Mx, ennesimo assolo di Cairoli

L’ottava prova del campionato mondiale motocross vede l’ennesima doppietta firmata da Tony Cairoli, ormai inarrestabile: continua la battaglia in Mx2 con Searle che non si rassegna a mollare il titolo al solito Herlings. Luci e ombre per gli altri italiani, buona prova solo per Lupino due volte nella top ten.

Mx, ennesimo assolo di Cairoli
Cairoli esulta per la vittoria

Spettacolo assicurato in Belgio, storica patria del Motocross e fucina di talenti da generazioni: nella pista di Bastogne, sulle Ardenne, neanche le avverse condizioni metereologi che del sabato sono riuscite a rovinare uno spettacolo tanto atteso. Gli addetti ai lavori, come sempre impeccabili, sono riusciti a preparare un tracciato in condizioni ideali per correre, così da rendere giustizia alla loro fama ed al campionato stesso.

MX2 – GARA 1

La sfida che accompagna la Mx2 da inizio anno si ripete anche in gara uno, con Searle e Herlings a battagliare per la prima posizione: la spunta per l’ennesima volta est’ultimo, che riesce a d una manciata di giri dal termine a trovare l’allungo decisivo sull’inglese, caparbio ma non abbastanza rapido. Terza posizione, consueta anche per lui, per l’olandese volante Van Horebeek, che mantiene la posizione fin dalla prima tornata davanti ad un Joel Roelants in ripresa dopo qualche manche opacae a Nicholls, autentica sorpresa di stagione. Da segnalare la gagliarda rimonta di Arnaud Tonus, che termina settimo dopo una partenza oltre la venticinquesima piazza. Chiude la top ten Lupino.

MX2 – GARA 2

La storia si ripete anche in apertura di seconda manche, ma a parti invertite: questa volta è Searle a fare ritmo e a conquistare la gara ed anche la classifica assoluta del Gran Premio per via del migliore piazzamento nella seconda frazione; piazza d’onore dunque per Herlings, che precede nuovamente il compagno di team Van Horbeek, ormai abbonato al terzo posto. Buon quarto Tonus, che prede Roelants e Tixier, mentre Lupino si piazza nono.

MX2 top ten: 1. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 47 points; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 47 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 40 p.; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 34 p.; 5. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), 32 p.; 6. Jordi Tixier (FRA, KTM), 30 p.; 7. Jake Nicholls (GBR, KTM), 29 p.; 8. Jose Butron (ESP, KTM), 24 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 23 p.; 10. Mel Pocock (GBR, Yamaha), 21 p.;

MX2 Classifica campionato: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 364 points; 2. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), 340 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL, KTM), 308 p.; 4. Joel Roelants (BEL, Kawasaki), 238 p.; 5. Jordi Tixier (FRA, KTM), 217 p.; 6. Jake Nicholls (GBR, KTM), 204 p.; 7. Max Anstie (GBR, Honda), 191 p.; 8. Alessandro Lupino (ITA, Husqvarna), 152 p.; 9. Jose Butron (ESP, KTM), 150 p.; 10. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), 139 p.;

 

MX1 – GARA 1

Vittoria autoritaria e schiacciante per Cairoli, che svolta alla prima curva in testa al gruppo e fugge subito via alla conquista della vittoria: prova a tenerne il ritmo qualche giro Kevin Strijbos, chperò poi cala vistosamente, facendosi rimontare da Paulin, secondo, e Desalle terzo. Solo quinto Pourcel, autore di una prestazione opaca così come Philippaerts, settimo ed in crisi di risultati.

MX1 – GARA 2

Le prime battute di gara sono decisamente più brillanti rispetto alla prima manche, con Pourcel, Desalle, Bobryshev e Cairoli a darsi battaglia davanti: mentre Pourcel e Desalle si sambiano la leadership a vicenda, Tony attende qualche giro per prendere il ritmo giusto ed iniziare la sua rincorsa che all’otava tornata lo vede passare in testa e prendere un margine sufficiente a gestire la situazione; gli altri debbono spartirsi le altre piazze del podio, conquistate da Pourcel davanti a Desalle. Quarto un ottimo Strijbos in rimonta, ottavo Guarneri mentre Philippaerts è out. Solo nono Paulin, deludente dopo il podio di gara uno.

MX1 top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 50 points; 2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 40 p.; 3. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 38 p.; 4. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 36 p.; 5. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 34 p.; 6. Ken de Dycker (BEL, KTM), 26 p.; 7. Tanel Leok (EST, Suzuki), 26 p.; 8. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 26 p.; 9. Sebastien Pourcel (FRA, Kawasaki), 23 p.; 10. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 22 p.;

MX1 Classifica campionato: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 345 points; 2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), 298 p.; 3. Christophe Pourcel (FRA, Kawasaki), 292 p.; 4. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki), 289 p.; 5. Ken de Dycker (BEL, KTM), 237 p.; 6. David Philippaerts (ITA, Yamaha), 212 p.; 7. Xavier Boog (FRA, Kawasaki), 211 p.; 8. Kevin Strijbos (BEL, KTM), 207 p.; 9. Rui Goncalves (POR, Honda), 169 p.; 10. Tanel Leok (EST, Suzuki), 168 p.;