Universiadi Taipei 2017 - Atletica: oro e bronzo nei 200 per Siragusa e Bongiorni

L'Italia continua a mietere successi e riconoscimenti nella velocità. Si conferma la Siragusa, la Bongiorni è di bronzo.

Dopo l'argento alle spalle della giamaicana Forbes nei 100, Irene Siragusa centra il colpo grosso e conquista l'oro nei 200 a Taipei. L'azzurra, come già nella precedente gara, firma il personale - 22"96 - e respinge la lettone Latiseva Cudare. Gioia doppia, perché la Bongiorni completa il podio - 23"47. 

La polacca Kopron domina il martello - 76.85, record delle Universiadi - argento per la Malyshchyk, Fiodorow a rifinire il pacchetto. Dodicesima la Fantini - 60.82. Equilibrio nell'asta, sempre al femminile. In quattro a 4.40, decide il miglior percorso, titolo alla bielorussa Zhuk. Misure importanti nel giavellotto U. Al sesto lancio, infuria la battaglia tra Chao Tsun Cheng e Hofmann. Si va oltre i 91, vince il primo, 91.36, record delle Universiadi. 91.07 per il tedesco, terzo Huang. 

Bencosme è quarto nei 400hs, sfuma così un'occasione. 49"38, mancano otto centesimi. Terzo è infatti Lahoulou. Santos Aquino è l'unico sotto i 49 - 48"65. 23 centesimi tra il primo e l'ottavo nei 200 maschili. 20"93 John, a 3 centesimi Linde, a 6 Volko. 

La Visser - 12"98 - si prende i 100hs, nei 3000 siepi volata turca. La Guvenc - 9'51"27 - è la regina, Bertoni in affanno e a corto di energie. Quinto posto, crono modesto, 10'09"16.