Tre Giorni di La Panne, prima tappa a Kristoff. Oggi ruote veloci?

Il norvegese controlla il duo Astana - Lutsenko/Westra - e si impone in una volata a tre. Oggi oltre 200 km di corsa.

Tre Giorni di La Panne, prima tappa a Kristoff. Oggi ruote veloci?
Alexander Kristoff esulta - Getty images

La Tre Giorni di La Panne inizia nel segno di Alexander Kristoff. Il vincitore della scorsa edizione si impone sul traguardo della prima tappa, anticipando in una volata a ranghi ridotti il duo "azzurro" composto da Westra e Lutsenko. Lieuwe Westra è il più attivo nel tratto conclusivo, è lui che anima la corsa sul Ten Bosse, nono muro di giornata, ma nulla può di fronte allo strapotere di Kristoff, perfetto nel controllare le operazioni prima sul mitico Grammont e poi sull'ultima difficoltà di giornata. Kristoff si mette addirittura al comando per controllare il ritmo e sparare la sua cartuccia da posizione privilegiata. Un portentoso allungo ai 200 dal traguardo, con Lutsenko che si accomoda alla piazza d'onore. 

Per il giovane dell'Astana - 3 secondi d'abbuono raccolti lungo il percorso - un ottimo abbrivio in vista della crono di domani. Quarto chiude il ventenne danese Pedersen, quinto l'ottimo e sfortunato Luke Rowe. L'uomo in nero cade vittima della sorte, una foratura toglie l'alfiere del Team Sky nel momento di maggior spinta. 

Il gruppo, dopo un vano inseguimento, chiude a 36", regolato da Lightart, con Manuel Belletti settimo. 

La prima tappa: 

L'ordine d'arrivo:

La fatica odierna misura 211.1 km. Si riparte da Zottegem, sede dell'arrivo di tappa di ieri, per giungere a Oostduinkerke. Emozioni nel tratto centrale, quando il gruppo deve confrontarsi con cinque muri in rapida frequenza. Qui può prendere corpo un'azione importante, ma dall'ultimo scollinamento mancano diversi chilometri all'arrivo, spazio quindi utile alle squadre delle ruote veloci per rintuzzare il disavanzo. 

L'altimetria della tappa odierna: