Misano, Gara1: straordinaria vittoria per Biaggi

Misano, Gara1: straordinaria vittoria per Biaggi

Primo posto del podio per il Corsaro che è scattato dalla 10° posizione ed è risalito fino alla prima. Secondo l’altrettanto straordinario Carlos Checa, partito dalla 16° casella della griglia di partenza, e terzo un altro italiano: Davide Giugliano.

Sesto round stagionale della Superbike ed ultimo per quando riguarda le tappe italiane, corso sul circuito di Misano dedicato a Marco Simoncelli, che in Gara1 ha visto vincitore l’italiano Max Biaggi, che ha dato vita ad una gara fenomenale, così come ha fatto Carlos Checa, che ha tagliato la linea del traguardo per secondo, davanti al compagno Davide Giugliano.

Sykes e Rea, che sono partiti rispettivamente dalla pole e dalla seconda casella, sembravano poter dominare la gara, specialmente Rea, che già nel primo giro si era portato in testa e che era riuscito a collezionare un bel vantaggio, ma questo non gli è bastato. Ottimo scatto anche per Biaggi (10° al via), Melandri (13°) e Checa (16°), iniziando fin da subito la loro rimonta. Nella sua “scalata” lo spagnolo della Ducati ha effettuato sorpassi da paura, complici anche degli sbagli che gli han fatto perdere un po’ di tempo. A circa metà gara si sono mischiate le carte, e dietro alla Honda di Rea c’erano Giugliano e Biaggi, con Checa 5° e Melandri 6°. Sykes aveva cominciato a calare di prestazione; poco dopo la stessa sorte è capitata a John Rea, facendogli perdere tutto il vantaggio che si era costruito, ed addirittura facendogli perdere posizioni su posizioni. Si porta quindi al primo posto Giugliano, mentre dietro a lui ci sono Biaggi e Checa. Ultimi giri ricchi di emozioni, con i primi 3 piloti veramente vicini tra loro e con la costante sensazione di un imminente sorpasso. Purtroppo Marco Melandri è costretto al ritiro dopo aver sofferto molto per il decadimento delle gomme; poco dopo inizia l’ultimissimo giro in cui Giugliano, che era stato scavalcato sia da Biaggi che da Checa, perde terreno ed è fuori dai giochi per conquistare la vittoria. Biaggi e Checa sono vicini e girano abbastanza veloci, ma il Corsaro riesce a guadagnare quel qualcosina che non permette allo spagnolo di tentare un sorpasso, e vince Gara1 in sella all’ Aprilia! Restiamo in attesa di Gara2, in programma nel pomeriggio…

 

eni FIM Superbike World Championship 2012

Misano Adriatico, Classifica Gara 1

01- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 24 giri in 38’58.471


02- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.305


03- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 4.503


04- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 8.858


05- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 11.627


06- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 12.258


07- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 12.551


08- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 13.561


09- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 17.014


10- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 18.361


11- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 20.029


12- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 22.082


13- Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 22.966


14- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 27.014


15- Matteo Baiocco – Barni Racing Team – Ducati 1198 – + 31.133


16- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 31.719


17- John Hopkins – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 31.902


18- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 43.770


19- Leandro Mercado – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 55.071


20- Federico Sandi – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – a 6 giri