Nuoto - Europei junior 2018, Helsinki/Tampere: pioggia di medaglie per l'Italia nella terza giornata

Burdisso è secondo nei 200 farfalla, ancora sul podio la Salin, bronzo per Zorzetto e D'Innocenzo.

Nuoto - Europei junior 2018, Helsinki/Tampere: pioggia di medaglie per l'Italia nella terza giornata
Nuoto - Europei junior 2018, Helsinki/Tampere: pioggia di medaglie per l'Italia nella terza giornata

La terza giornata, agli Europei junior in corso di svolgimento in Finlandia, regala all'Italia quattro medaglie. Federico Burdisso, dopo le ottime cose dei mesi scorsi, si conferma in sede continentale e cede solo al fenomenale ungherese Milak, capace di sigillare una prestazione da 1'53"94 nei 200 farfalla - nessuno come lui nel 2018. 1'56"40, Burdisso respinge per 5 centesimi Kesil' e compie un ulteriore progresso cronometrico. 

Solida realtà è ormai Giulia Salin. 16'28"12, è terza nei 1500, dove spicca, quarta volta nella corrente rassegna, la Kesely - 16'21"19. Le soddisfazioni per i colori azzurri giungono poi dai 100sl e dai 50 dorso. Nella gara regina del nuoto, Zorzetto è bronzo in 49"47. Per il titolo, è duello Frankel - Minakov. Prevale il primo per un centesimo - 49"23. Nei 50 dorso D, è terza la D'Innocenzo - 28"62. Splende la Vaskina, capace di migliorare l'europeo junior di sua appartenenza - 27"90, toglie 18 centesimi. Si tratta, ovviamente, del record dei campionati. Quinta, nella medesima prova, la Cocconcelli. 

La Makarova timbra i 200 rana - 2'26"29 - i 50 rana U sono di Gerasimenko - 28"03. A rifinire il quadro, due staffette. La 4x200sl maschile premia Israele. 7'16"28, seconda la Russia, sesta l'Italia. Stesso piazzamento per il quartetto di casa Italia nella 4x100 mista donne. Qui è la Gran Bretagna, con il record dei campionati, ad alzare la voce. 4'02"40, altro argento per la Russia.