di Jorge Lorenzo, decorato con Swarovski, Valencia 2010

 

Il casco di Nicky Hayden raffigurante il circuito di Indianapolis, Indianapolis 2010

Il casco di Nicky Hayden raffigurante il circuito di Indianapolis, Indianapolis 2010

Il casco di Nicky Hayden raffigurante il circuito di Indianapolis, Indianapolis 2010

Il casco di Colin Edwards, con stampato il logo modificato nella Marina Militare statunitense, Indianapolis 2011

Il casco di Colin Edwards, con stampato il logo modificato nella Marina Militare statunitense, Indianapolis 2011

Il casco di Colin Edwards, con stampato il logo modificato nella Marina Militare statunitense, Indianapolis 2011

Il casco che Casey Stoner indossa quest’anno, raffigurante il suo Paese

Il casco che Casey Stoner indossa quest’anno, raffigurante il suo Paese (Getty Images)

Il casco che Casey Stoner indossa quest’anno, raffigurante la bandiera del suo Paese

Il casco di Andrea Iannone, che siè soprannominato scherzosamente “Iannhulk”, Misano 2010

Il casco di Andrea Iannone, che si è soprannominato scherzosamente “Iannhulk”, Misano 2010