Abu Dhabi Tour, ultimo acuto di Cavendish. Classifica generale a Kangert

Il velocista dell'Isola di Man batte allo sprint Nizzolo e Viviani nell'ultima tappa dell'Abu Dhabi Tour 2016. Maglia rossa finale all'estone Tanel Kangert.

Abu Dhabi Tour, ultimo acuto di Cavendish. Classifica generale a Kangert
Mark Cavendish esulta a Yas Marina

A Yas Marina sfreccia Mark Cavendish. Non con una monoposto di Formula Uno, ma con la sua bici da sprinter purissimo, con la quale si aggiudica la quarta e ultima tappa dell'Abu Dhabi Tour 2016. Cannonball è infatti protagonista di una gran bella volata, che gli consente di cogliere il suo secondo piazzamento nella corsa degli Emirati, davanti ai due italiani Giacomo Nizzolo ed Elia Viviani, bruciati dalla progressione del corridore della Dimension Data. La classifica generale finale è vinta invece dall'estone Tanel Kangert dell'Astana, che sale sul podio insieme all'irlandese Nicholas Roche ea all'italiano Diego Ulissi. Con questa corsa si chiude la stagione del grande ciclismo internazionale, che riprenderà solo a partire da gennaio 2017 (anno in cui negli Emirati si correrà a febbraio e non più ad ottobre).

L'ultima tappa dell'Abu Dhabi Tour si conclude in notturna sul circuito di Formula Uno di Yas Marina, con un percorso completamente piatto di 143 km. Corsa a lungo segnata dalla solita fuga da lontano, composta oggi da cinque corridori: si tratta del polacco Michal Paluta della CCC, del russo Sergey Firsanov della Gazprom-Rusvelo, del belga Frederik Frison della Lotto-Soudal, del bielorusso Yauheni Sobal della Minsk Cycling Club e del britannico Kristian House della One Pro Cycling. I fuggitivi vengono tenuti sotto controllo dal gruppo, non intenzionato a lasciarsi sfuggire l'occasione della terza volata su quattro arrivi nel deserto degli Emirati Arabi Uniti. Tutti ripresi a quattro chilometri dalla conclusione, e nello sprint finale è uno strepitoso Mark Cavendish, pilotato alla grande dal connazionale Renshaw, ad aggiudicarsi il ruota a ruota con il campione italiano Giacomo Nizzolo, bruciato praticamente al fotofinish. Terzo l'altro azzurro Elia Viviani, davanti al danese Cort Nielsen. Settimo Michael Matthews, ottavo Sacha Modolo. Classifica generale finale che premia invece l'estone Tanel Kangert, vincitore ieri in salita a Jebel Hafeet, che mantiene la maglia rossa di leader e sale sul gradino più alto del podio dell'Abu Dhabi Tour, insieme all'irlandese Nicholas Roche e al toscano Diego Ulissi.

Ordine d'arrivo. 1. Cavendish in 3h 07' 44". 2. Nizzolo s.t. 3. Viviani s.t. 4. Nielsen s.t. 5. Drucker s.t. 6. Sinkeldam s.t. 7. Matthews s.t. 8. Modolo s.t. 9. Renshaw s.t. 10. Kolar s.t.

Classifica generale. 1. Kangert in 12h 27' 34". 2. Roche a 21". 3. Ulissi a 43". 4. Nibali a 1'00". 5. Contador s.t. 6. Bernard a 1'02". 7. Hermans a 1'29". 8. Tusveld a 1'38". 9. Anacona s.t. 10. Hansen s.t.