La MotoGP su Sky dal 2014

Dal 2014 tutti gli appassionati del Motomondiale dovranno sintonizzarsi su Sky per non perdersi nulla dei grandi fine settimana motociclistici. La Superbike, invece, passerà su Italia 1.

La MotoGP su Sky dal 2014
Moto3 in pista (Getty Images)

Le voci che ormai si susseguivano da giorni sono state confermate: i diritti del Motomondiale sono stati comprati da Sky, che dal 2014 trasmetterà tutte le 18 gare delle tre categorie, Moto3, Moto2 e MotoGP.

 

Motomondiale di Sky - È di oggi il comunicato stampa di Carmelo Ezpeleta che dichiara: “Siamo soddisfatti perché tale accordo con Sky permetterà alla MotoGP di continuare la propria crescita. Si tratta di un partner conosciuto per offrire lo sport con la miglior qualità e le migliori possibilità e che ha già dimostrato, e dimostra tuttora, la capacità di sviluppare contenuti per le nuove piattaforme. In un Paese di grande e consolidata tradizione motociclistica come l’Italia, dove il presente si chiama Valentino Rossi e dove è fondamentale lo sviluppo di nuovi piloti di cui Romano Fenati è ora il riferimento, l’inimitabile programmazione sportiva del mondo Sky darà certamente nuovo slancio al Campionato del Mondo MotoGP grazie soprattutto all’utilizzo delle nuove tecnologie digitali.” Sono quindi solo motivi commerciali quelli che spingono il capo della Dorna a spingersi verso il cambiamento.

 

A Zeppia la parola - L'amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zeppia, è entusiasta del nuovo accordo e dichiara: “Rappresenta un nuovo, decisivo segnale di grande importanza per gli abbonati, che potranno contare negli anni a venire su uno degli eventi sportivi più radicati nelle passioni degli italiani. È la conferma che Sky prosegue nella sua linea di grandi investimenti per garantire un’offerta senza paragoni, arricchendola costantemente. Ringraziamo la Dorna per la fiducia accordataci. Si tratta di un partner che garantisce un’organizzazione al più alto livello internazionale e con cui sono sicuro potremo costruire un percorso di ulteriore valorizzazione di questo grande sport. Sin da oggi il nostro obiettivo sarà lavorare ogni giorno affinché la MotoGP e l’intero Campionato del Mondo continuino a crescere nell’immaginario collettivo degli italiani, che già hanno una grande passione per uno sport che vede nostri connazionali costantemente ai vertici.” Inoltre è da sottolineare che otto gare della stagione 2014 saranno visibili da tutti gratuitamente.

 

Superbike di Mediaset? – Pare proprio di sì, pare che ci sia un altro grande cambiamento alle porte. Il Superbike World Championship, che festeggia quest'anno 25 anni, dovrebbe passare nelle mani di Mediaset, che l'anno prossimo si troverebbe a gestire entrambi le competizioni motociclistiche. Le indiscrezioni vorrebbero la Superbike sulle reti Mediaset addirittura per tre anni, dal 2013 al 2015. Si aspetta l'ufficialità durante il prossimo round negli Stati Uniti, il 28 maggio.