Federer passeggia su Tipsarevic

Partita a senso unico e punteggio severo (6-2, 6-3) per il serbo che non trova alcuna risposta al tennis delizioso di Federer; domani alle 16:30 la finale con Berdych. Se lo svizzero vince il torneo diventerá numero 2 del mondo superando Nadal.

Federer passeggia su Tipsarevic
Getty Images

Non c'è stata partita tra Federer e Tipsarevic, secondo le previsioni. Lo svizzero ha impiegato poco piu' di un'ora per mettere in cascina la quarta finale dell'anno, dopo quelle (tutte vinte) di Dubai, Indian Wells e Rotterdam. C'è un Roger per tutte le superfici e il torneo ringrazia. Se avesse perso oggi, la finale sarebbe stata un evento per pochi appassionati.

Un altro ambiente rispetto alla prima semifinale. Cambia la temperatura, sparisce il sole, si alza un vento fastidioso e un'atmosfera tenebrosa cala sulla Manolo Santana. Ci penserá Federer a portare la luce col suo tennis sopraffino. Naturalmente l'avversario non era dei piu' pericolosi: Tipsarevic, giocatore volenteroso e completo, non è abituato a giocare match di questa importanza. Alla sua seconda semifinale in un Master 100 dopo Montreal 2011, va subito in difficoltá e non dará mai la sensazione di poter cambiare la partita.
 
È un match che scorre veloce dall'inizio alla fine, un tipico esempio di Fedexpress in movimento. Eppure un precedente poteva far sperare in un match piu' equilibrato: nel 2008 in Australia il serbo porto' Roger al quinto set (fini' 10-8 dopo 4 ore e mezza). Oggi invece i break sono arrivati al momento giusto, senza che Federer cedesse il servizio e concedendo una sola palla break nel settimo gioco del secondo set. Il vento non lo ha disturbato come altre volte era successo. Giá nel quarto gioco del primo parziale Tipsarevic perde il servizio ed entra in un turbine da cui non uscirá piu': un paio di volte urlerá la propria frustrazione, senza ottenere grandi risultati.
 
Domani  la finale contro Berdych: finora i due si sono incontrati 14 volte con un bilancio di 10-4. Sará la prima volta nel 2012, mentre lo scorso anno vinsero un match a testa. Berdych prevalse a Cincinnati (6-2, 7-6) e Federer a Bercy (6-4, 6-3). Roger parte favorito ma Berdych è un giocatore in fiducia e che ha regalato amarezze ai federiani. Impossibile dimenticare i quarti di Wimbledon 2010, con il ceco vincitore in 4 set. In campo alle 16:30.