Ciclismo - Tour Down Under: Ewan profeta in patria

La prima tappa del Tour Down Under è stata vinta dal velocista padrone di casa: Caleb Ewan. Alle sue spalle Danny Van Poppel e Sam Bennett

Ciclismo - Tour Down Under: Ewan profeta in patria
Ciclismo - Tour Down Under: Ewan profeta in patria | Twitter Santos Tour Down Under

Nel caldo infernale di Lyndoch è il padrone di casa Caleb Ewan (Orica - Scott) a mettere le proprie ruote davanti a tutti, guadagnandosi così la prima vittoria delle nuova stagione World Tour. Come da pronostico la frazione inaugurale si è conclusa in volata con il beniamino di casa che ne è uscito vittorioso davanti davanti agli europei Van Poppel (Team Sky) e Bennett (Bora - Hansgrohe). 

Durante questa prima tappa, caratterizzata anche dall'accorciamento dei chilometri previsti a causa del troppo caldo, ha provato ad evitare la volata di gruppo finale solo Lauren De Vreese (Astana) che si è cimentato in una lunga fuga solitaria, che proprio per questo motivo non ha mai avuto realmente chanche di terminare dopo la linea d'arrivo. Hanno guidato l'inseguimento al corridore della squadra kazaka i team dei due velocisti più accreditati, la Orica - Scott e la Bora - Hansgrohe, aiutate anche dalla Katusha - Alpecin che, evidentemente, credeva molto nelle possibilità di Baptiste Planckaert, poi settimo al traguardo. 

La volata, caratterizzata dall'altissima velocità dovuta al terreno in leggera discesa, non è stata canonica a causa dell'assenza di veri e propri treni. L'unico ad aver provato a lanciare il proprio compagno di squadra è stato Peter Sagan, che a quanto pare in questo Down Under ha deciso di fare l'ultimo uomo di Sam Bennett. Il campione del mondo ha lanciato alla perfezione l'irlandese che però si è piantato a pochi metri dal traguardo favorendo il sorpasso di Van Poppel e di uno straordinario Caleb Ewan, sempre velocissimo e bravissimo in questo tipo di arrivi. Il migliore degli italiani è Niccolò Bonifazio che colto il quinto posto finale. 

 

 

 

 

 

 

 

Al termine della tappa il giovane velocista della Orica - Scott si è detto molto contento di questa vittoria, ma soprattutto orgoglioso di poter indossare la maglia di leader nella prossima tappa. "Il finale è stato molto combattuto - ha dichiarato Ewan -, molti corridori sono rimasti senza benzina nelle gambe nell'ultimo rettilineo visto che c'era molto vento frontale. In tanti hanno giocato male le loro carte e di conseguenza è stata una volata molto disordinata".

Top 10 di tappa | Photo: Twitter Tour Down Under
Top 10 di tappa | Photo: Twitter Tour Down Under