Abu Dhabi Tour: svelato il percorso

Il 20 Ottobre partirà la seconda edizione del tour asiatico targato Rcs che l'anno prossimo sarà promosso nel World Tour. Per l'esito finale della corsa sarà decisivo l'arrivo a Jabel Hafeet.

Abu Dhabi Tour: svelato il percorso
L'arrivo dell'ultima tappa sarà all'interno del circuito automobilistico di Yas Marina

L'Abu Dhabi Tour è pronto ad iniziare la sua seconda edizione confermando tutti gli arrivi di tappa dell'anno precedente. La composizione del Tour rispecchierà fedelmente quella della prima edizione: le prime due tappe che strizzano l'occhio ai velocisti, la terza con arrivo in salita che decreterà il vincitore della classifica generale e infine la splendida passerella serale con arrivo nel circuito di Yas Marina. La lista dei partenti non ha nulla da invidiare a quella di una Tirreno-Adriatico o di un Giro del Delfinato, al via infatti ci saranno Vincenzo Nibali, Alberto Contador, Bradley Wiggins, Greg Van Avermaet, Mark Cavendish ed Elia Viviani. Questi però sono solo i primi nomi che hanno confermato la loro presenza subito dopo la presentazione delle tappe, c'è da aspettarsi che anche altri corridori di elevato calibro parteciperanno alla corsa targata Rcs.

1° TAPPA – 2° TAPPA

Come detto, le prime due tappe sono dedicate ai velocisti e lasciano davvero pochissime possibilità per l'arrivo di una fuga. Entrambe le frazioni sono totalmente piatte con l'incognita vento che potrà presentarsi solo nella seconda tappa a causa del passaggio della corsa sulle strade delle isole artificiali che compongo la città di Abu Dhabi e, soprattutto, nel lungo rettilineo che il gruppo dovrà affrontare dopo aver costeggiato il circuito di Yas Marina.

3° TAPPA

Sarà sicuramente la tappa decisiva del Tour di Abu Dhabi. La terza frazione si concluderà sulla salita di Jabel Hafeet, quasi undici chilometri di ascesa con una pendenza media del 6.6%. Chi vorrò vincere in cima alla Montagna Vuota dovrà sfruttare la parte centrale della salita, quella che va dal chilometro 2 al chilometro 8.5, dove ci saranno le pendenze più arcigne (media dell'8%) che toccheranno anche la punta dell'11%. Il terreno sarà perfetto per l'ultimo acuto di stagione di Nibali e Contador che sicuramente si daranno battaglia su questa salita.

4° TAPPA

La passerella finale si svolge interamente all'interno del circuito di Yas Marina, i corridori dovranno percorrere ventisei giro all'interno del tracciato di Formula 1 in una spettacolare cornice data dal tramonto arabo e dai tanti spettatori che affolleranno le curve della pista come accaduto lo scorso anno, dove a vincere sotto la bandiera a scacchi fu Elia Viviani davanti all'allora neo campione del mondo Peter Sagan. Il campione olimpico dell'Omnium sarà al via del tour asiatico anche quest'anno, mentre non è certa la presenza del fenomeno slovacco che con molta probabilità chiuderà la stagione dopo il mondiale di Doha.

TEAM ISCRITTI: 

World tour: 

ASTANA PRO TEAM (KAZ)
BMC RACING TEAM (USA)
LAMPRE-MERIDA (ITA)
LOTTO SOUDAL (BEL)
MOVISTAR TEAM (ESP)
ORICA-BIKEEXCHANGE (AUS)
TEAM DIMENSION DATA (RSA)
TEAM GIANT – ALPECIN (GER)
TEAM SKY (GBR)
TINKOFF (RUS)
TREK-SEGAFREDO (USA)

Continental Tour: 
CCC SPRANDI POLKOWICE (POL)
GAZPROM-RUSVELO (RUS)
ONE PRO CYCLING (GBR)
WILIER TRIESTINA – SOUTHEAST (ITA)
NASR DUBAI (UAE)
MINSK CYCLING CLUB (BLR)
TEAM WIGGINS (GBR)