L'ottava ad Aragon

L'ottava ad Aragon

Dopo i molti test che si sono svolti, ora i piloti e le squadre tornano in Spagna per la prova decisiva: la gara. Il Corsaro è pronto per la fuga, ma nella terra di Checa nulla sarà semplice.

Le tre settimane di pausa sono finite e si riparte con la metà stagione più importante che delineerà il nome del vincitore. Al momento la classifica vede l'italiano Max Biaggi leader, uscente da uno straordinario trionfo sul circuito di Misano, con Rea, Sykes e Melandri che fanno il possibile per sbarrargli la strada. Carlos Checa, campione del mondo in carica, sembra non riuscire a stare al passo dell'italiano e le tante cadute l'hanno portato ad occupare la quinta posizione della classifica generale.

 

Circuito Motorland - L'unica gara in territorio ispanico si svolge in piena estate ad Aragon. Premiato nel 2010 come il “Miglior Circuito dell'Anno” presenta un tracciato molto tecnico, largo 12 m, che offre molte difficoltà ai piloti e fa della pista una vera avventura. Con poco più di 5 km presenta 17 curve, 10 a sinistra e 7 a destra, e un rettilineo che misura 970 m. I piloti corrono in senso antiorario in una pista dove la prima e la seconda parte sono caratterizzate dalle curve e dopo lasciano spazio alla velocità. Le due gare dell'anno scorso erano state tutto un duello italiano tra Melandri che trionfava in gara uno e Biaggi che vinceva gara due e saliva sul gradino più alto per la prima volta nella stagione 2011.

 

Il giovane Biaggi – Da qualche giorno ha compiuto i 41 anni, ma a livello di grinta e di voglia Max Biaggi dimostra di essere ancora un ragazzino come effettivamente lo sono i suoi avversari. Il romano, pronto per scatenarsi in sella alla sua Aprilia, dichiara:“Le gare di Misano hanno lasciato un buon ricordo. La squadra sta lavorando bene ed io sono concentrato come non mai, sebbene i test della scorsa settimana non siano andati come sperato, perciò dovremo tirare fuori il massimo dal materiale che abbiamo già. Chi a Misano ha avuto sfortuna vorrà certamente rifarsi, mi aspetto qualifiche e gare serratissime in cui i dettagli e le motivazioni potranno fare la differenza”.

 

Melandri con fame di vittoria – Dopo il ritiro in gara 1 per problemi tecnici e il quarto posto del secondo round di Misano, Macho arriva ad Aragòn per fare sul serio e porre fine all'altalena dei suoi risultati. La voglia di tornare a vincere è troppo forte per potersi accontentare di una manciata di punti, per di più sul circuito spagnolo che tanto gli piace. Marco afferma: “Per me, questo è uno dei migliori tracciati in calendario, mi piace molto. E’ velocissimo e scorrevole e possiamo utilizzare la potenza del nostro motore BMW sul lungo rettilineo. Il circuito è molto tecnico, perché è una combinazione di tutto. Hai curve molto lente, angoli, curve lunghe, cambi di direzione e un lungo rettilineo. E penso che è anche una buona pista per sorpassare”. Inoltre proprio settimana scorsa il ravvenate ha girato su questa pista per testare alcuni pezzi nuovi e ha concluso i test soddisfatto dei risultati. L'unica nota negativa che lo preoccupa è la condizione climatica e il caldo che spesso e volentieri si affaccia sul circuito, che potrà danneggiare presto l'usura delle gomme.

 

Una curva per Checa Non solo sarà bello tornare a correre in casa, davanti al proprio pubblico, per Carlos Checa ci sarà un'emozione in più. L'organizzazione che da anni gestisce il circuito Motorland, ha annunciato che la curva numero 3 sarà intitolata al pilota spagnolo come riconoscimento per il titolo conquistato nel 2011. Questo, unito ai 60 punti di distacco da Biaggi, che rischiano di tirarlo fuori dalla corsa per il titolo, saranno il mix perfetto che daranno l'energia necessaria a Checa per combattere contro i suoi avversari e tornare alla vittoria.

 

Orari e programmazione dell'ottava tappa del Campionato Superbike:

 

Venerdì 29 giugno

  • ore 11.30 Prove libere 1

  • ore 15.30 Qualifica 1

 

Sabato 30 giugno

  • ore 10.45 Qualifica 2 – diretta La7

  • ore 13.45 Prove libere 2

  • ore 15.00 Superpolediretta La7

 

Domenica 1 luglio

  • ore 9.20 Warm up

  • ore 12.00 Gara 1 – diretta LA7

  • ore 15.30 Gara 2 — diretta LA7