Atletica - Assoluti Trieste: Desalu, Pedroso e siepi al maschile, l'Italia batte un colpo

Pedroso e Vergani positivi nei 400 hs, bel 3000 siepi al maschile, Desalu, favorito dal vento, veloce nei 200.

Ultima giornata a Trieste, sede degli Assoluti di atletica leggera. Fausto Desalu - 23 anni - accarezza il sogno mondiale, corre i 200 in 20"32, ma l'eccessivo vento non permette l'omologazione del risultato. Peccato. I 400hs offrono gli spunti più interessanti. La Pedroso conferma la crescita di stagione, inchioda una Caravelli incline all'errore e si avvicina alla nobile barriera del 55. Chiude in 55"09, può ritagliarsi soddisfazioni importanti. Vergani - 49"36 - sfrutta lo "stimolo" Bencosme per confezionare una delle migliori performance di sempre in Italia. 9 centesimi tra i due, il futuro è roseo. Nota di merito anche per i 3000 siepi U, con A.Zoghlami che inscena uno splendido duello con Furlani, ma quest'ultimo incoccia nell'ultima barriera e cade a terra. 8'36"42 per il vincitore. 

Bussotti - 3'46"26 - si aggiudica un 1500 di enorme equilibrio, in sei decimi sono infatti racchiusi i primi cinque. Senza Tamberi, Fassinotti e Chesani, è alto in tono minore. 2.21 e titolo per Meloni. Cavazzani - 16.40 - vince il triplo. Forza l'ultima tornata per trovare un progresso in termini di centimetri, ma l'entrata eccessivamente veloce non consente poi lo sviluppo del salto. Assente, come noto, Donato, fuori tre mesi per infortunio. Disco a Kirchler - 60.50 - martello a Lingua. 73.84, in stagione misure superiori e non di poco. 4x400, infine, alle Fiamme Gialle. 3'06"90, in pista Lorenzi, Tricca, Valentini e Re, primo nella gara individuale. 

La Hooper - 23"14 - batte la Siragusa nei 200, due metri di vento contro, con la Chigbolu che partecipa a una distanza non sua e termina quarta. La Aprile - 4'20"56 - vince i 1500, 9'56"96 della Bertoni nei 3000 siepi. Contro prestazione nell'asta della Maalvisi. Si ferma a 4 metri e spalanca le porte alle rivali. La Molinarolo supera i 4.25 e si aggiudica la gara. 13.77 modesto della Derkach nel triplo, eterna Rosa nel peso - 16.67. Piace la Bani. Il giavellotto, in chiusura, cade a 59.01. Nettamente il miglior lancio del 2017 per lei. 4x400 all'Esercito. Bazzoni, Milani, Baldessari e Lukudo piegano in 3'34"98 la Cus Pro Patria.