Vuelta, il gruppo fa tappa a Castellon prima del giorno di riposo

Frazione mossa la Valencia-Castellon, ultima tappa prima del riposo e dei Pirenei. Finale insidioso, con un gpm di seconda categoria posto a sedici chilometri dal traguardo.

Vuelta, il gruppo fa tappa a Castellon prima del giorno di riposo
Vuelta, il gruppo fa tappa a Castellon prima del giorno di riposo

La Vuelta a Espana edizione 2015 è giunta quasi al giro di boa del suo percorso di tre settimane. In maglia rossa è da ieri nuovamente l'olandese Tom Dumoulin, vera sorpresa insieme al colombiano Esteban Chaves di questa prima parte di corsa. Il gruppo riparte oggi da Valencia per proseguire sulla costa orientale della penisola iberica verso l'arrivo di Castellon. 146 i chilometri da percorrere, ultima fatica prima del giorno di riposo previsto per domani.

Tappa breve, dunque, che presenta due gran premi della montagna, uno di terza e uno di seconda categoria. A trenta chilometri dal via c'è da scalare il Puerto del Oronet, sei km di salita pedalabile che potrebbero costituire l'ideale trampolino di lancio per la fuga di giornata. A sedici chilometri dall'arrivo è invece situata la vetta dell'altra asperità odierna, l'Alto del Desierto de Las Palmas, 7.5 km di lunghezza e pendenze più impegnative. 

La frazione odierna potrebbe finalmente vedere soddisfatte le ambizioni di chi volesse attaccare da lontano, anche se sarà tutto da verificare l'atteggiamento delle squadre dei velocisti. Con Peter Sagan ritiratosi in seguito alla caduta della tappa di Murcia, c'è attesa per verificare la tenuta degli altri sprinter sull'ultima salita, non lontana dal traguardo. Domani giorno di riposo prima dei tapponi pirenaici in programma da mercoledì.